re:3D rilascia il PCB UltiMachine ArchiMajor a 32 bit nelle nuove stampanti 3D Gigabot e Terabot per aumentare la resilienza della supply chain
 

HOUSTON , 1 gennaio 2023  re:3D, Inc. è lieta di annunciare l’inclusione della scheda di controllo ArchiMajor a 32 bit di UltiMachine e la transizione al firmware Klipper con il lancio di Gigabot 4, Terabot 4, GigabotX 2 e TerabotX 2 La scheda avanzata presenta otto driver per motori passo-passo integrati, tre uscite per riscaldatori, cinque ingressi per termocoppie, quattro ventole controllabili e otto fine corsa. Il PCB e il controller touchscreen Raspberry Pi sono alloggiati all’interno di un involucro elettrico da 16″ che si combinano per controllare uno stack software agile con funzionalità web. Questa scheda non solo aumenta la potenza di elaborazione di Gigabot e Terabot, ma supporta anche un migliore controllo della supply chain di re:3D e la qualità dell’elettronica con un forte partner di produzione statunitense.

“In qualità di azienda con sede negli Stati Uniti, UltiMachine si diverte a progettare soluzioni personalizzate per consentire agli OEM di stampanti 3D statunitensi open source di migliorare le loro offerte e scalare”, afferma Johnny Russell , CEO di UltiMachine.

“L’installazione del PCB UltiMachine ArchiMajor a 32 bit è stata un’evoluzione fondamentale nel portafoglio Gigabot e Gigabot X”, afferma Samantha Snabes , co-fondatrice e Catalyst di re:3D . “Non solo la scheda offre maggiori prestazioni, ma è stata fondamentale nella nostra transizione al firmware Klipper, al touchscreen montato frontalmente e alla connettività Wi-Fi, fornendo al cliente una maggiore capacità di modifiche open source. Il nostro rapporto con UltiMachine è stato fondamentale per garantire resilienza della catena di fornitura”.

Per saperne di più su tutte le nuove funzionalità delle stampanti 3D Gigabot 4, Terabot 4, GigabotX 2 e TerabotX 2, visita: https://re3d.org/2023gigalaunch/

A proposito di re:3D
re:3D® Inc.  è costituito da un gruppo di esploratori impegnati a decimare le barriere di costo e scalabilità della stampa 3D industriale. Dopo aver aperto la strada alla prima e più economica stampante 3D industriale su scala umana, re:3D sta anche creando stampanti 3D su larga scala e convenienti che stampano da pellet, macinato e scarti di plastica in scaglie. Oltre a creare stampanti 3D per clienti in oltre 50 paesi, re:3D offre servizi di contratto di stampa 3D, consulenza, progettazione e formazione. Per ulteriori informazioni su re:3D, visitare www.re3d.org .

Informazioni su UltiMachine
UltiMachine è un produttore leader di componenti per stampanti 3D che sviluppa sistemi che guidano la produzione additiva, specializzata in elettronica e materiali di consumo

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi