La pilota Corinna Kamper è ora ambasciatrice del marchio per lo specialista della stampa 3D della Stiria M&H
 
Lo specialista austriaco di stampa 3D M&H dall’Austria sta ora lavorando con l’esperta di sport motoristici ORF e pilota da corsa Corinna Kamper per promuovere le loro abilità di guida interne.

La collaborazione tra Kamper e il pioniere della stampa 3D della Stiria, che include la sponsorizzazione di abbigliamento e attività congiunte come eventi , inizierà con il prossimo Gran Premio d’Austria il 4 luglio .

“Siamo molto felici di lavorare con l’atleta Corinna Kamper. È sinonimo di dinamismo, velocità e competenza professionale. Attributi a cui diamo particolare importanza nel nostro ruolo di azienda di stampa 3D. Siamo convinti di poter far conoscere ancora meglio il nostro know-how nel motorsport con l’aiuto di questa cooperazione “, spiega l’amministratore delegato Patrick Herzig.

“La Formula 1 è un hotspot per le più moderne tecnologie. In particolare, la stampa 3D è aumentata enormemente negli ultimi anni. Vogliamo renderlo un po’ più visibile in relazione a M&H “, sottolinea Kamper. È a Boliden da quando aveva sei anni. In qualità di esperta del programma ORF “Motorhome”, dà regolarmente un’occhiata dietro le quinte della classe regina del motorsport. Lo stesso Kamper era attivo in Formula Renault, Formula BMW e Formula ADAC. Nel 2011 è stata nominata giovane atleta dell’anno della Stiria e la nativa dell’Alta Stiria gestisce privatamente una scuola di patente nautica.

Ospite abituale in Formula 1
M&H vede anche la sponsorizzazione di Kamper come un’opportunità per aumentare ulteriormente le attività in Formula 1: “Ci siamo fatti un nome con i team di corse come produttori di additivi e siamo considerati un fornitore di servizi affidabile e innovativo. Ecco perché da diversi anni lavoriamo come fornitori di numerosi team di corse di Formula 1 “, afferma Herzig, amministratore delegato di M&H. Più di recente, l’azienda della Stiria orientale ha potuto acquisire alcuni ordini di prestigio, soprattutto con la stampa e la post-lavorazione di componenti metallici per lo più complessi per i telai delle auto da corsa. Il decisore spiega che la fine del pennone non è ancora stata raggiunta: “Vogliamo espanderci ancora di più in Formula 1. Anche perché l’innovazione e il know-how del motorsport possono essere facilmente trasferiti ad altri settori. ”Con la cooperazione, questo progetto verrebbe preso in considerazione anche su un altro livello, afferma Herzig.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi