AB-3D PRESENTA LA SUA STAMPANTE 3D D-PATCH MULTI-MATERIALE A FORMNEXT: SPECIFICHE TECNICHE E PREZZI
 
AB-3D , un giovane produttore di stampanti 3D con sede a Prosselsheim, in Germania, ha presentato per la prima volta la sua stampante 3D D-PATCH a Formnext 2021 .

Il prototipo di debutto dell’azienda è una stampante 3D basata sull’estrusione delta che opera con il processo Fused Layer Modeling (FLM) di AB-3D. È interessante notare che D-PATCH è dotato di un sistema di cambio utensile automatico che consente alla macchina di stampare in 3D con un massimo di cinque materiali diversi in un singolo lavoro di stampa.

Orientato maggiormente verso applicazioni ad alte prestazioni, il D-PATCH è in grado di elaborare filamenti come PETG, TPU, PA, PC e persino compositi infusi con ceramica e metallo. In quanto tale, la stampante 3D va oltre le semplici stampe multicolori e nel regno delle parti multifunzionali, con casi d’uso sia nella prototipazione funzionale che nella produzione finale.

 

La combinazione di cambio utensile e delta FDM non è quella che vediamo spesso nel settore della stampa 3D. I sistemi di coordinate delta differiscono dalla configurazione cartesiana comune poiché la testina di stampa si muove su tutti e tre gli assi (XYZ) mentre il piano di stampa rimane completamente fermo. Al di là dell’estetica, le stampanti delta sono in realtà note per le loro velocità di corsa e di stampa più elevate, poiché il peso della singola testina di stampa è diviso tra i tre motori.

Nonostante l’infanzia dell’azienda, la tecnologia FLM di AB-3D si è già affermata in ambito accademico, essendo stata utilizzata dall’Università di Scienze Applicate di Coburg per progetti di ricerca.

Il D-PATCH ha anche raggiunto le semifinali di una competizione di stampa 3D tedesca locale con la produzione additiva di una parte industriale multimateriale.

 

Per quanto riguarda i prototipi iniziali, il D-PATCH sembra effettivamente un kit abbastanza competente. La macchina delta presenta un volume di costruzione cilindrico di Ø300 x 400 mm, con una piastra di costruzione riscaldata e una camera chiusa in grado di mantenere temperature di 60°C. Gli utenti potranno scegliere tra una selezione di opzioni di superficie di stampa, tra cui acciaio per molle rivestito in PEI, vetro, BuildTak e resina epossidica in fibra di vetro FR4/G10.

Sebbene la macchina disponga solo di una testina di stampa, il cambio utensile integrato funziona per passare al volo tra cinque diversi filamenti, consentendo la produzione di build multi-materiale e multifunzionali.

Per consentire la stampa con quei filamenti ad alte prestazioni, D-PATCH offre anche un’elevata temperatura dell’ugello di 450 °C. Gli utenti saranno anche in grado di sostituire l’ugello predefinito con un altro più adatto alle loro esigenze: l’elenco delle opzioni include ottone, acciaio inossidabile, rame nichelato e altro.

Altre caratteristiche includono la connettività Wi-Fi, il livellamento automatico del letto, un sensore di esaurimento del filamento, il recupero della perdita di potenza e persino un sistema di filtraggio delle particelle per un uso interno sicuro e confortevole.

 
Specifiche tecniche e prezzi

Di seguito sono riportate le specifiche tecniche dell’AB-3D D-PATCH. La stampante 3D è attualmente in fase di prototipo, con un lancio commerciale all’orizzonte.

Crea volume
300 (d) x 400 mm
Temperatura del letto
Fino a 120°C
Temperatura dell’ugello
Fino a 450°C
Temperatura della camera
Fino a 60°C
Velocità di stampa
Fino a 200 mm/s
Teste portautensili
Fino a 5
Diametro ugello
0,2 – 2 mm
 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi