AMT raccoglie ulteriori 2,5 milioni di sterline e cerca di continuare i piani di crescita e sviluppo prodotto

Additive Manufacturing Technologies (AMT) ha annunciato la raccolta di ulteriori 2,5 milioni di sterline, portando il finanziamento totale dell’azienda a oltre 7 milioni di sterline.

Il finanziamento è stato garantito da NPIF – Mercia Equity Finance, che è gestito da Mercia e parte del Northern Powerhouse Investment Fund; Foresight Williams Technology; il Future Fund del governo britannico; DSM Venturing; e altri investitori privati. NPIF Mercia Equity Finance ha inizialmente contribuito al finanziamento di avviamento di AMT, mentre Foreign Williams Technology e DSM Venturing facevano parte di un round di finanziamento che ha fruttato $ 5,2 milioni nell’ottobre 2019 .

AMT è stata fondata nel 2017 per commercializzare la tecnologia sviluppata presso l’Università di Sheffield e da allora ha portato sul mercato un portafoglio di piattaforme automatizzate per la finitura superficiale e la depolverazione. Tra la sua offerta di prodotti ci sono sistemi su piccola scala e stazioni di post-elaborazione con capacità di colore, mentre la società si è recentemente assicurata una partnership con HP che la vedrà offrire un servizio di benchmarking del livellamento del vapore chimico agli utenti attuali e potenziali della tecnologia Multi Jet Fusion. L’azienda ora impiega oltre 80 persone nella sua sede centrale di Sheffield, nello stabilimento di produzione ungherese e negli uffici del Texas, ed è riuscita a raddoppiare le sue entrate anno su anno nel 2020.

Cercando di far crescere ulteriormente l’azienda e di sviluppare la sua offerta, AMT ha raccolto con successo 2,5 milioni di sterline da molti dei suoi sostenitori esistenti.

“La nostra missione è essere il fornitore di prima scelta al mondo incentrato sulle applicazioni di sistemi di post-elaborazione automatizzati industrializzati end-to-end”, ha commentato Joseph Crabtree, fondatore e CEO di AMT. “Questo ultimo investimento ci aiuterà a sbloccare il pieno potenziale della produzione additiva industriale e il suo impatto sostenibile”.

“La tecnologia di AMT sta accelerando l’adozione della stampa 3D e trasformando la produzione in molti settori. L’azienda è andata sempre più rafforzandosi e il recente accordo di partnership con HP è un’altra importante pietra miliare in quanto rappresenta l’accettazione della sua tecnologia ai massimi livelli “, ha aggiunto Nigel Owens di Mercia. “Questo ultimo finanziamento sta consentendo ad AMT di capitalizzare i suoi successi e continuare la sua rapida crescita”.

Be the first to comment on "AMT raccoglie ulteriori 2,5 milioni di sterline e cerca di continuare i piani di crescita e sviluppo prodotto"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi