AddUp, uno dei principali attori nel campo della produzione additiva dei metalli, e ECM Group, produttore di soluzioni termiche innovative, hanno siglato una partnership per sviluppare soluzioni ad alto valore aggiunto per il trattamento termico delle parti metalliche stampate in 3D.
L’esperienza di AddUp risiede in due tecnologie additive: Powder Bed Fusion (PBF), ideale per la produzione di parti metalliche con geometrie complesse e prestazioni migliorate e Directed Energy Deposition (DED), ideale per la riparazione di parti e l’aggiunta di funzioni. AddUp non è solo un produttore di macchine per la stampa 3D, ma anche un produttore di parti industriali in metallo prodotte additivamente. Per realizzare un pezzo con tecnologia PBF non basta progettarlo in CAD e stamparlo in macchina. La post-elaborazione della parte è fondamentale. Pertanto, AddUp si è rivolta al Gruppo ECM per combinare esperienza e conoscenza per sviluppare una soluzione ad alto valore aggiunto per questa fase essenziale del processo AM.
Il gruppo ECM è un produttore francese di apparecchiature per il trattamento termico ed è riconosciuto a livello mondiale per tecnologie, processi e servizi innovativi. I forni sottovuoto ECM sono stati sviluppati per più di 50 anni e costituiscono una base di riferimento di diverse migliaia di unità vendute in tutto il mondo. Il Gruppo ECM fornisce competenze nei forni sottovuoto alle esigenze di produzione di trattamenti termici di settori avanzati come: medicale, aeronautico, e-mobility ed energie rinnovabili. Con un’eccezionale esperienza nel controllo di atmosfere, gas e applicazioni termiche, il Gruppo ECM è un partner leader per AddUp per soddisfare i requisiti dei suddetti settori avanzati.
“In ECM, siamo convinti del potenziale della produzione additiva dei metalli, le cui applicazioni porteranno alla produzione di massa”, afferma Yvan Trouillot, Direttore vendite di ECM. “La nostra alleanza con l’azienda francese AddUp, attore chiave in questo mercato, ci consentirà di portare in questo mercato il nostro know-how per lo sviluppo di soluzioni termiche innovative, come facciamo da oltre 20 anni sul mercato internazionale di trattamento termico di parti convenzionali. Insieme, la nostra ambizione è sviluppare queste tecnologie per aiutare i nostri clienti a progredire offrendo loro le migliori soluzioni sul mercato”.

Trattamento termico:
un passaggio cruciale nella produzione additiva

Durante la fase di stampa 3D, le parti metalliche vengono realizzate nella forma desiderata da strati successivi di polveri metalliche fuse da uno o più laser. La velocità con cui si muove il laser crea un rapido riscaldamento e raffreddamento del materiale che può causare espansione o restringimento. Questo crea spesso vincoli all’interno delle parti prodotte.

Per migliorare l’omogeneità del materiale e ridurne le sollecitazioni interne per ottenere le giuste proprietà meccaniche, spesso è necessario applicare uno o più cicli di trattamento termico alle parti metalliche dopo la stampa.
“Le operazioni di trattamento termico sono importanti quanto la stessa fase di stampa 3D, sia per ridurre le sollecitazioni interne generate durante la fase di “laserizzazione” sia per adattare la microstruttura del materiale e le sue proprietà”, ha affermato Jean Rivoire, Parts Production Manager di AddUp . “Ecco perché, all’interno di AddUp, stiamo cercando di rafforzare questa esperienza con uno dei leader di mercato; sia per rafforzare le nostre capacità produttive interne sia per offrire una soluzione completa ai nostri clienti che desiderano integrare la produzione di parti realizzate in metallo 3D”.

Riduci i costi di produzione e migliora le prestazioni delle parti prodotte in 3D

Il gruppo ECM e AddUp creeranno e svilupperanno soluzioni che aiuteranno i clienti attuali e potenziali a ridurre i costi di produzione e i tempi di consegna, migliorando al contempo le prestazioni delle loro parti prodotte utilizzando la tecnologia additiva.

I due gruppi lavoreranno insieme a un programma di sviluppo per definire le specifiche appropriate per una soluzione di trattamento termico adattata alle applicazioni di produzione additiva. Successivamente, il Gruppo ECM progetterà e industrializzerà un adeguato sistema di forni sottovuoto secondo le specifiche definite durante questo programma di sviluppo congiunto.
Informazioni sul gruppo ECM:

Il gruppo ECM fornisce a una base di clienti globale sistemi di forni sottovuoto di alta qualità, automazione avanzata (compresa la robotica), servizi e test di ricerca e sviluppo con esperienza di ingegneria, produzione avanzata e installazione per una vasta gamma di industrie del trattamento termico, tra cui (ma non limitato a): aerospaziale, automobilistico, medico, e-mobility, energie rinnovabili, semiconduttori e crescita avanzata dei cristalli. Le nostre linee di prodotti dedicate vanno da forni da laboratorio R&S da banco e autonomi a sistemi di forni sottovuoto ad alta produzione per un’ampia gamma di processi applicativi di trattamento termico:

Brasatura, sinterizzazione, carburazione e carbonitrurazione
LPC per trasmissioni automobilistiche (ICE ed EV)
Produzione additiva (debind, sinterizzazione, antistress e ricottura)
Alluminizzazione/alluminizzazione in fase vapore (VPA/VPC/FIC)
Fusione a induzione sottovuoto/Rifusione ad arco sottovuoto (VIM/VAR) e rinvenimento
Nitrurazione con gas di spurgo sotto vuoto (VPGN) e nitrocarburazione ferritica (VP-FNC)
Deposizione, fotovoltaico e crescita dei cristalli
Trattamento termico rapido e ricottura

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi