Il fornitore di servizi austriaco 1zu1 ottiene nuovi sistemi di sinterizzazione laser da EOS
 
 
Un nuovo sistema di sinterizzazione laser di EOS rende possibile la produzione in serie industriale nella stampa 3D per tirature fino a 10.000 pezzi. L’azienda high-tech di Dornbirn 1zu1 è stata strettamente coinvolta nello sviluppo per un anno come cliente pilota esclusivo. L’azienda sta ora investendo circa 1,8 milioni di euro in due stabilimenti.

Il fornitore di servizi 1zu1 è da un anno il cliente pilota esclusivo del nuovo sistema di sinterizzazione laser P500 di EOS . I risultati di test intensivi con vari componenti e materiali sono confluiti direttamente nell’ulteriore sviluppo del sistema.

Visti i risultati, 1zu1 ha ora acquistato due sistemi e vi ha investito 1,8 milioni di euro. A causa dell’enorme aumento della velocità di costruzione, EOS P500 è più del doppio più veloce del sistema più veloce disponibile sul mercato fino ad oggi. Allo stesso tempo, lo spazio di installazione di 66 litri consente di produrre grandi quantità su base giornaliera. Il sistema SLS crea quindi i presupposti per la produzione in serie nella stampa 3D industriale.

“EOS P500 apre una nuova dimensione nella produzione additiva e porta la stampa 3D a un livello superiore. Soddisfa tutti i requisiti per una qualità dei componenti omogenea e ripetibile e allo stesso tempo brevi tempi di produzione “, sottolinea l’amministratore delegato di 1zu1 Hannes Hämmerle. “Come partner di sviluppo di EOS, ora abbiamo un anno di esperienza con il nuovo sistema e possiamo già offrire ai nostri clienti nuove possibilità nella stampa 3D”.
L’output non deve nascondersi dallo stampaggio a iniezione con utensili a cavità singola. La EOS P500 gestisce un ordine di costruzione esemplare per 2.400 casse della spolina in sole 16 ore. Ciò corrisponde a una velocità di produzione di 25 secondi per componente. Anche la qualità è notevole: “La macchina ha due laser da 70 watt e un sistema di riscaldamento molto sofisticato. Di conseguenza, può garantire la precisione dimensionale per ogni componente posizionato nello spazio di installazione, come si ottiene altrimenti nello stampaggio a iniezione “, spiega Markus Stepwieser, responsabile dello sviluppo e dell’innovazione.

Maggiore produttività e versatili campi di applicazione
EOS P500 ha una velocità di costruzione doppia rispetto al sistema di sinterizzazione laser più veloce attualmente sul mercato. L’innovativo rivestimento laser applica nuovi strati di plastica al componente a una velocità record, fino a 0,6 metri al secondo. In combinazione con l’ampio spazio di installazione, ciò consente per la prima volta la stampa 3D su scala industriale. I costi per componente possono così essere ridotti di oltre il 30%, soprattutto per la produzione di serie medie e piccole.

“Come leader tecnologico, vogliamo sfruttare al meglio il potenziale della stampa 3D. Per fare ciò, testiamo costantemente sistemi innovativi e creando così un vantaggio per i nostri clienti “, afferma Wolfgang Humml, amministratore delegato di 1zu1-Technik. La stampa 3D è utile ovunque sia necessario produrre componenti precisi e funzionali in modo rapido e senza strumenti o dove siano richieste geometrie complesse come fori, sottosquadri o canali. Ma anche quando le parti devono essere adattate individualmente. “Con EOS P500, ora possiamo produrre parti complesse in modo rapido, preciso ed economico in lotti di piccole e medie dimensioni fino a 10.000 pezzi. Ciò non può essere ottenuto con lo stampaggio a iniezione “, afferma felicemente Humml.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi