Il gruppo HZG aumenta il capitale di “HZG Additive Manufacturing Tech Fund” a 60 milioni di EUR Fondo di venture capital significativamente sottoscritto in eccesso rispetto a 50 milioni di EUR originariamente pochi mesi dopo la prima chiusura

Gruppo di investitori composto da imprenditori esperti e importanti family office
I pionieri della stampa 3D Kerstin Herzog e Frank Carsten Herzog creano prospettive per le start-up nella fase iniziale: capitale, esperienza e rete
Solo pochi mesi dopo l’annuncio dell’inizio, gli sponsor della stampa 3D del Gruppo HZG possono annunciare un’altra pietra miliare: l’HZG Additive Manufacturing Tech Fund, annunciato con un volume di 50 milioni di euro, è stato chiuso ed è notevolmente sovrascritto. Il capitale sottoscritto è stato aumentato fino al possibile limite massimo di 60 milioni di euro.

Dopo l’investimento iniziale di 25 milioni di euro da parte dei pionieri del settore Kerstin Herzog e Frank Carsten Herzog, importanti family office, imprenditori e investitori esperti hanno sottoscritto le restanti quote del fondo. Il gruppo di investitori è convinto della strategia di investimento del fondo e del potenziale di sviluppo nell’area industriale della produzione additiva (stampa 3D).

Frank Carsten Herzog, fondatore e amministratore delegato del gruppo HZG, afferma: “Eravamo sicuri che saremmo stati in grado di conquistare investitori per la nostra offerta. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi di essere stati in grado di chiudere il fondo così rapidamente. Siamo nel fortunata posizione di aver riunito un gruppo selezionato di investitori con i quali possiamo scambiare idee intensamente. Con l’esperienza combinata, una comprovata esperienza e l’accesso a un’eccellente infrastruttura di stampa 3D, vogliamo supportare efficacemente i giovani imprenditori e portarli a il livello successivo per affermarli come partner industriali.”

L’imprenditore Rolf Schwind, uno degli investitori nel fondo HZG, afferma: “In qualità di leader tecnologico nei sistemi laser per gli occhi, le soluzioni eye-tech di SCHWIND lavorano costantemente a soluzioni innovative. Le tecnologie aggiuntive ci consentono di ripensare i nostri prodotti high-tech e migliorarli Il chiaro orientamento dei fondi HZG sulla stampa 3D e l’esperienza di Frank Carsten Herzog e Kerstin Herzog come pionieri in questo campo mi hanno convinto a continuare a investire in questo argomento futuro”.

In qualità di investitore di capitale di rischio, il gruppo HZG investe in start-up innovative, principalmente da Germania, Austria e Svizzera, nelle prime fasi (dalla serie A). Il focus dell’investimento è su tutte le aree della produzione additiva e dei relativi settori industriali: dalle macchine e processi alle applicazioni e servizi nel contesto dell’Industria 4.0, come l’apprendimento automatico, la robotica, l’automazione, l’Internet of Things (IoT) e le applicazioni di intelligenza artificiale. Per il futuro sono previsti da due a tre investimenti all’anno.

Inoltre, il gruppo sta attualmente costruendo un proprio centro di ricerca e sviluppo a Lichtenfels con il NADDCON a livello internazionale. Come piattaforma tecnologica, NADDCON raggruppa l’infrastruttura necessaria per testare e ottimizzare le future tecnologie digitali pratiche. L’offerta può essere utilizzata anche come servizio dalle società del portafoglio HZG.

Kerstin Herzog e Frank Carsten Herzog, insieme a un team di ingegneri esperti del gruppo HZG, sono le persone di contatto e i sostenitori di team innovativi. Contribuiscono con l’esperienza acquisita nel loro percorso imprenditoriale di successo dalla fondazione di Concept Laser GmbH più di 20 anni fa: dall’idea, attraverso la ricerca, lo sviluppo e la fondazione, alla forte crescita e all’integrazione di successo nella società globale General Electric.

Nuove tecnologie per le medie imprese

La produzione additiva si sta facendo strada in sempre più settori. Secondo la società di consulenza gestionale EY, quasi la metà delle aziende tedesche prevede di produrre prodotti finali in modo additivo già nel 2022. Il focus principale è sull’industria manifatturiera, ma la stampa 3D sta guadagnando importanza anche in settori come i trasporti e la logistica. In vista del mercato globale, la rivista finanziaria Learnbonds prevede che le vendite aumenteranno dall’attuale livello di circa 16 miliardi di euro a 40,8 miliardi di euro entro il 2024.

Informazioni sul gruppo HZG

Il gruppo HZG comprende le aree di investimenti in capitale di rischio, investimenti di business angel e un proprio centro di ricerca e sviluppo con una chiara focalizzazione sulla stampa 3D. Nelle attività di capitale di rischio, il gruppo HZG si concentra sugli investimenti nella regione DACH. Inoltre, il gruppo è coinvolto nella fase seed con i fondatori emergenti come investitori di business angel tramite HZG NewConcepts. A Lichtenfels, uno dei fari di stampa 3D globali, il gruppo HZG sta costruendo il proprio centro di ricerca e sviluppo con il NADDCON, attraverso il quale le società in portafoglio possono anche accedere al proprio centro di ricerca e sviluppo di livello internazionale come servizio separato .

I fondatori e i partner direttivi del gruppo HZG sono Kerstin Herzog e Frank Carsten Herzog. Con la fondazione di Concept Laser nel 2000 sulla base del proprio lavoro di ricerca, lo sviluppo dell’azienda in una tecnologia e innovazione leader nel campo della stampa 3D di metalli e l’integrazione di successo nell’azienda globale General Electric, possono guardare indietro su oltre 20 anni di esperienza nella pressione 3D e integrano l’investimento di capitale di conseguenza con il loro know-how, la comprensione del settore, la rete e la loro passione per la tecnologia. Oltre alle loro attività imprenditoriali, Kerstin Herzog e Frank Carsten Herzog sono coinvolti a livello regionale come sponsor nel campo dell’istruzione e nel collegamento in rete tra scienza e impresa.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi