VELO3D migliora le capacità della stampante 3D in metallo Sapphire XC con il software di preparazione alla build Flow 3.0
 
VELO3D ha rilasciato l’ultima versione del suo software di preparazione della stampa Flow che fornisce nuove funzionalità per supportare la macchina Sapphire XC (capacità extra) di VELO3D.

La piattaforma Sapphire XC è stata lanciata nell’ottobre 2020 per facilitare la produzione additiva di parti di dimensioni e volumi maggiori rispetto alla sua stampante 3D in metallo Sapphire di punta.

Flow 3.0 può supportare la modellazione di parti più grandi, consentendo anche la pianificazione di laser aggiuntivi. Ciò significa che gli utenti potranno sfruttare il volume di costruzione ampliato di Sapphire XC e otto laser da 1 KW per produrre parti fino al 400% più grandi e con una produttività cinque volte superiore al sistema Sapphire standard.

Con un insieme generalizzato di ricette che prescrivono e simulano con precisione la costruzione strato per strato di una parte desiderata, si dice che il software sia in grado di rilevare le caratteristiche geometriche e applicare i processi corrispondenti per ottenere il risultato desiderato. Flow 3.0 utilizza anche le informazioni dai livelli precedenti per informare la strategia di stampa per i livelli successivi per garantire parti di migliore qualità e maggiore libertà di progettazione. Secondo VELO3D, riduce anche la necessità di progettare manualmente parti per la produzione additiva.


“Fornendo una soluzione end-to-end, siamo in grado di consentire agli ingegneri di concentrarsi sulla costruzione delle parti mission-critical di cui hanno bisogno”, ha commentato Daniel Russel, Direttore dell’ingegneria di VELO3D. “La versione 3.0 offre supporto per i tipi di modelli di grandi dimensioni che possono essere stampati su Sapphire XC, avvisi e linee guida per i clienti durante la preparazione della build su cluster, Amazon Web Services e molti altri miglioramenti. Il feedback iniziale che abbiamo ricevuto dai nostri clienti è stato molto positivo”.

“Quando stiamo creando nuove funzionalità in Flow, miriamo a semplificare l’esperienza per gli ingegneri che desiderano creare parti utilizzando la nostra tecnologia di produzione additiva”, ha aggiunto Victorien Menier, VELO3D Senior Software Engineer. “Il nostro team è estremamente orgoglioso di tutto ciò che Flow 3.0 ha ottenuto durante il periodo beta. Le regole di programmazione riviste consentono a Sapphire XC di raggiungere un’efficienza del 98% con i suoi otto laser, il che contribuisce notevolmente alla sua capacità di ottenere un miglioramento di 5 volte delle prestazioni”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi