Markforged sta lavorando con Konica Minolta Australia e l’ Australian Meat Processor Corporation per implementare la sua tecnologia di stampa 3D negli impianti di lavorazione della carne

 

Le organizzazioni ritengono che il loro “primo modello di servizio di produzione additiva di proprietà del settore” potrebbe aiutare i trasformatori di carne rossa in Australia a “rivoluzionare” la manutenzione delle apparecchiature.

Hanno accettato di partecipare a un programma triennale che cercherà di realizzare tali vantaggi, con due macchine Markforged X7 utilizzate a rotazione dagli impianti di lavorazione australiani e un sistema Metal X installato presso lo stabilimento Konica Minolta di Sydney.

Con le macchine Markforged X7 installate in ogni impianto di lavorazione per quattro-otto settimane prima di essere spostate in un’altra struttura, le aziende saranno in grado di creare prototipi pre-metallo e parti finali non metalliche, prima di valutare se l’acquisto di unità permanenti sarebbe adatto . Il sistema Metal X sarà operativo a Sydney, dove i prototipi in plastica realizzati in ogni luogo di lavorazione possono essere inviati per essere realizzati in acciaio inossidabile e altri metalli entro 24 ore. È stata inoltre sviluppata una libreria di database di parti 3D per la lettura della carne per garantire che tutte le parti siano controllate dalla qualità.

“La necessità di una capacità sovrana per la catena di approvvigionamento australiana, unita al supporto del governo australiano per la produzione di alimenti e bevande locali, ha portato le organizzazioni a cercare di adottare pratiche innovative”, ha commentato Matthew Hunter, Innovation Product Marketing Manager, Konica Minolta. “Konica Minolta Australia è orgogliosa di collaborare con AMPC per far decollare questa prima capacità al mondo.”

“Siamo molto entusiasti di portare Digital Forge di Markforged a AMPC e ai membri di AMPC per supportare le esigenze di manutenzione, riparazione e funzionamento”, ha aggiunto Richard Elving, Direttore delle vendite Asia-Pacifico di Markforged. “I problemi della catena di approvvigionamento possono essere costosi e sensibili al tempo e con questi strumenti in atto, AMPC fornirà un vantaggio competitivo ai suoi membri che consentirà alle strutture di processo di reagire rapidamente per risolvere i problemi direttamente sul piano di produzione”.

L’AMPC è anche impostato per esplorare come la stampa 3D può essere utilizzata per supportare le catene di approvvigionamento all’interno di altri settori alimentari, agricoli e manifatturieri australiani.

Be the first to comment on "Markforged sta lavorando con Konica Minolta Australia e l’ Australian Meat Processor Corporation per implementare la sua tecnologia di stampa 3D negli impianti di lavorazione della carne"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi