5 funzioni che non dovrebbero mancare in nessuna stampante 3D
 
Le stampanti 3D desktop stanno diventando sempre più economiche. Ora ci sono modelli disponibili per meno di 200 euro. Sebbene sia allettante per i principianti acquistare il modello più economico, vale la pena dare un’occhiata a caratteristiche importanti che rendono molto più semplice la gestione del dispositivo.

In questo articolo, vogliamo fornire una panoramica delle funzioni utili in una stampante 3D entry-level.

sommario
1. Autolivellamento/livellamento automatico
2. Piattaforma magnetica in acciaio per molle e piastra di costruzione riscaldata
3. Sensore di filamento
4. Touchscreen
5. Connettività Wi-Fi
1. Autolivellamento/livellamento automatico
La stampa 3D riguarda anche la precisione. Ogni turno deve essere esattamente quello giusto. Per questo motivo una stampante 3D deve essere sempre calibrata correttamente. Come utente, è quindi necessario livellare il piano di stampa. Con i dispositivi economici è spesso il caso che ciò debba essere fatto manualmente. Devi determinare l’altezza esatta dell’estrusore e del piano di stampa.

Tuttavia, esiste una cosiddetta funzione di livellamento automatico. Con questo, la stampante imposta automaticamente correttamente il piano di stampa. Molti dispositivi entry-level ora hanno anche questa funzione.

2. Piattaforma magnetica in acciaio per molle e piastra di costruzione riscaldata
Si consiglia una piattaforma di stampa riscaldata in modo che ci sia un risultato di stampa migliore e il primo strato stampato duri meglio. Dopo la stampa di successo, il modello si attacca alla lastra di stampa. Con una piattaforma magnetica puoi allentare la piastra e piegandola allentare l’oggetto più facilmente.

3. Sensore di filamento
Un cosiddetto sensore di esaurimento del filamento indica che quando il materiale si sta esaurendo. Ciò consente anche di riprendere il processo di stampa dopo un’interruzione della stampa.

Questa è anche una funzione utile e pratica in caso di mancanza di corrente o altri errori.

4. Touchscreen
Con un touchscreen hai la possibilità di gestire al meglio le stampe e le opzioni del dispositivo. Più grande è il display, più facile è l’utilizzo.

5. Connettività Wi-Fi
Una connessione WLAN è adatta per il controllo remoto della stampante 3D. Ciò significa che la stampante 3D non deve essere collegata alla stampante 3D con un cavo Ethernet o USB .

 
Naturalmente, ci sono anche altre caratteristiche pratiche come uno spazio di installazione chiuso, telecamera di sorveglianza, testine di stampa facilmente intercambiabili, doppi estrusori e altro ancora. Dal nostro punto di vista, non puoi sbagliare con le cinque funzioni sopra menzionate.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi