PPprint introduce materiale di supporto staccabile per la stampa 3D di polipropilene

PPprint , specialista nella stampa 3D con polipropilene (PP), presenta il primo materiale di supporto staccabile al mondo per PP, con il quale è possibile realizzare facilmente e con la massima qualità geometrie ancora più complesse e prodotti con ponti, sporgenze e aperture.

Per la stampa 3D industriale di successo del polipropilene con processi consolidati basati sull’estrusione, come Fused Filament Fabrication (FFF), Fused Deposition Modeling (FDM) o Fused Granular Fabrication (FGF), tre componenti critici sono di fondamentale importanza. Innanzitutto, il materiale stampato in 3D dovrebbe avere una bassa deformazione e un’elevata forza di adesione tra gli strati. In secondo luogo, il piano di stampa 3D deve consentire una stampa 3D affidabile di parti in PP senza l’uso di adesivi aggiuntivi e la rimozione non distruttiva e senza residui del prodotto stampato. Terzo, è necessario un materiale di supporto per poter stampare strutture complesse. Secondo un comunicato stampa, PPprint GmbH ha ora presentato una soluzione a queste tre sfide.

“Con il materiale di supporto ‘P-support 279’, che è ora disponibile sul mercato, la linea di prodotti di filamenti esistenti ‘P-Filament-721’ e il supporto di stampa ‘P-surface 141’ appositamente sviluppato per PP non sono solo integrati, ma anche notevolmente migliorati. PPprint GmbH è l’unica azienda al mondo ad offrire ai propri clienti una soluzione completa per la stampa 3D industriale di successo con PP “, afferma il Dr. Christian Neuber, CEO e co-fondatore di PPprint GmbH.

Il materiale di supporto ‘P-support 279’, realizzato su misura per il polipropilene, consente la stampa 3D di geometrie complesse e può essere rimosso manualmente e facilmente dalla parte stampata a temperature elevate. Il materiale di supporto ha un’elevata rigidità, una bassa deformazione e un’eccellente adesione alla parte in PP stampata e al sottofondo di stampa “P-surface 141”. Inoltre, può essere vantaggiosamente utilizzato per stampare strutture di supporto su polipropilene e zattere. ‘P-support 279’ non attinge acqua e non deve essere asciugato prima della stampa 3D. Inoltre, come materiale di supporto staccabile, il “supporto P 279” ha il vantaggio che non è necessario utilizzare solventi e quindi non vengono prodotti rifiuti acquosi contenenti polimeri quando viene rimosso.

“Nel campo tecnologico della produzione additiva, l’ampia gamma di proprietà del polipropilene offre un enorme potenziale e l’importanza del PP nella stampa 3D è in costante aumento. Ciò è dovuto principalmente all’ampia gamma di proprietà del PP con un’ottima resistenza alla rottura, bassa densità, eccellente resistenza chimica e riciclabilità. Questi vantaggi vanno ben oltre i profili di proprietà dei materiali utilizzati classicamente nel processo FDM e consentono la produzione additiva di prodotti che possono essere utilizzati nell’industria e nella tecnologia medica “, spiega il Prof. Dr. Hans-Werner Schmidt, Università di Bayreuth, Direttore del Bavarian Polymer Institute e co-fondatore di PPprint GmbH.

Be the first to comment on "PPprint introduce materiale di supporto staccabile per la stampa 3D di polipropilene"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi