A Berlino il progetto di ricerca The Simulated Human con due nuovi edifici

Progetto di ricerca “The Simulated Human”:
Berlino riceve un nuovo edificio di ricerca per la stampa 3D di organi in miniatura

Il progetto di ricerca “The Simulated Human” riguarda una struttura di ricerca di nuova concezione a Berlin Wedding, che si occuperà di tecnologie avanzate relative alle funzioni delle cellule e dei tessuti umani. Questi includono la coltivazione 3D, chip multiorgano e anche la bioprinting 3D, ovvero la stampa 3D di sostanze organiche come cellule e organi in miniatura. Un edificio di ricerca è attualmente in costruzione a Berlin Wedding e dovrebbe essere completato entro il 2023.

Nel campo del bioprinting , la ricerca ha già ottenuto molto negli ultimi anni. Recentemente, i ricercatori svedesi hanno lavorato alla piattaforma di bioprinting unicellulare “Biopixlar” , che viene utilizzata nella produzione di medicina personalizzata e terapie avanzate. L’anno precedente è stata sviluppata una nuova tecnologia di bioprinting 3D che utilizza gli ultrasuoni per allineare le cellule viventi nei tessuti . Aziende come Celllink e Scienion collaborano per ottimizzare i risultati del loro lavoro di ricerca.

Presso la sede di ricerca Berlin Wedding sono attualmente in costruzione due nuovi centri di ricerca per un valore di quasi 68 milioni di euro. Secondo il sito web della città di Berlino all’indirizzo berlin.de , qui devono essere ricercati e sviluppati organi in miniatura della stampante 3D o farmaci innovativi .

Lo sviluppo di organi in miniatura dalla stampante 3D è pianificato presso il centro di ricerca Si-M . Un altro argomento è il lavoro sui farmaci “viventi” che vengono realizzati con biotecnologie e approcci medici completamente nuovi. Il centro di ricerca Si-M avrà una superficie utile di 3.770 mq. I laboratori ne occupano un terzo. Se i ricercatori fossero in grado di produrre modelli di organi umani, ciò ridurrebbe anche il numero di esperimenti sugli animali.

I ricercatori della Charité – Universitätsmedizin Berlin svilupperanno nuovi farmaci presso il Berlin Center for Advanced Therapies (BeCAT) . Lavoreranno anche con i ricercatori della TU Berlin sulla modellazione delle funzioni delle cellule e degli organi umani utilizzando tecnologie come la coltivazione 3D, chip multiorgano o bioprinting 3D.

I modelli devono essere creati “fianco a fianco” negli edifici. Si possono sviluppare modelli di organi e si possono adattare e ottimizzare gli sviluppi tecnologici.

Completamento 2023
I due edifici dovrebbero essere terminati entro il 2023. Sono in costruzione nella parte settentrionale di recente sviluppo del Charité Campus Virchow-Klinikum (CVK). Michael Müller, sindaco di Berlino e senatore per la scienza e la ricerca, ritiene che i centri di ricerca abbiano il potenziale per plasmare in modo decisivo il futuro della medicina.

Secondo Christian Thomsen, presidente dell’Università tecnica di Berlino, gli scienziati del centro di ricerca “Simulated Human” conducono ricerche direttamente sull’interfaccia tra biotecnologia e medicina. Secondo Thomsen, la stretta collaborazione interdisciplinare tra gli esperti della Charité – Universitätsmedizin Berlin e della TU Berlin rende possibile questo tipo innovativo di ricerca.

Be the first to comment on "A Berlino il progetto di ricerca The Simulated Human con due nuovi edifici"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi