Tanaruz consegna il primo yacht da diporto stampato in 3D realizzato con plastica riciclata
 
Tanaruz oggi consegna a un cliente il suo primo yacht da diporto stampato in 3D, lungo 4,5 metri. L’azienda con sede a Rotterdam è il primo costruttore navale europeo che gestisce la progettazione e la produzione di yacht sostenibili stampati in 3D e vuole fornirli su larga scala a privati. Tanaruz vuole innovare l’imbarcazione da diporto e renderla accessibile a un pubblico più giovane. Gli yacht Tanaruz stampati in 3D non sono quindi solo circolari, ma hanno anche un prezzo contenuto grazie a un processo di produzione automatizzato.

L’acquisto di uno yacht da Tanaruz inizia tramite l’app. Attualmente, l’azienda offre quattro modelli standard, che vanno da 4,5 a 10 metri di lunghezza. Le barche possono essere completamente personalizzate tramite l’app, dalle dimensioni e colore dello scafo e dei cuscini alla sovrastruttura e alle attrezzature necessarie. Gli yacht da diporto sono dotati opzionalmente di motori elettrici, batterie e pannelli solari.

“La costruzione di yacht tradizionali significa principalmente molto lavoro manuale, soprattutto se ci si discosta dal modello base. Di conseguenza, gli yacht da diporto sono principalmente un prodotto esclusivo. Con Tanaruz vogliamo rendere gli yacht da diporto accessibili a tutti coloro che cercano un prodotto conveniente, ma soprattutto sostenibile. Le nostre barche sono stampate da plastica riciclata. Questo li rende praticamente indistruttibili, eppure circolari: se desideri una barca più grande dopo aver allargato la tua famiglia, ad esempio, useremo il tuo vecchio yacht Tanaruz come materia prima per stamparne uno nuovo”,  afferma Alex Shifman, fondatore di RAW Idea , la startup dietro Tanaruz. .

Entro due giorni dall’ordine allo yacht

Non un grande cantiere navale nel porto, ma in una fabbrica di Rotterdam gli yacht vengono stampati su una stampante 3D lunga quattordici metri. Tale processo richiede due giorni (per il modello più piccolo), è completamente automatizzato e può essere eseguito 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Ciò mantiene basso il prezzo di costo per gli yacht Tanaruz. Il modello entry-level costa 15.000 euro, circa la metà del prezzo di un tradizionale yacht da diporto delle stesse dimensioni.

“La maggior parte del lavoro è stata dedicata all’avvio del processo produttivo: dai calcoli della forza dei nostri ingegneri alla progettazione dei primi modelli e all’impostazione della stampante 3D. Ma anche la digitalizzazione gioca un ruolo importante. Vediamo che “taglia unica” non si adatta al nostro gruppo target. Ecco perché il processo di produzione inizia con l’ordine: il cliente può personalizzare completamente il suo yacht da diporto tramite la nostra app, proprio come si assembla un’auto online di questi tempi. Abbiamo tutte le diverse opzioni pronte come un lavoro di stampa”,  afferma Shifman. “Dopo aver ottimizzato questa fase, oggi celebriamo la pietra miliare della consegna del nostro primo yacht di produzione”.

Costi di produzione ancora più bassi

L’ordine digitale e il processo di produzione garantiranno in futuro una personalizzazione versatile degli yacht da diporto stampati in 3D. Ogni richiesta personale si traduce in un nuovo design, che a sua volta può essere offerto ad altri clienti. Inoltre, Tanaruz vuole ridurre ulteriormente i costi aumentando ulteriormente la produzione. La società prevede di stampare fino a 100 yacht da diporto quest’anno, ma punta a consegnare più di 300 barche da Rotterdam entro il 2023. Tanaruz vuole quindi installare più stampanti 3D in una seconda posizione, in modo che due stampanti possano stampare contemporaneamente una barca e produrre più grandi di 10 metri.

Tanaruz è alla ricerca di partner e investitori per poter crescere a livello internazionale. Grazie alla soluzione plug-and-play, i piccoli cantieri navali e le tipografie di tutto il mondo possono mettersi al lavoro con i progetti di Rotterdam.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi