La resina resistente dedicata per l’ingegneria, la prototipazione e la produzione di piccoli lotti.

MAYER RENDE la resina ingegneristica disponibile in flaconi da 1 kg.
MAYER MAKES Engineering Resin è una resina per stampa 3D dedicata per la prototipazione meccanica, l’ingegneria e la produzione di piccoli lotti.
È incredibilmente resistente e resistente agli urti rispetto alla normale resina “dura”.
Prodotto in Austria e disponibile ad un prezzo molto ragionevole rispetto ai prodotti concorrenti.
 
PROFILI AFFETTATRICI
PDF SCHEDA PRODOTTO
SCHEDE DI SICUREZZA DEI MATERIALI
Indicazione di polimerizzazione incorporata in base al colore.
 
RESISTENZA MECCANICA
Le normali stampe 3D in resina non sono adatte per la prototipazione meccanica e il montaggio in quanto non possono resistere alle stesse forze delle parti stampate in plastica lavorata o FFF.

MAYER MAKES Engineering Resin è specificamente progettato per fungere da robusto materiale di prototipazione meccanica stampabile in 3D e materiale di produzione finale per lotti piccoli e medi .
MAYER MAKES Engineering Resin può essere lavorata con comuni strumenti per la lavorazione dei metalli come torni, frese cnc e utensili manuali per garantire un adattamento perfetto a tolleranze strette e consentire cicli di iterazione estremamente rapidi.
MATERIALE PRO CHE FUNZIONA SU MACCHINE HOBBY
A differenza di altri prodotti professionali, MAYER MAKES Engineering Resin può essere utilizzato su quasi tutte le stampanti 3d basate su resina per hobby comunemente disponibili.
Le impostazioni necessarie dell’affettatrice sono molto facili da adattare dai profili in resina standard.
Forniamo ai nostri clienti profili affettatrice testati per le più diffuse stampanti 3D.
Questi profili sono anche ottimi punti di partenza per ottimizzare le impostazioni per altre macchine.
MAYER MAKES Engineering Resin ha un indicatore visivo di polimerizzazione integrato.
La resina non polimerizzata è gialla, il che garantisce una reazione di polimerizzazione fotoiniziata ideale con lo spettro UV comunemente utilizzato dalle attuali stampanti 3D a base di resina.
INDICATORE DI POLIMERIZZAZIONE VISIVO INCORPORATO
Dopo il processo di stampa 3D, la parte viene lavata e polimerizzata come di consueto in una stazione di polimerizzazione.
Per garantire le migliori prestazioni del materiale, la parte viene quindi polimerizzata con luce UV a spettro completo.
Durante la polimerizzazione, questo colorante si dissolve fino a quando la parte stampata in 3D diventa trasparente.
Questo processo funziona meglio alla luce solare naturale intensa e intensa.
 
MAYER MAKES Engineering Resin può essere colorato con coloranti resinosi standard, pur mantenendo le proprietà di indicazione del colore.
Una parte blu non polimerizzata, ad esempio, apparirà verde fino a quando non sarà completamente polimerizzata.
La miscelazione di resine standard con MAYER MAKES Engineering Resin è incoraggiata e ideale per aggiungere tenacità e resistenza agli urti a qualsiasi altra resina per stampa 3D.
Ciò ti consente di ottenere il miglior rapporto prezzo/prestazioni per il tuo particolare progetto.
È meglio rimuovere le strutture di supporto quando sono diventate trasparenti, ma le parti più spesse
del modello sono ancora un po’ gialle. La differenza di rigidità consente ai supporti di staccarsi facilmente
senza troppa forza proprio nel punto di contatto.
Questa proprietà e l’elevata resilienza agli urti rendono il prodotto perfetto
per wargame e figurine stampabili in 3D che devono resistere a frequenti manipolazioni brusche.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi