IL PIÙ GRANDE PROGETTO DI COSTRUZIONE STAMPATO IN 3D NEGLI STATI UNITI
È in corso il più grande progetto di costruzione stampato in 3D negli Stati Uniti. Una casa stampata in 3D a due piani di 4.000 piedi quadrati è stata avviata da PERI e CIVE a Houston, in Texas.
Casa situata a Houston, in Texas, sede di un numero crescente di n. di edifici stampati in 3D
Progettato dagli architetti HANNAH , stampato in 3D da PERI con CIVE come appaltatore generale
Secondo edificio stampato in 3D a più piani in Nord America realizzato con una stampante COBOD BOD2  
Mentre negli ultimi anni gli Stati Uniti e il Canada hanno visto diversi edifici stampati in 3D, negli Stati Uniti tutti questi sono stati edifici a un piano. In termini di mercato, +50% di tutte le case unifamiliari costruite negli Stati Uniti sono in realtà di 2 piani o più, sottolineando l’importanza della stampa 3D delle costruzioni per andare più in alto. Questa settimana, nidus3D in Canada lo ha realizzato, rivelando il primo edificio stampato in 3D a 2 piani terminato in Canada. Ora, PERI e CIVE stanno proseguendo con un edificio a 2 piani negli Stati Uniti che funge anche da edificio residenziale stampato in 3D più grande finora negli Stati Uniti. In entrambi i progetti è stata utilizzata una stampante da costruzione 3D BOD2 di COBOD.

“Avere l’opportunità di essere gli ingegneri e l’appaltatore generale per la prima struttura stampata in 3D multipiano negli Stati Uniti è stato un onore”,  ha affermato Hachem Domloj, presidente di CIVE . “Possiamo vedere come questa tecnologia e l’approccio del nostro team stiano fornendo la scalabilità per sviluppi commerciali più ampi. Collettivamente, stiamo cambiando il modo in cui costruisce il nostro paese e stiamo aprendo la strada a alloggi più convenienti, maggiore integrità strutturale e capacità di costruzione più rapide. Le possibilità della stampa 3D sono infinite!”

Il progetto di 4.000 piedi quadrati mette in mostra le possibilità della tecnologia di stampa 3D, la personalizzazione di massa e soluzioni di design che integrano i metodi di costruzione convenzionali. Con un metodo di costruzione ibridato che combina la stampa 3D in cemento con l’intelaiatura in legno, questo approccio consente di utilizzare strategicamente i due sistemi di materiali e mira ad aumentare l’applicabilità della stampa 3D negli Stati Uniti, dove l’inquadratura è una delle tecniche di costruzione più comuni.


“Per la progettazione del progetto, abbiamo sviluppato un approccio di costruzione ibrido che unisce le innovazioni nella stampa 3D del cemento con le tradizionali tecniche di intelaiatura in legno per creare un sistema di costruzione che è strutturalmente efficiente, facilmente replicabile e materialmente reattivo “, hanno affermato Leslie Lok e Sasa Zivkovic , di HANNAH. “Il progetto mette in evidenza anche l’entusiasmante potenziale progettuale di componenti architettonici personalizzati in serie per soddisfare le esigenze dei proprietari di case e per semplificare l’integrazione del sistema edilizio. Questi sforzi di progettazione mirano ad aumentare l’impatto, l’applicabilità, la sostenibilità e l’efficienza dei costi della stampa 3D per i futuri edifici residenziali e multifamiliari negli Stati Uniti”.

Il progetto dell’edificio è concettualizzato come una serie di nuclei stampati che contengono spazi funzionali e scale. I nuclei spaziali sono collegati da intelaiature in legno per produrre un’alternanza architettonica di interni in cemento e incorniciati. Il processo di progettazione e costruzione scalabile del progetto è applicabile per gli alloggi multifamiliari e le costruzioni a uso misto. Utilizzando la stampante a portale COBOD BOD2, il progetto sfrutta la modularità della stampante per il layout del design.

“Siamo incredibilmente orgogliosi non solo di mostrare le possibilità della stampante da costruzione 3D BOD2, ma anche il nostro vasto know-how nella pianificazione, ingegneria e stampa su questo progetto, che è il settimo e il più grande che abbiamo stampato finora”,  ha affermato Fabian Meyer -Broetz, CEO di PERI 3D Construction. “Siamo convinti che stabilirà nuovi standard dal punto di vista del design e dell’esecuzione della stampa e sottolinea il nostro ruolo di precursore di questa nuova tecnica di costruzione”.

PERI 3D Construction ha una vasta esperienza nel progresso dell’implementazione della stampa 3D nella costruzione di edifici. Utilizzando le stampanti COBOD BOD2, PERI ha completato sei progetti in Europa e negli Stati Uniti, tra cui la prima casa stampata in 3D in Germania e il più grande condominio stampato in 3D d’Europa.


Philip Lund-Nielsen, co-fondatore e capo di COBOD North America, ha aggiunto:  “Siamo orgogliosi di vedere sempre più edifici stampati in 3D con la nostra stampante BOD2 in Nord America come conseguenza della nostra posizione di leader nel mercato e dei numerosi Stampanti da costruzione 3D che abbiamo venduto qui”. Ha continuato:  “La nostra tecnologia superiore e la nostra posizione di leadership sono documentate dal fatto che COBOD è l’unico fornitore che ha fornito stampanti 3D per la costruzione di progetti a più piani”.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi