Apple si unisce al fondo di sviluppo di Blender
 
La Blender Foundation ha annunciato che Apple ha aderito al proprio fondo di sviluppo.

Blender è un noto strumento di modellazione 3D open source che fornisce un ampio spettro di funzionalità di sviluppo 3D. È in circolazione dal 1994 e ha subito uno sviluppo significativo e oggi è un potente strumento utilizzato da migliaia di persone in tutto il mondo per creare risorse 3D di tutti i tipi.

Ad essere onesti, non è particolarmente popolare nello spazio di stampa 3D poiché lo strumento è principalmente orientato alla creazione di risorse 3D visive (come, ad esempio, un modello di elicottero da utilizzare in un film), piuttosto che a parti meccaniche che sono più spesso Stampato in 3D.

Detto questo, ci sono molte persone che usano Blender quotidianamente per creare modelli 3D per la stampa. Blender ha sicuramente le funzionalità per farlo. Tuttavia, molti trovano altri strumenti più ottimizzati per la modellazione di stampa 3D a loro piacimento rispetto a Blender, nonostante Blender sia gratuito da usare.

Blender ha ricevuto un supporto significativo dalla sua comunità nel corso degli anni e recentemente ha subito un notevole cambiamento alla sua interfaccia utente. L’interfaccia utente di Blender è stata per molti anni criticata per la sua ostilità. Questo era vero perché lo strumento era stato originariamente progettato per la velocità, non per la facilità d’uso. Gli utenti frequenti trovavano l’interfaccia altamente produttiva, mentre i nuovi utenti erano spesso sconcertati. Gran parte di questa preoccupazione è stata ora affrontata dai miglioramenti dell’interfaccia utente.
La notizia che Apple ha aderito al fondo Blender Development come “Patron Member” è significativa.

Il fondo ha diversi livelli di partecipazione:

Bronzo aziendale € 6.000/anno
Argento aziendale € 12K/anno
Oro aziendale € 30K/anno
Ma il livello del Patron è diverso. Significa che il partecipante sta fornendo “€ 120K/anno o più”. Quel minimo di $ 140 all’anno potrebbe facilmente consentire a Blender di pagare per uno sviluppatore di alto livello a tempo pieno per il progetto. Tuttavia, è molto probabile che il contributo di Apple sia di gran lunga superiore al minimo per il livello Patron.

Con l’aggiunta di capacità finanziarie, Blender avrà ora la possibilità di masticare il loro lunghissimo elenco di miglioramenti e nuove richieste di funzionalità, oltre a eliminare i bug più rapidamente.

Spero che parte di questo sforzo sarà diretto a rendere Blender un po’ più amichevole per i designer di stampa 3D.

Created with GIMP

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi