Cinque modi pessimi per scegliere una stampante 3D

Ogni mese vengono acquistate decine di migliaia di stampanti 3D, ma c’è un modo sbagliato per farlo?

In effetti ci sono diversi modi non ottimali per acquisire una stampante 3D desktop. Alcune sono idee incredibilmente pessime, mentre altre richiedono semplicemente una certa cautela.

Diamo un’occhiata.

È in saldo
Acquistare qualsiasi cosa semplicemente perché è in vendita di solito è un’idea terribile e lo stesso principio vale per le stampanti 3D desktop. Di tanto in tanto i venditori offriranno vendite, a volte con risparmi sostanziali, e potrebbe diventare allettante.

Resisti a quella voglia di acquisto! Per una stampante 3D (e probabilmente qualsiasi altra cosa), assicurati che la macchina stessa sia “giusta” per te. Solo allora dovresti considerare l’acquisto di una macchina in vendita. Ricordo che anni fa stavo valutando le opzioni software per una grande azienda e un’opzione presentata semplicemente non funzionava affatto per noi. Ho chiesto perché fosse stata presa in considerazione, e la risposta è stata: “Era economica!”

Non farlo. Mai.

Scegliere da un elenco casuale “Best of”

Questo è forse l’unico approccio peggiore per l’acquisto di una stampante 3D. Ecco come funziona: un sito casuale fornisce un “Best Of”, “Top Ten” o un altro elenco di stili di stampanti 3D apparentemente notevoli. Possono anche fornire valutazioni o altri elementi descrittivi. Alcuni possono sembrare piuttosto attraenti, dal punto di vista del prezzo.

Ancora una volta, resisti all’impulso. La verità è che quasi tutti questi elenchi sono fasulli, in particolare se pubblicati da una pubblicazione stampata non 3D. Spesso mi viene una risata leggendo questi consigli tipicamente sbagliati, poiché spesso vedo apparecchiature che non sono nemmeno attuali. In più di un caso recente ho visto elenchi che consigliano la stampante 3D Cubify, che era a) terribile eb) non disponibile per i cinque anni precedenti.

Sembra che ci siano molti siti fly-by-night che cercano semplicemente entrate di affiliazione. Se dovessi effettivamente acquistare una di queste macchine consigliate, riceverebbero un piccolo pagamento di commissioni. Anche se questa è una buona cosa per pubblicazioni rispettabili, è semplicemente una presa in giro da troppi siti.

È BIGGGG!

Una domanda comune che sento dagli operatori di stampanti 3D inesperti è “Quanto è grande la stampa ????” Ancora peggio, a volte lo usano come specifica chiave per la scelta di una stampante 3D. È come se volessero un’automobile con il motore più grande o una fotocamera con il maggior numero di pixel.

Non è un buon modo per scegliere un dispositivo. La verità è che un dispositivo è la combinazione di TUTTE le sue specifiche e non esiste un’opzione universalmente perfetta. Una buona scelta bilancerà tutte le specifiche rilevanti per garantire che la macchina corrisponda alle vostre esigenze.

Ancora peggio, la specifica “Big” è in gran parte irrilevante perché a) gli operatori di solito non stampano pezzi di grandi dimensioni, eb) puoi tagliare i modelli 3D in singole parti e stamparli comunque separatamente. Grande non importa.

Il mio amico ne ha una
Se hai l’idea per un dispositivo specifico semplicemente perché il tuo amico ne ha uno, non è sempre un buon motivo per scegliere la stessa macchina. A meno che non siate gemelli per quanto riguarda capacità tecniche, esigenze di stampa e altri aspetti, la macchina potrebbe non essere adatta a voi.

Certo, c’è il leggero vantaggio che potresti avere qualcuno con cui console quando la tua macchina inevitabilmente ha problemi, ma puoi facilmente fare lo stesso con un’altra macchina se c’è una comunità di utenti sufficientemente ampia.

Prendi una macchina per TE, non per qualcun altro.

Un regalo

Qualcuno ci sta regalando una stampante 3D! Facciamolo subito!

Questo scenario a volte è un modo ragionevole per acquisire una stampante 3D, ma non sempre. È importante scoprire perché il dispositivo viene ceduto. È perché il proprietario è passato a una nuova macchina e non ha più spazio per questa? O è perché non sono riusciti a capire come usarla? O è davvero rotta in qualche modo? Il giveaway saprebbe anche se era rotto?

Questo è il problema che si è verificato diversi anni fa durante l’apice della mania dei consumatori per la stampa 3D: molti consumatori hanno acquistato attrezzature ma non hanno avuto alcuna possibilità di utilizzarle con successo a causa dell’inesperienza, della mancanza di tempo e di altri fattori. Mi è stato detto da alcuni fornitori di stampanti 3D che le macchine di consumo sono state spesso restituite semplicemente perché avevano un inceppamento del filamento e il proprietario non aveva idea di come gestirlo.

Quelle macchine in regalo potrebbero essere adatte a te? Forse sì forse no. Ma il prezzo è sicuramente giusto.

Scegliere una stampante 3D
La scelta di una stampante 3D non è una decisione casuale, poiché il dispositivo occuperà sicuramente una notevole quantità di tempo ed energia.

Felice shopping!

Be the first to comment on "Cinque modi pessimi per scegliere una stampante 3D"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi