La startup di stampa 3D di Canberra Syenta ottiene 3,7 milioni di dollari per rivoluzionare la produzione di componenti elettronici
 
La startup manifatturiera con sede a Canberra, Syenta, ha raccolto 3,7 milioni di dollari in finanziamenti iniziali per promuovere la produzione delle sue stampanti 3D multimateriale eccezionalmente veloci.
Il round è stato guidato da Blackbird,  insieme a Brindabella Capital e Jelix Ventures.

La startup con sede ad ANU ha trascorso due anni in “modalità invisibile” mentre i cofondatori Jekaterina Viktorova e il professor Luke Connal hanno sviluppato una stampante 3D multi-materiale utilizzando l’elettrochimica.

I fondi accelereranno lo sviluppo tecnico e forniranno più stampanti ai primi clienti. Il team sta inoltre assumendo product manager e ingegneri del software specializzati in sistemi embedded.
“Avendo sperimentato in prima persona i limiti dei metodi elettronici stampati all’avanguardia, sono entusiasta di lavorare su un metodo che consente una vera stampa multi-materiale che comporta meno passaggi e meno sprechi”, ha affermato Viktorova.

“Il nostro metodo di produzione additiva è un fattore chiave per l’innovazione nel settore dell’elettronica”.

 
L’idea per Syenta è nata da uno scambio di e-mail a tarda notte tra i due che descriveva un nuovo modo di stampare strutture in 3D. Gli utenti possono stampare piccoli dispositivi elettronici come sensori e fotovoltaico con esso.

“Nei due anni trascorsi da quella prima e-mail tra me e Luke, abbiamo fatto progressi incredibili sulla nostra visione di Syenta, ma abbiamo appena iniziato”, ha detto Viktorova.

“Non vediamo l’ora di portare questo nuovissimo modo di produrre nel mondo, a partire dall’Australia”.

Il professor Connal ha affermato che Syenta sta inaugurando una nuova era di produzione di elettronica micro-fabbricata e nano-fabbricata, da una scatola che si adatta a un tavolino da caffè.

“Stavamo cercando di risolvere alcuni problemi fondamentali per consentire la stampa di metalli e plastica allo stesso tempo. Il giorno dopo la prima e-mail, abbiamo avuto una prova del concetto che eravamo su qualcosa. Fin dall’inizio eravamo convinti che questa fosse potenzialmente la base di un’azienda di grande impatto “, ha affermato.

“Syenta sta democratizzando l’industria manifatturiera dell’elettronica consentendo ai suoi clienti di progettare e costruire rapidamente elettronica ovunque nel mondo. Utilizzando la stampante Syenta, i clienti possono fabbricare e iterare rapidamente internamente, costruendo dispositivi come sensori, fotovoltaico, batterie, PCB, antenne e dispositivi ancora da immaginare, abilitati dalla produzione di elettronica additiva.

“Questo è un modo completamente nuovo di produrre. Significa che possiamo costruire l’elettronica più velocemente, in modo più economico e con meno energia. Queste fabbriche portatili possono essere sul banco dei nostri clienti, eliminando la dipendenza dalle catene di fornitura elettroniche”.

Paul Moonie di GreatCell Energy, uno dei primi clienti, afferma che la stampante migliora anche i costi e le prestazioni dell’energia rinnovabile.

“Syenta ci ha aiutato a spianare la strada per superare gli ostacoli per fornire celle solari Perovskite di alta qualità, con le migliori prestazioni ea basso costo, prodotte in Australia su larga scala”, ha affermato.

“Siamo entusiasti dei nostri futuri progetti di collaborazione formale che utilizzano i loro prodotti e il know-how tecnico per posizionarci all’avanguardia nella tecnologia Perovskite e nello sviluppo del prodotto. ” 

Il cofondatore di Blackbird Niki Scevak ha affermato che mentre il modo in cui abbiamo realizzato l’elettronica è migliorato nel corso dei decenni, le soluzioni innovative sono poche e lontane tra loro.

“Il nuovo modo di Syenta di produrre elettronica ha il potenziale per rimodellare il mercato della produzione di elettronica e liberare gli oneri sulle catene di approvvigionamento”, ha affermato.

“Viviamo per fondatori come Jeka e Luke e siamo lieti di investire nel loro viaggio”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi