Il fornitore automobilistico Mahle si affida alla stampa 3D


 
Il fornitore automobilistico tedesco con sede a Stoccarda ha aperto un nuovo centro per i processi di produzione additiva. Nel caso di componenti complessi, Mahle afferma di poter ridurre la produzione di prototipi da diversi mesi a pochi giorni in futuro.

Ciò dovrebbe anche accelerare significativamente lo sviluppo di azionamenti climaticamente neutri, ad esempio per la mobilità elettrica. Secondo il comunicato stampa, Mahle rafforza così il suo ruolo di partner di sviluppo leader per l’industria automobilistica. Il centro di stampa 3D, che ospita la stampante, il modulo di trattamento delle polveri, il laboratorio di prova e un sistema di sabbiatura per la post-elaborazione dei componenti, viene utilizzato anche per la produzione interna di prototipi e per gli ordini dei clienti.

“Lo sviluppo di nuovi sistemi e componenti deve essere molto più veloce oggi rispetto a qualche anno fa, soprattutto quando si tratta di soluzioni per concetti di azionamento sostenibili e CO2 neutrali”, afferma Michael Frick, presidente del MAHLE Group Management (ad ad interim) e CFO. “Con il nuovo centro di stampa 3D, MAHLE rafforza le sue attività in aree strategiche come l’e-mobility”.
Dott. Martin Berger, Head of Central Research and Advance Development di MAHLE, sottolinea: “Il nuovo sistema sviluppa anche processi che consentono la stampa 3D nella produzione in serie industriale in conformità con i rigorosi standard dell’industria automobilistica. Ciò apre possibilità completamente nuove nello sviluppo e nella produzione del prodotto, perché questo processo consente di produrre componenti ad alte prestazioni che non possono essere realizzati con processi convenzionali. “
L’obiettivo del centro di stampa 3D di recente apertura è lo sviluppo di componenti da utilizzare nei veicoli elettrici e altri concetti di guida sostenibili. In futuro qui verranno sviluppati processi di produzione, in particolare per i settori della gestione termica, della meccatronica e dell’elettronica, e qualificati per la successiva produzione in serie. Come materiali vengono utilizzate leghe speciali di alluminio e acciaio inossidabile, che, a seconda dell’applicazione, sono particolarmente resistenti, resistenti alla corrosione o ottimizzati per il peso.

Il tema della stampa 3D a Mahle ha guadagnato enorme slancio lo scorso anno quando il gruppo ha prodotto e testato con successo pistoni e intercooler per la supersportiva Porsche 911 GT2 RS in una stampante 3D in un progetto congiunto con Porsche e Trumpf . Grazie alla sua vasta competenza sui materiali, Mahle può garantire la produzione di componenti estremamente performanti in grado di sopportare carichi estremi. Per utilizzare questo know-how per espandere le attività nei campi futuri, è stata presa la decisione di costruire il nostro centro di stampa 3D.

Be the first to comment on "Il fornitore automobilistico Mahle si affida alla stampa 3D"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi