Protolabs mette in linea un Laser X Line 2000R

Protolabs, fornitore di servizi di produzione con sede a Minneapolis, ha annunciato che aggiungerà un Concept additivo laser Laser X Line 2000R alla sua capacità di produzione alla fine dell’estate 2020. Il sistema, che ha un volume massimo di costruzione di 160 litri, è uno dei più grandi letti in polvere sistemi AM metallici oggi sul mercato.

L’aggiunta del sistema AM in metallo di grande formato consentirà ai clienti Protolabs di settori come quello aerospaziale di ordinare parti stampate in 3D più grandi. Il sistema di fusione laser diretta dei metalli (DMLM) ha un volume di costruzione di 800 x 400 x 500 mm e ha la capacità di stampare assiemi consolidati come un unico grande componente. Il sistema è inoltre dotato di doppi laser da 1000 W, che contribuiscono a rapidi tassi di produzione per pezzi di grandi dimensioni o costruzioni in più parti.

“I nostri clienti, specialmente nel settore aerospaziale, ci hanno detto che hanno bisogno della capacità di creare parti più grandi con geometrie complesse”, ha commentato Vicki Holt, Presidente e CEO di Protolabs. “Attraverso la nostra partnership con GE Additive, stiamo rispondendo aumentando l’utilizzo delle sue attrezzature all’avanguardia per supportare ulteriormente le esigenze di produzione dei metalli dei nostri clienti.”


Il concetto additivo GE Laser X Line 2000R è costituito da due moduli, che aumentano la produttività e riducono i tempi di inattività consentendo la stampa di una build mentre ne viene preparata un’altra. Il sistema è anche compatibile con vari materiali metallici, tra cui alluminio (AlSi10Mg) e titanio (Ti6AL4V Grado 23), sebbene Protolabs affermi che si concentrerà su Inconel 718 per applicazioni aerospaziali.

Oltre al nuovo sistema AM in metallo di grande formato, Protolabs ha aggiunto alla sua capacità quattro stampanti 3D Laser M2 Concept di additivo GE, portando il numero totale di macchine DMLM dell’azienda a oltre 30 unità, tutte in grado di produrre componenti di grado AS9100. Protolabs ha inoltre annunciato l’acquisizione di ulteriori apparecchiature di post-elaborazione, tra cui un sistema di rimozione della polvere Solukon e un nuovo forno di trattamento termico sotto vuoto Ipsen.

“Il ritmo di slancio di Protolabs continua a stupire”, ha dichiarato Jason Oliver, Vicepresidente e CEO di GE Additive. “Apprezzo il continuo investimento e la fiducia nelle nostre soluzioni: le macchine X Line e M2 si adattano perfettamente alle esigenze del settore aerospaziale. Apprezzo anche lo stretto rapporto di lavoro con Vicki e il suo team, che si basa su credenze simili e una visione condivisa per la produzione additiva su scala industriale. “

Be the first to comment on "Protolabs mette in linea un Laser X Line 2000R"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi