Carbon lancia i sistemi di stampa 3D M3 e M3 Max DLS 

Carbon ha annunciato il lancio di due sistemi di stampa 3D serie M basati sulla sua tecnologia Digital Light Synthesis (DLS).

Se combinate con la piattaforma software Design Engine di Carbon e la gamma di materiali DLS, l’azienda afferma che le macchine M3 e M3 Max forniscono una piattaforma di produzione end-to-end avanzata.

Si dice che la M3, che è immediatamente disponibile per l’ordine, offra un’esperienza di stampa più rapida e semplice, vantando anche una finitura superficiale più uniforme. L’M3 Max di Carbon, nel frattempo, offre gli stessi vantaggi ma è anche dotato di un vero motore di illuminazione 4K, che consente di raddoppiare l’area di costruzione con le stesse dimensioni e densità dei pixel. Presenta anche un volume di costruzione doppio ma offre la stessa dimensione e densità dei pixel della M3, facilitando la stampa di applicazioni più grandi. Si dice che entrambe le macchine siano adatte per applicazioni nei settori automobilistico, delle scienze biologiche, dentale, dei prodotti di consumo e industriale.

Nel portare sul mercato i nuovi sistemi M3, Carbon ha cercato di garantire forze “sostanzialmente inferiori” sulla parte durante il processo di costruzione, fornendo anche un controllo a circuito chiuso di forza e temperatura per ridurre le modalità di guasto. Questo aiuta a sbloccare più geometrie, soprattutto per le parti elastomeriche. Una migliore gestione del calore, nel frattempo, garantisce una maggiore produttività per metro quadrato in scenari termicamente limitati, con la promessa anche di parti più lisce rispetto alle generazioni precedenti. Carbon afferma anche che la variazione delle parti in una singola build è stata ridotta fino al 50%.

“Con queste stampanti di nuova generazione, combinate con il nostro software Design Engine e i materiali Carbon DLS, i team di progettazione di tutti i verticali aziendali possono creare prototipi di alta qualità con prestazioni di utilizzo finale in modo più rapido ed efficiente che mai”, ha affermato Phil DeSimone, Chief Product and Responsabile dello sviluppo aziendale presso Carbon. “E una volta completato lo sviluppo del prodotto, la piattaforma di Carbon consente alle aziende di passare alla produzione in modo rapido ed efficiente in qualsiasi parte del mondo. Riteniamo che questa nuova generazione di tecnologia Carbon DLS consentirà una maggiore collaborazione e aiuterà a rivoluzionare il modo in cui i prodotti sono progettati e realizzati”. 

“Fast Radius utilizza le stampanti ei materiali di Carbon per produrre parti per un’ampia gamma di clienti, in diverse applicazioni”, ha aggiunto Bobby Bott, vicepresidente della produzione presso Fast Radius, un partner di Carbon. “Abbiamo anche sfruttato il Carbon Design Engine, insieme alle nostre capacità software, per aiutare i clienti a valutare materiali e tecnologie per produrre parti che superano gli standard di qualità e le tempistiche. Avendo lavorato con Carbon per cinque anni, siamo entusiasti di continuare la nostra partnership e portare le capacità di M3 ai nostri clienti”. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi