Festo con Solukon per la depolverizzazione automatizzata di parti metalliche stampate in 3D

Festo e Solukon per la depolverizzazione automatizzata di parti metalliche stampate in 3D
 
L’azienda di robotica Festo ha collaborato con Solukon per sviluppare una soluzione per la depolverizzazione automatizzata di parti metalliche stampate in 3D. La soluzione si baserà sulla tecnologia Smart Powder Recuperation (SPR) esistente di Solukon, che ruota e fa vibrare le parti in metallo stampate in 3D per scrollarsi di dosso la polvere in eccesso. Con l’aiuto di Festo, il nuovo processo consentirà di rimuovere il materiale anche da piccole aperture e canali.

Solukon Maschinenbau GmbH opera  nel settore della lavorazione e rimozione di materiali per la produzione additiva (AM) di metalli e polimeri dal 2014, lavorando con clienti come NASA,  CERN , Lockheed Martin,  Siemens , Daimler e  LORTEK . Proprio lo scorso ottobre, l’azienda tedesca ha rilasciato l’SFP 770 per la depolverazione delle parti di sinterizzazione laser selettiva dei polimeri.

Sebbene la tecnologia di Solukon sia già stata adatta per ruotare e vibrare parti in modo ripetibile e sicuro, continuano ad esserci problemi con l’accesso alla polvere all’interno di cavità e aperture strette. Ciò è particolarmente vero per i materiali difficili da maneggiare, come il rame. Per affrontare questo problema, è stato necessario soffiare manualmente in queste aree, ma è stato difficile accedere alle parti più grandi utilizzando le porte dei guanti sul sistema Solukon.

Un rendering della soluzione proposta.
In qualità di esperto di robotica, Festo è un partner ideale per affrontare il problema. Attraverso l’integrazione di un sistema di movimentazione, è possibile utilizzare uno strumento di soffiaggio o di lavorazione per rimuovere il metallo in eccesso in queste aree. Le aziende prevedono inoltre di affidarsi alla simulazione e all’intelligenza artificiale per consentire al sistema di eseguire il rilevamento dei contorni in base ai dati CAD del componente. A sua volta, la parte può avere aria convogliata in piccoli canali o addirittura essere lavorata quando necessario. Naturalmente, un tale sistema dovrebbe accelerare la post-elaborazione, ma un ulteriore vantaggio è una maggiore ripetibilità durante il processo di finitura, necessaria per la produzione medica e aerospaziale.

“Finora non abbiamo sfruttato il potenziale dell’automazione in molte fasi del processo. Vediamo quindi questi approcci innovativi all’automazione come grandi opportunità per il futuro argomento della produzione additiva”, ha affermato Felix Hantsch, project manager in Innovation and Robotics Cluster DACH di Festo.
Come notato nel recente rapporto SmarTech, ” La produzione additiva nella fabbrica del futuro: opportunità e mercati “, una delle tendenze più importanti e importanti attualmente in atto in AM è l’aumento dell’automazione, con una forte attenzione alla post-elaborazione. Aziende come PostProcess Technologies e DyeMansion stanno rilasciando prodotti che mirano a svolgere attività di finitura come la pulizia e la tintura automaticamente. Nel frattempo, aziende come HP stanno lavorando per automatizzare la depolverizzazione e altri processi.

Mentre Siemens sta lavorando con un certo numero di aziende, sia dal lato della produzione che della post-elaborazione, per fornire strumenti di automazione, ci sono sorprendentemente poche aziende di robotica che applicano la loro esperienza a questo segmento. Mitsubishi ha collaborato con l’azienda di post-elaborazione AMT per incorporare i suoi bracci robotici nel flusso di lavoro di finitura. Tuttavia, affinché la stampa 3D diventi una tecnologia veramente industriale in grado di offrire un’elevata produttività, potrebbe essere necessario aumentare la partecipazione delle aziende di robotica.

In questo caso, vediamo Festo intervenire relativamente presto. Poiché un certo numero di produttori di stampanti 3D si affidano a bracci robotici industriali per le tecniche di fabbricazione, potremmo vedere più entrate anche nello spazio di post-elaborazione.

Be the first to comment on "Festo con Solukon per la depolverizzazione automatizzata di parti metalliche stampate in 3D"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi