La  startup Novineer della contea di Volusia porta la stampa 3D a un livello superiore
Il dottor Zhichao Wang e il dottor Ali Tamijani sono rispettivamente chief technology officer e chief executive officer della società Novineer, fondata sulla ricerca che hanno condotto insieme a Embry-Riddle. 
Un’idea rivoluzionaria nata alla Embry-Riddle Aeronautical University promette una produzione più rapida e rispettosa dell’ambiente di parti di aerei e razzi leggeri e di alta qualità, impianti biomedici e una miriade di altri prodotti di consumo. La società, chiamata Novineer per le sue nuove soluzioni ingegneristiche, contribuirà anche a creare posti di lavoro ben remunerati nella contea di Volusia.

Novineer è pronta a far progredire l’aviazione, l’esplorazione spaziale, la produzione e il mercato globale della stampa 3D, che ha registrato entrate per 10,6 miliardi di dollari nel 2021 e  dovrebbe crescere a oltre 50 miliardi di dollari entro il 2030, secondo la società di ricerche di mercato SmarTech Analysis.

La grande idea dell’azienda, nata da un’idea del membro della facoltà di Embry-Riddle, il dott. Ali Tamijani, potrebbe accelerare l’uso diffuso della stampa 3D nella produzione di un’ampia gamma di parti e prodotti per l’uso finale. Questo cambiamento sismico farebbe avanzare l’industria della stampa 3D, ridurre i costi e i tempi di produzione e aprire le porte a nuove imprese, ha affermato Tamijani, professore di  ingegneria aerospaziale .

Come funziona? Il software di progettazione e simulazione Novineer può semplificare e accelerare il processo di progettazione, modellazione e fabbricazione di parti stampate in 3D ad alte prestazioni, ha spiegato Tamijani. Utilizzando la tecnologia, un progetto che potrebbe richiedere quattro giorni per essere completato utilizzando i metodi attuali potrebbe essere realizzato in non più di quattro ore con il software di Novineer, ad esempio. La società è nata da tre progetti di ricerca: stampa 3D multi-metallo per la NASA, tecnologia di stampa 3D composita per la Marina degli Stati Uniti e ciò che è noto come reticolo per la National Science Foundation. La varietà di progetti riflette i diversi modi in cui è possibile utilizzare la stampa 3D, ognuno dei quali richiede un design ottimizzato per l’applicazione, ed è qui che entra in gioco Novineer, ha affermato Tamijani.

“La nostra visione è diventare il centro di progettazione per la stampa 3D”, ha affermato Tamijani, aggiungendo che lui e il suo team si concentrano sull’inclusione di vincoli di produzione, proprietà dei materiali e requisiti di sistema nel processo di progettazione “per sbloccare e ‘illimitare’ l’innovazione da parte degli ingegneri di prodotto. Non vogliamo che siano frenati da tutte le limitazioni imposte dal software attuale. La nostra visione è semplificare il processo di progettazione e simulazione per la stampa 3D”.

Riconoscimenti in corso
Fin dall’inizio, Tamijani e la sua squadra hanno avuto una serie di vittorie consecutive. Vincitore nel 2019 del National Science Foundation Early Career Award e del premio Young Investigators Research Program dell’US Air Force Office of Scientific Research nel 2017, Tamijani è stato anche riconosciuto come ricercatore eccezionale dell’Università (2020) e del College of Engineering (2019) di l’anno. “Questi premi sono una testimonianza del duro lavoro e della dedizione del nostro team di ricerca”, ha affermato.

Tamijani e la sua azienda hanno recentemente vinto un investimento di $ 50.000 da StarterStudio, un acceleratore di startup tecnologiche senza scopo di lucro con cui Embry-Riddle ha collaborato. La sovvenzione dell’agosto 2022 è stato il più grande investimento iniziale che StarterStudio abbia mai effettuato dal Volusia County Seed Fund. A ottobre, la società ha vinto il secondo posto e altri $ 30.000 alla Florida Venture Forum Early-Stage Capital Conference. I leader dell’azienda hanno firmato un accordo di opzione per due domande di brevetto con Embry-Riddle.

Tamijani ha fondato l’azienda circa otto mesi fa con il suo ex dottorato di ricerca. lo studente dottor Zhichao Wang, che ora è borsista post-dottorato e direttore tecnico dell’azienda. Lavorando sulle relative tecnologie di progettazione della stampa 3D ci sono tre dottorandi. studenti, uno studente di master e uno studente universitario nel gruppo di ricerca di Tamijani.

Wang ha detto che partecipa a un programma NSF noto come  i-CORPS ha contribuito a trasformare l’azienda da un progetto accademico a un’attività redditizia. Ha affermato che il programma, che organizza interviste tra ingegneri, sviluppatori aziendali e potenziali clienti in diversi settori, è stato davvero prezioso perché gli ha permesso di vedere di cosa hanno bisogno i clienti.

“Prima, pensavamo come ingegneri e scienziati, concentrati sulla nostra invenzione e tecnologia”, ha detto Wang. “Ma gli uomini d’affari pensano: ‘Ho un problema. Non mi interessa quale sia il tuo metodo.’ Abbiamo stretto contatti e imparato a concentrarci sulle esigenze dei clienti e sui valori che offriamo loro”.

Tamijani ringrazia anche l’  Embry-Riddle Center for Innovation and Entrepreneurship  per aver aiutato Novineer a partire con successo. L’azienda ha partecipato al programma di accelerazione di avvio del centro, gestito in collaborazione con l’  Embry-Riddle Research Park . Il programma ha consentito a Novineer di competere con successo nello StarterStudio Seed Program e nella Florida Venture Forum Early-Stage Conference, dopo di che l’azienda è stata trasferita nella  struttura MicaPlex nell’Embry  -Riddle’s Research Park, entrando a far parte del MicaPlex Technology Business Incubator. Al MicaPlex, i fondatori di Novineer lavorano con i loro clienti pilota e sviluppano ulteriormente la loro tecnologia di progettazione.

“Prima di lavorare con il dottor Tamijani”, ha affermato Ramy Rahimi, direttore ad interim del Center for Innovation and Entrepreneurship e assistente professore presso il  David B. O’Maley College of Business , “Novineer aveva sviluppato e trasferito con successo una tecnologia da un invenzione ad innovazione. Lo sviluppo di un modello di business, una strategia di go-to-market e un mezzo di raccolta fondi sono stati i passaggi successivi naturali. Aderendo al programma Build Stage Accelerator, in collaborazione con MicaPlex, il Dr. Tamijani e Novineer hanno ricevuto risorse aziendali, guida e tutoraggio.

“Il centro e l’incubatore MicaPlex sono un grande supporto per i ricercatori di Embry-Riddle perché possono aiutare una startup come Novineer a passare più velocemente alla fase successiva”, ha affermato Tamijani.

La dott.ssa Stephanie Miller, direttrice esecutiva del trasferimento tecnologico e delle iniziative del parco di ricerca presso Embry-Riddle, ha definito Novineer “un ottimo esempio di un percorso di commercializzazione che l’università si impegna a sostenere. La sua ricerca di laboratorio all’avanguardia si è trasformata in una startup che ha rapidamente guadagnato terreno nel suo mercato di riferimento e ha raccolto l’interesse degli investitori.

Dal 2017, sono stati creati 163 posti di lavoro con uno stipendio medio annuo di $ 75.000 grazie all’imprenditorialità e all’innovazione presso l’Embry-Riddle’s Research Park. Circa 25 società affiliate hanno raccolto 101 milioni di dollari da sovvenzioni e investitori. Hanno anche dato lavoro a 210 studenti tirocinanti.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi