nTopology lancia le funzionalità del Masking Fixture Module all’interno di FDM Fixture Generator

nTopology ha annunciato il lancio del nuovo Masking Fixture Module all’interno del FDM Fixture Generator introdotto in collaborazione con Stratasys lo scorso anno.

Il Masking Fixture Module è il secondo risultato della collaborazione dopo l’iniziale strumento Assembly Fixture Module che è stato implementato al lancio dello scorso anno. FDM Fixture Generator è stato sviluppato per facilitare la progettazione di dispositivi personalizzati stampabili in 3D con solo un paio di clic.

Disponibile per il download immediatamente, il Masking Fixture Module è stato progettato per trasformare superfici di parti complesse in tappi protettivi, maschere e involucri. L’utilizzo di FDM Fixture Generator vede fino al 90% del lavoro di progettazione richiesto per maschere e dispositivi ‘semplici’ automatizzati, con nTopology che afferma che il Masking Fixture Module è in grado di ‘mantenere le parti sicure e pulite durante tutto il processo di produzione senza il fastidio di progettare Maschere e dispositivi una tantum. “Eliminando la necessità di tecniche di mascheratura manuali, si dice che si risparmiano ore di lavoro CAD con ogni lavoro.

Per nTopology, il Masking Fixture Module ha ricevuto finora recensioni estremamente positive dai primi clienti. Sono state identificate diverse applicazioni in cui la funzione di mascheratura automatica può essere utile, come la protezione di facce critiche, guarnizioni, fori o superfici di accoppiamento con tolleranze strette durante la post-elaborazione di verniciatura, rivestimento o granigliatura. Nello sviluppo del nuovo strumento, nTopology e Stratasys hanno collaborato con diversi clienti per “definire l’ambito del progetto”, con gli utenti dei settori aerospaziale e della difesa che hanno affermato di vedere il potenziale delle nuove capacità nel ridurre il tasso di scarto e aumentare la produttività. Nel frattempo, un’officina meccanica che produce dispositivi medici e parti aerospaziali ha espresso la sua entusiasmo nell’usare lo strumento per proteggere i volti durante i processi di sbavatura e abrasivi.

Un blog di nTopology scritto sul Masking Fixture Module recita: “Le maschere e i dispositivi rappresentano circa il 10% di tutte le parti di uso finale stampate in 3D oggi. Tuttavia, meno dell’1% di tutti i dispositivi utilizzati nelle fabbriche di tutto il mondo sono stampati in 3D. Non perché i produttori non possano trarne vantaggio. L’industria ha bisogno di strumenti di progettazione automatizzata per la produzione additiva che semplificheranno la progettazione dei dispositivi e li renderanno più accessibili in fabbrica”.

Be the first to comment on "nTopology lancia le funzionalità del Masking Fixture Module all’interno di FDM Fixture Generator"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi