LOSTBOYSLAB INVESTE NELLE STAMPANTI 3D WASP ITALIANE
Lostboyslab e WASP annunciano oggi l’investimento delle stampanti 3D industriali delta da installare nella factory di stampa 3D Lostboyslab Alpha Zero a Malmö, Svezia.

Lostboyslab è oggi la più grande azienda di stampa 3D in Scandinavia e con la progettazione, la produzione e l’ingegneria del software interne l’obiettivo principale si basa sulla progettazione circolare e sulla produzione sostenibile. Le tre nuove stampanti 3D industriali WASP delta si uniranno alla fattoria che ha già più di 200 stampanti in uso, in un unico luogo.
WASP ha sede fuori Bologna, in Italia, e sviluppa stampanti 3D dal 2012. WASP sta lavorando con gli stessi valori chiave e mantra di Lostboyslab, il potere locale di produzione e riutilizzo e riciclaggio dei materiali per costruire un mondo migliore e la circolarità delle risorse. WASP ha costruito con successo molte stampanti nel corso degli anni e ora si basa principalmente su circolari e biomateriali con la tecnologia delta per la stampa 3D, una soluzione veloce e affidabile.

La decisione di investire nelle stampanti WASP è avvenuta dopo Formnext nel 2021 e verrà consegnata nell’aprile di quest’anno. Le stampanti delta ad alte prestazioni Wasp 4070 ZX, Wasp 4070 HDP e Delta Wasp 40100 Clay saranno tutte installate nel micro stabilimento di Lostboyslab nella costa meridionale della Svezia. Le tre stampanti delta hanno dimensioni di stampa simili 400 x 700 mm e tecnologia simile, ma sono impostate individualmente per stampare rispettivamente con granuli, filamenti e argilla. Il sistema WASP sarà utilizzato per la ricerca e il test con vari nuovi materiali riciclati, attualmente in fase di sviluppo sulla base di miscele ibride tra materiali termoplastici come rPETG e componenti in fibra/gomma. I sistemi WASP saranno disponibili anche come servizio di stampa per clienti esterni come parte normale della print farm 3D.

“2.300 anni fa, il saggio disse: -Piccoli pensieri  prendono forma depositandosi.
OK RAGAZZI, grazie per averci scelto! Immaginiamo insieme un mondo magnifico e incarniamo il sogno nella materia per costruire il Paradiso che verrà! “
Massimo Moretti Fondatore WASP

“I tre sistemi WASP saranno un’eccellente  aggiunta al nostro laboratorio dove eseguiamo sempre più test di ricerca e stampabilità con nuovi materiali circolari e sostenibili. Questo ci consentirà di stampare lo stesso disegno nella stessa dimensione ma con tre diverse estrusioni di materiali riciclati. Crediamo che WASP possa essere un ottimo partner per il futuro delle nano e micro fabbriche e permetterci di produrre con pellet riciclati, il nostro filamento 3D riciclato come la ceramica”
Stefan Larsson
CEO e fondatore di Lostboyslab

Lostboyslab
Lo studio di progettazione  e la factory di stampa 3D si evolvono attorno alla rottura e all’immaginazione, spingendo costantemente i limiti della tecnologia sia nella fabbricazione che nei materiali. La nostra missione è trovare nuovi modi utilizzando nuove opportunità di fabbricazione e nuovi materiali sostenibili, che, in combinazione con il pensiero fuori dagli schemi, trovino il miglior processo con software, piattaforme, modellazione 3D e tecnologia di produzione additiva. Siamo diversi, non ci piace l’ordinario o il quasi eccezionale, vogliamo creare e progettare prodotti che rompano i confini e abbiano un approccio funzionale, ma allo stesso tempo siano sviluppati per essere realizzati nel modo più veloce e intelligente.

WASP
WASP- World’s Advanced Saving Project è un’azienda nata nel 2012 a Massa Lombarda (Ravenna- Italia) che progetta, produce e vende stampanti 3D Made in Italy in tutto il mondo.
L’ampia gamma di stampanti 3D WASP è stata sviluppata per rispondere ai bisogni umani: cibo, alloggio, salute, energia, lavoro, arte e cultura. Ispirandosi alla Vespa Potter, che costruisce il proprio nido con materiale recuperato dall’ambiente circostante, WASP nasce con l’obiettivo di sviluppare stampanti 3D su larga scala, per costruire case con materiali naturali e disponibili sul territorio. L’obiettivo principale dell’azienda è fornire benefici effettivi all’uomo attraverso l’innovazione tecnologica e la ricerca. Nel 2012 WASP ha presentato la sua prima stampante, la Power WASP, ma subito dopo l’azienda ha caratterizzato la propria gamma con la linea Delta di piccole e grandi dimensioni fino alla generazione della linea Delta WASP Industrial WASP 3MT, WASP 4070 e WASP 2040.
Oggi la linea Delta WASP Clay è leader di mercato grazie anche all’esperienza maturata in campo architettonico. Queste nuove stampanti 3D Clay ottimizzano il sistema LDM stampando in 3D materiali densi fluidi e argille industriali in modo continuo e di grandi dimensioni. Nel 2021, WASP ha presentato un maggiore progresso tecnologico nelle grandi stampanti 3D della linea Industrial e della linea Clay che soddisfano le richieste del mercato per l’estrusione di biopolimeri, supertecnopolimeri, materiali riciclati, pellet, materiale naturale e terra grezza e argilla industriale.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi