Nexa3D lancia l’unità di post-elaborazione xWASH per la stampante 3D SLA NXE400 

 

Nexa3D ha annunciato il lancio di un sistema di lavaggio automatizzato in grado di elaborare un volume completo della piattaforma di stampa 3D stereolitografia NXE400 dell’azienda.

La società afferma che gli utenti del suo sistema xWASH possono ridurre il costo delle loro operazioni di post-elaborazione fino al 75% rispetto ad altre unità di post-elaborazione, realizzando anche “guadagni di produttività di ordini di grandezza”.

A completamento del portafoglio di produzione di polimeri end-to-end di Nexa3D, xWASH è dotato di agitazione bidirezionale e velocità variabili; dispone di ciclo di pulizia e tempo di saturazione regolabili; è supportato da ricette di pulizia preprogrammate; e funziona esclusivamente con il detersivo di lavaggio sostenibile xCLEAN di Nexa3D. Gli operatori sono in grado di programmare la durata del ciclo di lavaggio e controllare la velocità e la direzione dell’agitazione dell’acqua tramite il touchscreen di xWASH, con Nexa3D che promette rese di produzione più elevate e qualità costante.

“Con l’aumento della domanda di parti prodotte in modo additivo nelle applicazioni di produzione in serie, la coerenza delle proprietà meccaniche e dei dettagli di finitura è più importante che mai, il che significa che c’è una maggiore necessità di soluzioni di post-elaborazione automatizzate, controllate, convalidate e sostenibili”, ha commentato Kevin il COO di Nexa3D McAlea. “Il nostro nuovo xWASH soddisfa i volumi di costruzione e i requisiti di processo della nostra stampante 3D NXE400 ultraveloce, offrendo ai produttori un controllo ripetibile e coerente dei loro cicli di lavaggio. Rappresenta anche il passaggio finale nel nostro flusso di lavoro convalidato end-to-end, completando la nostra suite di sistemi di produzione fotoplastici ultraveloci”.

“L’arrivo di xWASH sottolinea il nostro impegno nei confronti dei principi dell’economia circolare riducendo al minimo gli sprechi di processo: è ottimizzato per il nostro detergente ecologico xCLEAN, che dura tre volte più a lungo dell’alcol isopropilico e produce meno rifiuti”, ha aggiunto Brent Zollinger, Head of Customer Success per Nexa3D. “Sfruttando i vantaggi di materiali sostenibili come questo, la nostra soluzione di lavaggio integrata consente ai produttori di ridurre la propria impronta di carbonio come mai prima d’ora”.

Be the first to comment on "Nexa3D lancia l’unità di post-elaborazione xWASH per la stampante 3D SLA NXE400 "

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi