CEAD e l’aereo da addestramento un il trainer turboelica in carbonio con un sistema di alimentazione stampato in 3D da M&H

L’aereo da addestramento più veloce si basa su un sistema di alimentazione stampato in 3D

L’aereo da addestramento più veloce mai sviluppato in Austria è attualmente utilizzato nella Bassa Austria. Le velocità massime sono rese possibili dallo specialista di stampa 3D della Stiria orientale M&H, che produce il sistema di alimentazione da soli tre componenti.

Il volo inaugurale della macchina da addestramento da 750 CV sarà in programma tra poche settimane: la velocità è di fondamentale importanza in due sensi. Da un lato, il tempo di sviluppo degli ingegneri aeronautici della Bassa Austria presso CEA Design (CEAD) è di 18 mesi; dall’altro, lo stesso trainer turboelica è progettato per le velocità massime. L’aereo da addestramento, progettato appositamente per l’addestramento dei piloti, dovrebbe raggiungere circa 550 chilometri orari.

Un velivolo da addestramento più veloce non è ancora stato sviluppato in Austria, conferma il direttore tecnico del CEAD Clemens Knappert: “Ci è stato affidato lo sviluppo e la produzione del trainer, unico per qualità tecnologica – anche in termini di materiali e aerodinamica”. L’aereo realizzato con un materiale di carbonio particolarmente leggero garantisce la massima durata e la massima qualità aerodinamica.
Stampa 3D da Ilz
Secondo il produttore, la raffinatezza tecnologica della macchina turboelica non si esaurisce con il guscio esterno dell’aereo, al contrario: quasi 1.000 litri per ora di volo vengono convogliati tra i quattro serbatoi con tre pompe principali e la capacità del velivolo di volare verticalmente aumenta la complessità.

Il risultato intermedio dello sviluppo è stato un miscuglio indissolubile di linee di carburante e pezzi di accoppiamento negli spazi più piccoli, che ha portato sulla scena i pionieri della stampa 3D Ilzer da M&H. Gli esperti della Stiria orientale, insieme a CEAD, hanno ridotto il sistema di alimentazione in 50 parti a tre componenti di stampa 3D ottimizzati topologicamente.


“Più componenti significano più potenziali fonti di errore e una manutenzione estremamente complessa in caso di perdite. Un numero così elevato di elementi di collegamento in uno spazio ristretto è fondamentale anche in termini di tecnologia di flusso ”, afferma l’amministratore delegato di M&H Patrick Herzig. La stampa 3D Ilzer offre un rimedio: “Con la produzione additiva, possiamo ridurre un gran numero di parti a un componente, poiché non ci sono limiti alla geometria. Ciò consente anche di risparmiare peso, il che è un vantaggio decisivo nel caso dell’aviazione ”, afferma Herzig. In termini di costi, la stampa 3D è “più che competitiva in questo caso. Anche più economico nel lungo periodo “, afferma il cliente Knappert. Perché: “Nella confusione delle tubazioni del carburante, una perdita è associata a molto lavoro di conversione. Ora abbiamo una soluzione elegante e salvaspazio “,

Be the first to comment on "CEAD e l’aereo da addestramento un il trainer turboelica in carbonio con un sistema di alimentazione stampato in 3D da M&H"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi