Il team di Origin , nTopology e Stress Engineering Services vince all’ F-16 Approval Sprint Challenge nella sfida Advanced Manufacturing Olympics

Origin, nTopology e Stress Engineering Services occupano il primo posto nella sfida Advanced Manufacturing Olympics
Il team ha presentato una pinza idraulica F-16 prodotta in modo additivo.

Segue l’evento virtuale della scorsa settimana che includeva cinque sfide tecniche con produzione additiva e reverse engineering. La voce vincente, una pinza idraulica F-16 prodotta in modo additivo , deve essere installata su un volo occasionale di un aereo F-16.

Progettato sul software nTopology, prodotto sulla stampante 3D Origin One con il materiale Loctite 3955 ignifugo e chimicamente resistente di Henkel e convalidato da Stress Engineering Services, il morsetto idraulico è stato considerato il miglior esempio tra otto voci di progettazione rapida, qualifica e implementazione di soluzioni di sostegno che sfruttano nuovi materiali, processi e componenti di produzione.

I requisiti della sfida, competuti anche da National Institute for Aviation Research, Stratasys e Markforged, hanno esaminato l’accuratezza dimensionale, le sollecitazioni / carichi, la conformità all’infiammabilità, i valori nominali di temperatura (bassa e alta), l’esposizione al carburante per aerei, la tolleranza alle vibrazioni, l’esposizione al fluido idraulico e l’esposizione all’olio motore.

Commentando il successo, il CEO di Origin Chris Prucha ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di lavorare con l’Airforce Research Laboratory e l’Airforce Life Cycle Management Center per costruire un pacchetto di dati tecnici ufficiale per una quantità crescente di parti stampate in 3D”.

“Siamo stati estremamente grati per l’opportunità di partecipare a questa sfida con Origin e nTopology. Sono due aziende eccezionali all’avanguardia della tecnologia AM ”, ha aggiunto Matt Sanders, team leader di Stress Engineering Services. “Il nostro team è stato in grado di trovare modi per collaborare ed essere innovativi insieme virtualmente durante questa pandemia impegnativa”.

“Siamo onorati e onorati del nostro primo posto nell’Approvazione Sprint Technical Challenge per le Olimpiadi di produzione avanzata”, ha offerto il dottor Ryan O’Hara, Direttore tecnico dell’aerospazio e della difesa presso nTopology. “Lavorare a fianco dei team stellari di Origin e Stress Engineering si è rivelato sia facile che gratificante. Questa è la prova che la combinazione di tutte le aree di competenza: progettazione, analisi e produzione può portare a innovazione e design del prodotto senza precedenti “.

Be the first to comment on "Il team di Origin , nTopology e Stress Engineering Services vince all’ F-16 Approval Sprint Challenge nella sfida Advanced Manufacturing Olympics"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi