voxeljet AG presenta i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’intero anno chiuso al 31 dicembre 2021
 (la zi di ricambi su richiesta per l’industria e clienti commerciali, ha annunciato ogg

i i risultati finanziari consolidati per il quarto trimestre e l’intero anno chiuso al 31 dicembre 2021.

“Voxeljet AG teleconferenza sui risultati finanziari del quarto trimestre e dell’intero anno 2021”
Mette in risalto

I ricavi totali del quarto trimestre sono aumentati del 22,9% a 10.885 kEUR da 8.859 kEUR
Il margine di profitto lordo totale per il quarto trimestre è leggermente diminuito dal 33,6% al 32,7%
I ricavi dei sistemi per il quarto trimestre sono aumentati del 26,5% a 8.470 kEUR da 6.695 kEUR
I ricavi da servizi per il quarto trimestre sono aumentati dell’11,6% a 2.415 kEUR da 2.164 kEUR
EBITDA positivo per il quarto trimestre 2021
Le entrate per il primo trimestre terminato il 31 marzo 2022 dovrebbero essere comprese tra kEUR 4.000 e kEUR 4.500
Le entrate per l’intero anno 2022 dovrebbero essere comprese tra kEUR 25.000 e kEUR 30.000
Il Dr. Ingo Ederer, amministratore delegato di voxeljet, ha commentato: “Abbiamo concluso il 2021 con una serie di risultati importanti che sottolineano la crescente domanda nel nostro portafoglio di prodotti, l’aumento delle dinamiche di mercato e un maggiore riconoscimento della tecnologia di stampa 3D leader di voxeljet per applicazioni industriali. A settembre 2021 abbiamo annunciato che, insieme a GE Renewables, prevediamo di sviluppare la più grande stampante 3D a getto di legante al mondo per la produzione di componenti critici per le turbine eoliche di prossima generazione, denominata Haliade-X. Nel quarto trimestre, abbiamo annunciato che Brose, fornitore globale leader nel settore delle auto elettriche, è il primo cliente nel programma beta per la nostra nuova stampante 3D per sinterizzazione ad alta velocità di grandi dimensioni. Abbiamo anche annunciato una partnership nel quarto trimestre con Covestro, un’azienda chimica da miliardi di dollari, per far avanzare la produzione additiva nella produzione in serie. Ultimo ma non meno importante, abbiamo ricevuto l’accettazione finale delle prime unità VJET X dal nostro partner nel quarto trimestre, in relazione al progetto con un importante produttore automobilistico tedesco. La VJET X è una nuova stampante 3D con prestazioni estreme per applicazioni industriali ad alto volume. Nel complesso, il quarto trimestre 2021 è stato un trimestre di vendite record per la nostra azienda e siamo lieti che questo slancio sia continuato nei primi mesi del nuovo anno”.

Risultati del quarto trimestre 2021

I ricavi del quarto trimestre del 2021 sono aumentati del 22,9% a 10.885 kEUR rispetto a 8.859 kEUR nel quarto trimestre del 2020.

I ricavi del nostro segmento Sistemi, che si concentra sullo sviluppo, produzione e vendita di stampanti 3D, sono aumentati del 26,5% a 8.470 kEUR nel quarto trimestre del 2021 da 6.695 kEUR nel quarto trimestre dello scorso anno. La società ha venduto sette stampanti 3D nuove e due usate e ricondizionate nel quarto trimestre del 2021, rispetto a sei stampanti 3D nuove e due usate e ricondizionate consegnate nel quarto trimestre dello scorso anno. I ricavi della vendita di stampanti 3D sono aumentati nel 2021 rispetto allo scorso anno, a causa del numero leggermente superiore di transazioni ma anche del mix di prodotti, poiché nel quarto trimestre del 2021 abbiamo venduto più piattaforme su larga scala rispetto a piattaforme più piccole in il periodo di confronto del 2020. I ricavi dei sistemi includono anche tutti i ricavi relativi ai sistemi da materiali di consumo, pezzi di ricambio e manutenzione. Anche i ricavi relativi ai Sistemi sono aumentati nel quarto trimestre anno su anno, il che conferma il trend positivo della ripresa dal rallentamento economico dovuto principalmente alla pandemia globale in corso della malattia COVID-19 (“la situazione COVID-19”) . I ricavi dei sistemi hanno rappresentato il 77,8% dei ricavi totali nel quarto trimestre del 2021 rispetto al 75,6% del quarto trimestre dello scorso anno.

I ricavi del nostro segmento Servizi, che si concentra sulla stampa di parti a richiesta per i nostri clienti, sono aumentati dell’11,6%, a 2.415 kEUR nel quarto trimestre 2021 da 2.164 kEUR nel periodo di confronto del 2020. Tale aumento è dovuto principalmente a maggiori contributi ai ricavi dell’operazione tedesca e della nostra controllata voxeljet China Co. Ltd. (“voxeljet China”), che riflette la ripresa economica dalla situazione COVID-19. I ricavi della nostra controllata voxeljet America Inc. (“voxeljet America”) sono rimasti quasi allo stesso livello del quarto trimestre del 2020.

Il costo del venduto è stato di 7.327 kEUR per il quarto trimestre del 2021 rispetto a 5.881 kEUR del quarto trimestre del 2020.

L’utile lordo è stato di 3.558 kEUR nel quarto trimestre del 2021 rispetto a 2.978 kEUR nel quarto trimestre del 2020.

L’utile lordo per il nostro segmento Sistemi è aumentato a 2.812 kEUR nel quarto trimestre del 2021 da 2.401 kEUR nel quarto trimestre del 2020. Il margine di profitto lordo per questo segmento è leggermente diminuito al 33,2% nel quarto trimestre del 2021 rispetto al 35,9% nel quarto trimestre del 2020. L’aumento dell’utile lordo è dovuto principalmente a un mix di prodotti più favorevole, poiché nel quarto trimestre del 2021 abbiamo venduto più piattaforme su larga scala rispetto a piattaforme più piccole nel periodo comparativo, mentre l’utile lordo dei beni di sistema e i servizi, inclusi materiali di consumo, pezzi di ricambio e manutenzione sono diminuiti. Ciò è dovuto principalmente alla variazione anno su anno della riserva per magazzino a lento rigiro pari a kEUR 685 negativo rispetto a kEUR 0 nel periodo di confronto. Questo è anche il motivo della diminuzione del margine di profitto lordo dei ricavi relativi ai sistemi. Il margine di profitto lordo dalla vendita di stampanti 3D è leggermente aumentato.

L’utile lordo per il nostro segmento Servizi è aumentato a 746 kEUR nel quarto trimestre del 2021 da 577 kEUR nel quarto trimestre del 2020. Il margine di profitto lordo per questo segmento è aumentato al 30,9% nel quarto trimestre del 2021 dal 26,7% nel quarto trimestre del 2020. Ciò è dovuto principalmente al significativo miglioramento dell’utile lordo e del contributo del margine di profitto lordo del centro servizi tedesco e cinese, che è stato in linea con l’aumento dei ricavi con conseguente maggiore utilizzo del centro servizi. Ciò è stato parzialmente compensato dal minor profitto lordo e dai contributi al margine di profitto lordo di voxeljet America.

Le spese di vendita sono state di kEUR 2.035 per il quarto trimestre 2021 rispetto a kEUR 1.680 del quarto trimestre 2020 e quindi sono aumentate in modo significativo, in linea con l’aumento dei ricavi. Le spese di spedizione e imballaggio come fattore principale delle spese di vendita possono variare di trimestre in trimestre a seconda della quantità e del tipo di prodotti, nonché delle destinazioni in cui tali merci vengono consegnate.

Le spese amministrative sono state di kEUR 1.572 per il quarto trimestre del 2021 rispetto a kEUR 1.713 del quarto trimestre del 2020 e pertanto sono leggermente diminuite. Ciò è dovuto principalmente alle minori spese per il personale legate al minor numero di dipendenti in tale funzione.

Le spese di ricerca e sviluppo (“R&S”) sono diminuite a kEUR 1.377 nel quarto trimestre del 2021 da kEUR 1.763 nel quarto trimestre del 2020. Queste spese sono solitamente guidate da singoli progetti, in particolare attraverso il consumo di materiale e la domanda di servizi esterni e possono differire nel confronto trimestrale. Il calo del trimestre su trimestre è dovuto principalmente alle minori spese per i materiali e ai minori costi del lavoro legati a un numero inferiore di dipendenti che supportano vari progetti di ricerca e sviluppo esistenti e futuri. Ciò è stato parzialmente compensato da maggiori spese per servizi esterni.

Le altre spese operative nel quarto trimestre del 2021 sono state di 132 kEUR rispetto a 841 kEUR del periodo dell’anno precedente. Ciò è dovuto principalmente alle minori perdite derivanti da transazioni in valuta estera, pari a 59 kEUR nel quarto trimestre del 2021 rispetto a 686 kEUR nel quarto trimestre dello scorso anno. Nel quarto trimestre del 2021 è stato registrato un importo di kEUR 25 tra gli altri costi operativi, relativi alla cancellazione totale della partecipazione nella joint venture DSCS Digital Supply Chain Solutions GmbH in corso del processo di liquidazione della società.

Gli altri proventi operativi sono stati di kEUR 767 per il quarto trimestre del 2021 rispetto a kEUR 345 nel quarto trimestre del 2020. L’aumento è dovuto principalmente a maggiori guadagni da transazioni in valuta estera, pari a kEUR 490 rispetto a kEUR 360 nel quarto trimestre dello scorso anno . Inoltre, l’aumento degli altri proventi operativi è dovuto al rimborso dei costi (kEUR 110) e alla ricezione di contributi pubblici (kEUR 59) per le spese di R&S sostenute nel quarto trimestre del 2021.

La variazione delle perdite e degli utili in valuta estera è stata determinata principalmente dalla valutazione dei prestiti infragruppo concessi dalla capogruppo alla nostra controllata statunitense.

La perdita operativa è stata di kEUR 791 nel quarto trimestre del 2021, rispetto a una perdita operativa di kEUR 2.674 nel periodo comparativo del 2020. Il miglioramento è dovuto principalmente a un impatto netto positivo del trimestre sulle variazioni trimestrali degli altri costi operativi e altri costi operativi provento pari a kEUR 1.131. Inoltre, l’utile lordo per il quarto trimestre del 2021 è aumentato di 600 kEUR rispetto al quarto trimestre dello scorso anno. Inoltre, le spese di ricerca e sviluppo e le spese amministrative sono diminuite rispettivamente di 386 kEUR e 141 kEUR. Ciò è stato parzialmente compensato da maggiori spese operative derivanti dalle nostre funzioni di vendita e marketing, che hanno registrato un aumento trimestre su trimestre di 355 kEUR.

Il risultato finanziario è stato positivo per kEUR 1.955 nel quarto trimestre 2021, a fronte di un risultato finanziario negativo di kEUR 1.286 nel periodo di confronto del 2020. Ciò è dovuto principalmente a un provento finanziario relativo alla rivalutazione di strumenti finanziari derivati, pari a kEUR 2.693 nel quarto trimestre del 2021, a fronte di un onere finanziario di kEUR 807 nello stesso periodo dell’anno precedente. Gli strumenti finanziari derivati ​​sono legati a un Performance Participation Interest (PPI) per la prima (tranche A) e la seconda tranche (tranche B1) del finanziamento concesso dalla Banca Europea per gli Investimenti (“BEI”) e sono rivalutati ad ogni data di bilancio , con variazioni del fair value tra i periodi di riferimento rilevate nel risultato finanziario del prospetto di perdita complessiva consolidato. Un aumento del prezzo delle nostre azioni comporta un onere finanziario, mentre una diminuzione porta a un reddito finanziario. Inoltre, gli interessi passivi includevano interessi da debito a lungo termine pari a kEUR 552 per il quarto trimestre del 2021, rispetto a kEUR 508 nel periodo di confronto del 2020.

L’utile netto per il quarto trimestre del 2021 è stato di 1.047 kEUR o 0,15 EUR per azione, rispetto alla perdita netta di 3.722 kEUR, o 0,77 EUR per azione, nel quarto trimestre del 2020.

Anno terminato il 31 dicembre 2021 Risultati

I ricavi per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 sono aumentati del 15,1% a 24.826 kEUR rispetto a 21.567 kEUR del periodo dell’anno precedente.

I ricavi dei sistemi sono stati 15.728 kEUR per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 rispetto a 12.556 kEUR nel periodo dell’anno scorso. La società ha venduto dieci stampanti 3D nuove e quattro usate e rinnovate durante l’anno terminato il 31 dicembre 2021 rispetto a otto stampanti 3D nuove e cinque usate e rinnovate nel periodo dell’anno precedente. I ricavi dalla vendita di stampanti 3D sono aumentati in modo significativo nel 2021 rispetto allo scorso anno, a causa di un mix di prodotti più favorevole, poiché nel 2021 abbiamo venduto più piattaforme su larga scala rispetto a piattaforme più piccole nel periodo comparativo del 2020. I ricavi dei sistemi includono anche tutti Ricavi relativi ai sistemi da materiali di consumo, pezzi di ricambio e manutenzione. In aumento anche i ricavi relativi ai Sistemi, che riflettono la ripresa dal rallentamento economico dovuto principalmente al perdurare della situazione COVID-19. Attualmente, siamo in grado di eseguire installazioni di stampanti 3D e di offrire visite di servizio nella maggior parte delle regioni del mondo. Rimangono alcuni vincoli normativi del governo COVID-19 che potrebbero ritardare le visite al servizio, tuttavia la situazione si sta progressivamente normalizzando. I ricavi dei sistemi hanno rappresentato il 63,4% dei ricavi totali per l’anno terminato il 31 dicembre 2021 rispetto al 58,2% dello stesso periodo dell’anno precedente.

I ricavi per servizi sono stati 9.098 kEUR per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 rispetto a 9.011 kEUR per lo stesso periodo dell’anno precedente. Il leggero aumento è dovuto principalmente ai maggiori contributi ai ricavi dell’operazione tedesca, ma anche il nostro centro servizi cinese ha registrato una leggera crescita dei ricavi. Ciò è stato parzialmente compensato dai minori contributi alle entrate della nostra controllata voxeljet America. Anche se a partire dal terzo trimestre del 2021 si è registrato un aumento dei ricavi, questo non ha completamente compensato l’impatto negativo della situazione COVID-19 nel primo semestre del 2021.

Il costo del venduto per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 è stato di kEUR 16.876, che rappresenta un aumento di kEUR 2.064 rispetto al costo del venduto pari a kEUR 14.812 per lo stesso periodo del 2020.

L’utile lordo e il margine lordo per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 sono stati rispettivamente di 7.950 kEUR e 32,0%, rispetto a 6.755 kEUR e 31,3%, rispettivamente, nel periodo dell’anno precedente.

L’utile lordo per il nostro segmento Sistemi è aumentato a 5.251 kEUR per l’anno conclusosi il 31 dicembre 2021 da 4.441 kEUR nello stesso periodo del 2020. Il margine di profitto lordo per questo segmento è leggermente diminuito al 33,4% rispetto al 35,4% del periodo precedente. L’aumento dell’utile lordo è dovuto al maggiore profitto lordo dalla vendita di stampanti 3D, mentre è diminuito l’utile lordo da beni e servizi relativi al sistema, inclusi materiali di consumo, pezzi di ricambio e manutenzione. Ciò è dovuto principalmente alla variazione anno su anno della riserva per scorte a lento rigiro pari a kEUR 851 negativi. Questo è anche il motivo della diminuzione del margine di profitto lordo dei ricavi relativi ai sistemi. Il margine di profitto lordo dalla vendita di stampanti 3D era quasi piatto.

L’utile lordo per il nostro segmento Servizi è aumentato a 2.699 kEUR per l’anno terminato il 31 dicembre 2021 da 2.314 kEUR nello stesso periodo del 2020. Il margine di profitto lordo per questo segmento è aumentato al 29,7% per l’anno terminato il 31 dicembre 2021 dal 25,7% per lo stesso periodo del 2020. Tale aumento è principalmente correlato all’utile lordo e al margine di profitto lordo significativamente più elevati della nostra controllata voxeljet America, a seguito di un migliore utilizzo del centro servizi americano dovuto alla ripresa dal terzo trimestre del 2021. Anche per quanto riguarda il centro servizi tedesco, sia l’utile lordo che il margine di profitto lordo sono leggermente migliorati. Queste tendenze positive sono state parzialmente compensate dal contributo più debole dell’utile lordo e del margine di profitto lordo della nostra controllata cinese.

Le spese di vendita sono state di 6.420 kEUR per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 rispetto a 5.816 kEUR nello stesso periodo del 2020, con un aumento significativo di 604 kEUR, ovvero del 10,4%. Ciò è dovuto principalmente alle maggiori spese di distribuzione corrispondenti principalmente all’aumento dei ricavi. Le spese di spedizione e imballaggio come fattore principale delle spese di vendita possono variare di trimestre in trimestre a seconda della quantità e del tipo di prodotti, nonché delle destinazioni in cui tali merci vengono consegnate.

Le spese amministrative sono aumentate di kEUR 170 a kEUR 6.577 per l’anno conclusosi il 31 dicembre 2021 da kEUR 6.407 nel periodo dell’anno precedente. L’aumento è dovuto principalmente a maggiori compensi per consulenti legali legati alla nostra quotazione in borsa, nonché alla nostra comunicazione alle istituzioni finanziarie in relazione alle attività di finanziamento.

Le spese di ricerca e sviluppo sono diminuite a 6.149 kEUR per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 da 6.500 kEUR nello stesso periodo del 2020, con una diminuzione di 351 kEUR, pari al 5,4%. Ciò è dovuto principalmente alle minori spese per il personale nonché alle minori spese per materiali, parzialmente compensate da un maggiore utilizzo di servizi esterni.

Gli altri costi operativi per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 sono stati 618 kEUR rispetto a 2.799 kEUR nel periodo dell’anno precedente. Ciò è dovuto principalmente alle minori perdite da conversioni di valuta estera. Le perdite in valuta estera sono state pari a kEUR 460 nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021, rispetto a kEUR 2.545 nello stesso periodo del 2020.

Gli altri proventi operativi sono stati di kEUR 2.970 per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 rispetto a kEUR 1.603 del periodo dell’anno precedente. L’aumento è dovuto principalmente a maggiori guadagni da transazioni in valuta estera di kEUR 1.812 nel 2021 rispetto a kEUR 849 nel 2020. Inoltre, abbiamo ricevuto contributi pubblici concessi per il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo nel 2021 pari a kEUR 617. Nel 2020, la nostra controllata voxeljet America ha ricevuto un contributo pubblico dalla United States Small Business Administration (“SBA”) nell’ambito del programma di finanziamento COVID-19 pari a kEUR 295. L’intero importo è stato rilevato a conto economico, nel secondo trimestre del 2020, come relativo i costi per i quali la sovvenzione è destinata a compensare si sono verificati in questo periodo e presupponiamo di rispettare le condizioni del finanziamento. La valutazione di SBA,

La variazione delle perdite e degli utili in valuta estera è stata determinata principalmente dalla valutazione dei prestiti infragruppo concessi dalla capogruppo alla nostra controllata statunitense.

La perdita operativa è stata di kEUR 8.844 per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021, rispetto a una perdita operativa di kEUR 13.164 nel periodo comparativo del 2020. Ciò è dovuto principalmente a un impatto netto positivo delle variazioni anno su anno in altri costi operativi e altri provento operativo pari a kEUR 3.548. Inoltre, l’utile lordo per il 2021 è aumentato di 1.195 kEUR rispetto allo scorso anno. Le spese di ricerca e sviluppo sono diminuite di kEUR 351. Ciò è stato parzialmente compensato da maggiori spese operative derivanti dalle nostre funzioni di vendita, marketing e amministrazione. Anno dopo anno, le spese di vendita e le spese amministrative sono aumentate rispettivamente di 604 kEUR e 170 kEUR.

Il risultato finanziario dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 è stato negativo per kEUR 1.677, rispetto a kEUR 2.405 negativo nel periodo di confronto del 2020. Ciò è dovuto principalmente all’impatto della rivalutazione degli strumenti finanziari derivati ​​pari a kEUR 752 positivo, rispetto a negativo kEUR 715 nel 2020, che porta a una variazione anno su anno positiva di kEUR 1.467. Ciò è stato parzialmente compensato da maggiori interessi passivi per debiti a lungo termine che ammontavano a kEUR 2.150 nel 2021, rispetto a kEUR 1.602 nel 2020.

La perdita netta per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 è stata di 10.586 kEUR, o 1,68 EUR per azione, rispetto alla perdita netta di 15.481 kEUR, o 3,20 EUR per azione nel periodo dell’anno precedente.

Prospettive di affari

La nostra guida alle entrate per il primo trimestre del 2022 dovrebbe essere compresa tra 4.000 kEUR e 4.500 kEUR. Prevediamo di pubblicare i nostri risultati finanziari per il primo trimestre del 2022 dopo la chiusura dei mercati finanziari intorno a giovedì 19 maggio 2022 e ospiteremo una teleconferenza e un webcast per rivedere i risultati del trimestre intorno a venerdì, 20 maggio 2022 alle 8:30 ora orientale.

Indicazioni finanziarie per l’intero esercizio chiuso al 31 dicembre 2022:

– I ricavi dovrebbero essere compresi tra 25.000 kEUR e 30.000 kEUR
– Il margine lordo dovrebbe essere superiore al 32,5%
– I costi operativi per l’intero anno sono previsti come segue: Le spese generali, amministrative e di vendita dovrebbero essere comprese tra kEUR 13.250 e kEUR 13.750; Le spese di ricerca e sviluppo dovrebbero essere comprese tra circa kEUR 7.250 e kEUR 7.500. Le spese di ammortamento dovrebbero essere comprese tra kEUR 3.000 e kEUR 3.250.
– L’EBITDA rettificato per il quarto trimestre del 2022 dovrebbe essere da neutro a positivo. L’EBITDA rettificato è definito come utile (perdita) netto, calcolato secondo i principi contabili IFRS prima di interessi (ricavi) passivi, accantonamenti (benefici) per imposte sul reddito, ammortamenti e altri oneri (proventi) derivanti da utili o perdite su cambi sui finanziamenti infragruppo concessi alle società controllate, al momento non determinabili.
– Si prevede che le spese in conto capitale siano comprese tra kEUR 4.500 e kEUR 4.750, che include principalmente gli investimenti in corso nelle nostre filiali globali.

Il nostro arretrato totale di ordini di stampanti 3D al 31 dicembre 2021 era di 3.880 kEUR, che rappresenta sette stampanti 3D. Ciò si confronta con un backlog di kEUR 6.844 al 31 dicembre 2020, che rappresenta nove stampanti 3D. Poiché la produzione e la consegna delle nostre stampanti è generalmente caratterizzata da tempi di consegna che vanno da tre a nove mesi, il tasso di conversione del portafoglio ordini in entrate dipende dal processo di equipaggiamento per la rispettiva stampante 3D, nonché dai tempi delle consegne richieste dai clienti.

Al 31 dicembre 2021 avevamo disponibilità liquide e mezzi equivalenti di kEUR 7.027 e detenevamo kEUR 10.699 di investimenti in tre fondi obbligazionari, nonché kEUR 2.655 in un deposito a termine e kEUR 2.342 di liquidità vincolata.

A proposito di voxeljet

voxeljet è un fornitore di stampanti 3D di grande formato ad alta velocità e servizi di ricambi su richiesta per clienti industriali e commerciali. Le stampanti 3D dell’azienda utilizzano una tecnologia di produzione additiva e legante la polvere per produrre parti utilizzando vari set di materiali, che consistono in materiali particellari e agenti leganti chimici proprietari. L’azienda fornisce le sue stampanti 3D e servizi di parti su richiesta a clienti industriali e commerciali che servono i mercati finali dei prodotti automobilistici, aerospaziali, cinematografici e dell’intrattenimento, dell’arte e dell’architettura, dell’ingegneria e dei prodotti di consumo. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi