Una start-up canadese sta tentando di cambiare il futuro degli eSport attraverso la stampa 3D 

Si stima che nel 2022 il mercato mondiale degli eSport valga ben oltre 1 miliardo di dollari, con centinaia di giocatori in tutto il pianeta. Guardando al futuro, una start-up ha deciso di sfruttare un’opportunità con la stampa 3D che potrebbe potenzialmente cambiare il gioco sia per i giocatori professionisti che per i giocatori occasionali.

In collaborazione con la società di stampa 3D Hubs , la start-up canadese Formify è stata in grado di sviluppare e produrre un mouse da gioco ergonomico leggero e personalizzato, progettato per migliorare il comfort e il controllo del giocatore.

Alex Cappy , CEO di Hubs, ha dichiarato: “Il gaming è un mercato enorme che è intrinsecamente legato alla produzione di elettronica di consumo. Tuttavia, il design personalizzato non è ancora una parte essenziale della produzione per i giochi. Ciò ha rappresentato un’opportunità per il team di Formify di portare prodotti unici e personalizzati a un settore che necessitava esclusivamente di tale innovazione hardware”.

“La nostra vasta gamma di tecnologie di stampa 3D ha consentito a Formify di prototipare e perfezionare rapidamente il suo design, mentre la nostra ampia capacità MJF (Multi Jet Fusion) supporta la capacità della start-up di scalare e produrre grandi quantità di prodotti personalizzati”.


Formify dovrebbe essere lanciato ufficialmente a novembre. L’idea è nata quando il fondatore Will MacLaughlin, insieme ai suoi coetanei all’università, ha scoperto quello che credevano essere un divario significativo nei giochi e negli eSport. Periferiche come mouse e visori VR erano di taglia unica.

“In confronto, in ogni altro settore, ci sono imbottiture e scarpe di dimensioni diverse”, ha affermato MacLaughlin. “È ridicolo che ci sia solo un mouse di taglia unica per gli eSport. Se hai provato a giocare su un palco da un milione di dollari, cosa che molte persone stanno facendo ora, non ha senso che tutti utilizzino lo stesso mouse”.

L’idea di Formify per affrontare questo problema era sviluppare una piattaforma software in grado di trasformare la fotografia di una mano in un modello di mouse aderente. Il concetto funziona inviando l’immagine di una mano, che consente al team di analizzare la forma, la struttura ossea e la struttura articolare per produrre un prodotto confortevole che fornisca la massima velocità.

Dopo aver testato diversi metodi di stampa 3D, il team di Formify ha optato per Multi Jet Fusion .

MacLaughlin ha dichiarato: “MJF era l’unica tecnologia in grado di ottenere le forme completamente personalizzabili che stavamo cercando”.

Oltre a Hub, Formify è stata in grado di produrre 15 prodotti beta stampati da MJF e inviarli a influencer di gioco professionisti su YouTube  e Twitch . La società è pronta per il lancio di Kickstarter  entro la fine dell’anno, con la speranza di espandersi per offrire mouse personalizzati sia a giocatori occasionali che professionisti e uffici che cercano periferiche ergonomiche.

Secondo Formify, MJF è stata una parte essenziale della storia dell’azienda. Ha permesso loro di produrre geometrie complesse e creare un prodotto che poteva pesare fino a 55 grammi senza sacrificare la forza. 

Formify è attualmente in procinto di distribuire i suoi prodotti a YouTuber e agli streamer di Twitch. In futuro mira a creare altri tipi di prodotti personalizzati, come le cuffie per realtà virtuale, e ad avventurarsi ulteriormente nell’ergonomia dell’ufficio e nell’atletica medica.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi