Braskem America ed e-NABLE

Braskem America lancia il capitolo e-NABLE per realizzare protesi stampate in polipropilene 3D

Uno dei principali produttori mondiali di biopolimeri, la società petrolchimica brasiliana Braskem ( NYSE: BAK ) ha una sussidiaria indiretta interamente controllata, Braskem America , che è il principale produttore negli Stati Uniti del polipropilene polimero termoplastico (PP) . L’azienda ha già mostrato interesse per le applicazioni aerospaziali stampate in 3D , ma ora sta volgendo gli occhi ai dispositivi protesici stampati in 3D con il lancio del proprio capitolo e-NABLE . Abbiamo spesso discusso della commovente comunità di volontari di e-NABLE , che da quasi nove anni abbina produttori con bambini e adulti che necessitano di dispositivi protesici per arti superiori stampati in 3D a basso costoadesso. Il nuovo capitolo di Braskem ha completato con successo il processo di certificazione del dispositivo protesico e-NABLE, il che significa che il Pittsburgh Innovation & Technology Center di Braskem può iniziare la creazione filantropica di mani protesiche in PP stampate in 3D.

“A nome dell’intero team Braskem, siamo incredibilmente onorati di collaborare con e-NABLE per il lancio del nuovo capitolo Braskem e-NABLE con il nostro team di innovazione e tecnologia di livello mondiale a Pittsburgh . I fondatori visionari di e-NABLE hanno creato una rete globale di operatori umanitari digitali che stanno sfruttando le ultime novità nella scienza dei materiali e nelle tecnologie per affrontare alcune delle esigenze mediche più urgenti per i dispositivi protesici, in particolare nelle comunità svantaggiate che spesso mancano di risorse adeguate e di accesso a cure mediche adeguate “, ha affermato Jason Vagnozzi , Braskem Additive Manufacturing Leader, Nord America. “Il team di Braskem può ora portare la sua esperienza nella scienza dei polimeri in polipropilene, l’input principale per la mano protesica PP Phoenix V3 stampata in 3D, a beneficio di bambini e adulti ben meritati in Pennsylvania o in qualsiasi parte del mondo. Non potremmo essere più entusiasti di dare il via al nostro nuovo capitolo e-NABLE e di iniziare ad aiutare a cambiare la vita in meglio. “

Mano protesica Phoenix V3 in polipropilene stampato in 3D Braskem. Designer di e-NABLE Phoenix Hand v3: Jason Bryant, John Diamond, Scott Darrow, Andreas Bastian, Team Unlimited, e-NABLE France e Jeremy Simon.

Il polipropilene è un materiale ideale per la stampa 3D della mano protesica Phoenix V3, che è uno dei dispositivi più comuni di e-NABLE. Il PP è resistente ai prodotti chimici domestici e ai detergenti, come l’acetone e altri solventi per unghie, e più leggero di altri filamenti, il che rende la protesi più facile da tenere tutto il giorno. È anche un materiale molto resistente, quindi mentre le mani protesiche stampate in 3D realizzate con altri filamenti possono rompersi o rompersi facilmente, specialmente quando la temperatura è bassa, il dispositivo può resistere bene all’usura quotidiana quando è realizzato in PP. Inoltre, il filamento in polipropilene di Braskem può essere riscaldato in modo sicuro e personalizzato, in modo che ogni utente del dispositivo protesico possa avere la migliore vestibilità.

Grazie alla sua vasta esperienza nella produzione di PP e nella stampa 3D, Braskem America sarà in grado di supportare la comunità di e-NABLE in grande stile, mettendo la sua esperienza nella produzione e nei materiali per lavorare le mani protesiche di e-NABLE Phoenix V3 basate su PP, che verrà quindi fornito gratuitamente ai destinatari bisognosi non solo in Pennsylvania ma anche in tutto il mondo.

Pellet di polipropilene Braskem per la stampa 3D

“Siamo entusiasti che Braskem sia entrato a far parte della comunità globale di e-NABLE come capitolo ufficiale! Infatti, l’esperienza di Braskem nei materiali (in particolare il polipropilene) e nella stampa 3D porterà benefici all’intera comunità di circa 8.000 volontari e 177 capitoli in 51 paesi “, ha affermato Bob Rieger , coordinatore del capitolo e-NABLE. “Non vediamo l’ora di saperne di più su questi materiali e che i nostri volontari utilizzino e massimizzino la loro applicazione per aiutare le persone e le comunità svantaggiate con protesi stampate in 3D della parte superiore del corpo”.

Braskem ha inizialmente scelto di ottenere la certificazione per produrre solo la mano protesica Phoenix V3 di e-NABLE, anche se prevede di lavorare per altre certificazioni in futuro. In questo modo, il nuovo capitolo e-NABLE dell’azienda può stampare più dispositivi protesici per arti superiori basati su PP e aumentare il numero di persone che è in grado di aiutare.

Be the first to comment on "Braskem America ed e-NABLE"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi