Zortrax, focalizzata sul miglioramento costante e sulla fornitura della migliore qualità possibile, sta ampliando il proprio portafoglio di resine per la stampa 3D collaborando con un marchio globale di spicco: Henkel/Loctite .

“Ci siamo impegnati con Zortrax alcuni anni fa quando hanno deciso di aprire il loro sistema a materiali focalizzati sull’industria e riprogettare il loro sistema verso gli utenti ingegneristici e industriali. Vale la pena ricordare che Zortrax si concentra, oltre alle prestazioni di stampa, su una soluzione integrata che includa la post-elaborazione. Stavano adottando un nuovo approccio e volevamo far parte di quel processo come fornitore di materiali ad alte prestazioni “, afferma Maarten Adolf, Senior Business Development Manager – Stampa 3D Europa presso Henkel AG & Co. KGaA.

Stampante 3D LCD Zortrax Inkspire 2 UV con fotopolimeri Henkel/Loctite.
Resine tecniche resistenti e ad alte prestazioni
Sviluppando la nuovissima stampante 3D in resina Inkspire 2 , il team di ingegneri Zortrax, in collaborazione con gli specialisti Henkel/Loctite, ha creato un profilo di stampa accuratamente testato per ogni resina disponibile. Durante il processo, i campioni sono stati stampati in 3D e quindi post-elaborati utilizzando Zortrax Cleaning Station e Zortrax Curing Station sia presso i laboratori Zortrax che Henkel. I team hanno testato i parametri di stampa e calibrato ogni resina in modo tale da garantire il raggiungimento di tutte le proprietà meccaniche e termiche indicate in una specifica.

La foto mostra il CEO di Zortrax, Mariusz Babula, e Maarten Adolf, Senior Business Development Manager di Henkel – 3D printing Europe (al centro), Zortrax COO, Marta Shalima (a destra) e Szymon Baranowski, Logistics and Purchasing Manager di Zortrax ( sulla sinistra).
“Lavoriamo con Inkspire 2 nel nostro laboratorio da diversi mesi e apprezziamo l’approccio completo del sistema con le stazioni di pulizia e polimerizzazione. La novità di questa classe è l’alimentazione automatica del materiale, che previene sprechi e disordine. Inoltre, la qualità della resina nella stampante è garantita dal sistema di pulizia automatica durante il processo di stampa. Le resine 3D Loctite si stampano bene sulla piattaforma e soddisfano tutte le proprietà elencate nelle nostre schede tecniche”, sottolinea Maarten Adolf.

Le resine per stampa 3D Henkel/Loctite offrono alta qualità e prestazioni in una varietà di applicazioni ingegneristiche.
La selezione di fotopolimeri per la stampa 3D disponibili nel nostro portafoglio comprende attualmente:  Zortrax Henkel Loctite Resin Pro 410 ,  Loctite 3D 3843 HDT60  e  Loctite 3D 3172 HDT50 High Impact .

Tutte le suddette sono resine Tough, che sopportano carichi significativi prima di rompersi. Pertanto , sono perfetti per la stampa 3D di componenti meccanicamente robusti, resistenti all’usura e portanti.

“I fotopolimeri Henkel, introdotti nella nostra offerta, sono caratterizzati da un’elevata qualità della superficie, elevata resistenza agli urti e precisione. Servono a una vasta gamma di scopi ingegneristici, tra cui maschere e dispositivi durevoli per la stampa 3D, alloggiamenti e coperture e ausili per la produzione “, riassume Artur Chendoszko, Resin Technology Leader di Zortrax.

La foto mostra il CEO di Zortrax, Mariusz Babula, e Maarten Adolf, Senior Business Development Manager di Henkel – 3D printing Europe (al centro), Zortrax COO, Marta Shalima (a destra) e Szymon Baranowski, Logistics and Purchasing Manager di Zortrax ( sulla sinistra).

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi