Nanoscribe espande le capacità di microfabbricazione 3D per stampare strutture di dimensioni centimetriche
 
La biostampa 3D basata sulla polimerizzazione a due fotoni riduce il divario con DLP ad alta risoluzione e microstereolitografia a proiezione (PµSL)

Nanoscribe, una società BICO, presenta oggi il set di stampa Extra Large Features (XLF). Un prodotto che amplia la gamma di produzione della biostampante 3D ad alta precisione Quantum X forma da strutture su nano e micro scala a oggetti di dimensioni millimetriche e centimetriche, mantenendo la complessità e i dettagli in filigrana spesso richiesti in molte applicazioni biomediche e microfluidica. ma soprattutto accelera il processo di bioprinting 3D ad alta precisione e rende Quantum X shape la scelta più ovvia per la produzione in serie di oggetti più grandi.

Grazie ai vantaggi intrinseci della polimerizzazione a due fotoni (2PP), questa tecnologia di biostampa 3D ad alta precisione ha dimostrato di essere almeno 100 volte più accurata di tecnologie comparabili come SLA e DLP ad alta risoluzione o micro-stereolitografia a proiezione (PµSL) . Finora, 2PP era limitato a oggetti di dimensioni di pochi millimetri. Con il set di stampa XLF, la tecnologia di biostampa 3D ad alta precisione può ora essere facilmente estesa a oggetti di dimensioni centimetriche, con una precisione che è in genere da 2 a 5 volte superiore rispetto a tecniche di microelaborazione comparabili. In un unico passaggio si possono produrre oggetti fino a 30 centimetri cubi.

“XLF Print Set apre un nuovo mondo di possibilità per la forma Quantum X”, afferma il dott. Michael Thiel, Chief Science Officer e co-fondatore di Nanoscribe. “Prima di tutto, la velocità di produzione viene aumentata da grandi quantità di stampa di oggetti più grandi in un lotto”, conclude Thiel come un importante vantaggio del nuovo set di stampa XLF.

Nanoscribes Quantum X shape è una piattaforma basata su laser per la biostampa 3D con processi chiari e flussi di lavoro affidabili. Con l’aggiunta del set di stampa XLF, gli utenti possono ora stampare parti più grandi con caratteristiche in filigrana o anche parti di diverse dimensioni millimetriche con strutture complesse o dettagli precisi. Il set contiene una nuova lente ad aria con un fattore di ingrandimento di 5x, che si traduce in un maggiore diametro del campo di stampa fino a 3.200 µm e una distanza di lavoro relativamente ampia di 18,5 mm. Combinato con un’elevata velocità di scansione, dimensioni dei voxel regolabili e una resina fotopolimerica molto sensibile, il set di stampa XLF offre una soluzione completa per la biostampa 3D ad alta precisione nella gamma di millimetri e centimetri.

A proposito di Nanoscribe

L’azienda di medie dimensioni sviluppa e produce stampanti 3D e sistemi di litografia in scala di grigi, nonché materiali di stampa appositamente sviluppati e soluzioni specifiche per l’applicazione per varie applicazioni di microproduzione. Lo specialista per la produzione additiva di strutture e oggetti ad alta precisione su nano, micro e mesoscala è stato fondato nel 2007 come spin-off del Karlsruhe Institute of Technology (KIT) e da giugno fa parte del Gruppo BICO 2021. Più di 3.000 utenti e tra i migliori operatori universitari e aziende innovative in tutto il mondo sfruttano tecnologie all’avanguardia e soluzioni su misura per le applicazioni per la microproduzione 3D. Nanoscribe ha creato la sua forte posizione di leader di mercato grazie a un lavoro ingegneristico di alta qualità e alla flessibilità di sviluppare continuamente i suoi prodotti per soddisfare le elevate aspettative dei clienti.

A proposito di BICO 

La società di bioconvergenza leader a livello mondiale BICO (ex CELLINK), è stata fondata nel 2016 e combina varie tecnologie come robotica, intelligenza artificiale, informatica e bioprinting 3D con la biologia per consentire ai nostri clienti di migliorare la salute e la vita umana in meglio.

L’azienda ha un focus principale nello sviluppo di tecnologie che abilitano la Salute 4.0, con particolare attenzione alle aree di applicazione della tecnologia dei tessuti, della diagnostica, della multiomica e dello sviluppo di linee cellulari. Le tecnologie di BICO consentono ai ricercatori delle scienze della vita di coltivare cellule in ambienti 3D, eseguire screening farmacologici ad alta produttività e stampare tessuti e organi umani per l’industria medica, farmaceutica e cosmetica. Creiamo la salute del futuro.

Il Gruppo ha oltre 25.000 prodotti installati, inclusi nelle prime 20 aziende farmaceutiche leader nel mondo, in più di 65 paesi ed è stato citato in oltre 9.500 pubblicazioni. BICO è quotata al Nasdaq Stoccolma, BICO

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi