Ultimaker lancia la stazione di post-elaborazione della stampa 3D con la prevendita nel Regno Unito 

Ultimaker ha annunciato che i clienti nel Regno Unito saranno tra i primi ad avere accesso alla sua nuova stazione di rimozione PVA prima del suo lancio ufficiale quest’estate.

L’unità di post-elaborazione, che è stata presentata all’Ultimaker Showcase lo scorso ottobre, sarà disponibile per la prevendita limitata tramite il rivenditore 3DGBIRE nel Regno Unito e in Irlanda prima del lancio sul mercato globale a luglio. Ultimaker afferma che il prodotto “migliorerà ulteriormente le esperienze degli utenti” e consentirà “una post-elaborazione efficiente con tranquillità”.

La stazione di rimozione PVA è stata sviluppata per la rimozione semplificata del materiale di supporto PVA dalle parti prodotte sulle stampanti 3D basate sull’estrusione di polimeri di Ultimaker . Il processo è privo di sostanze chimiche e utilizza l’acqua per dissolvere il materiale di supporto nel giro di poche ore. L’acqua viene fatta circolare utilizzando un rotore magnetico e cambia direzione ogni due minuti per rimuovere i supporti da cavità difficili da raggiungere a una velocità che si dice sia quattro volte più veloce rispetto alla rimozione del supporto con acqua ferma. La stazione garantisce un flusso di lavoro pulito con il minimo intervento dell’operatore ed è dotata di cestello e divisorio per mantenere le stampe in posizione e completamente immerse.

 

Parlando durante la presentazione del prodotto lo scorso anno, il CEO di Ultimaker Jürgen von Hollen ha dichiarato: “La nostra intera piattaforma di stampa 3D, ora inclusa la PVA Removal Station, consentirà loro di accelerare i processi di prototipazione e sviluppo del prodotto, consentendo un PVA sicuro, rapido ed efficace rimozione anche dai disegni e dalle geometrie più complessi. Consente ai team di visualizzare processi di approvazione più rapidi in modo che le organizzazioni possano funzionare in modo più fluido ed essere più intelligenti”.

Ultimaker, che ha celebrato il suo decimo anniversario nel 2021, ha costantemente sviluppato il suo ecosistema di stampa 3D con nuovi prodotti software , materiali e partnership . La scorsa settimana, la società ha anche annunciato una collaborazione con CASTOR che vedrà l’integrazione del software di screening delle parti stampate in 3D di CASTOR con la piattaforma Digital Factory di Ultimaker.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi