Presentazione del sistema di spruzzatura a freddo CAMP Site™ di VRC Metal Systems. CAMP Site™ sta per Cold Spray Advanced Manufacturing Portable Site, il che significa che questa unità containerizzata è la nostra unità più potente e relativamente portatile fino ad oggi.

Il sistema CAMP Site™ è progettato per essere autoportante per tutte le operazioni senza additivi aggiuntivi oltre a un collegamento idrico per la parte del collettore di polvere dell’unità.
Il sistema inizia con un generatore che supporta i requisiti di alimentazione dell’intera unità. Questo generatore ha una capacità di uscita di 125 kVA prodotta da un motore diesel turbo Isuzu raffreddato ad acqua, a iniezione diretta, che fornisce un’alimentazione trifase a 480 V CA, pur essendo conforme alle emissioni finali di livello 4. 

L’unità utilizza un sistema “PowerBalance” per mantenere un carico sufficiente sul motore per scenari a basso carico per preservare le costose e complesse apparecchiature di controllo dell’inquinamento. Questo generatore fornisce 110 A per alimentare il sistema di spruzzatura fredda, il compressore, il collettore di polvere, il sistema robotico e tutte le luci e le apparecchiature elettriche all’interno del sito stesso. Inoltre, il generatore è stato progettato per un funzionamento silenzioso con una mediana misurata di 74 dB(A) sul pannello di controllo. 

L’altro fattore chiave per il CAMP Site™ che è autoportante è il sistema di compressione che fornisce una pressione di esercizio di 4500 psi. Dietro il compressore stesso ci sono 24 bombole (due confezioni da 12) di gas compresso, ciascuna capace di 4500 psi. Ciò fornisce all’unità abbastanza gas a disposizione, a seconda della ricetta utilizzata, per spruzzare continuamente per un massimo di 8 ore. 

Il compressore stesso è un sistema a 4 stadi, raffreddato ad aria, lubrificato a olio con grandi tubi di raffreddamento in acciaio inossidabile con separatori di condensa altrettanto grandi. Il compressore ha una velocità di carica di 24,6 piedi cubi standard al minuto alimentato da un motore trifase da 20 HP. Il compressore ci fornisce abbastanza gas pressurizzato per eseguire tutte le operazioni di spruzzatura a freddo. 

Direttamente dietro il compressore e il generatore all’interno si trova il resto della cella di servizio.
All’interno di questa stanza è presente un regolatore a cupola per il gas che entra nell’impianto dal compressore insieme a un quadro di distribuzione e trasformatore. C’è anche un banco di lavoro con una cassetta degli attrezzi con tutti gli strumenti di cui potresti aver bisogno per il sistema. Inoltre, c’è un’unità di riscaldamento/AC che mantiene l’ambiente di lavoro per il bene dell’operatore insieme a un piccolo forno da laboratorio in grado di raggiungere temperature fino a 1200°C che può essere utilizzato per l’essiccazione degli ugelli PBI, l’essiccazione della polvere, la lavorazione della polvere e la colla per test di adesione ambientazione.

Direttamente accanto alla cella di servizio si trova la cella di spruzzatura fredda. Le due stanze/celle sono protette da una tenuta stagna per tenere fuori tutti gli elementi.

Nella cabina è presente un collettore di polvere che aspira 5500 cfm per garantire che tutta la polvere fuggitiva venga raccolta durante le operazioni. C’è un tavolo di fissaggio pronto per essere spruzzato, la rampa del gas per il sistema di spruzzatura a freddo VRC ® RaptorTM e l’alimentatore di polvere con il riscaldatore direttamente sopra. Inoltre, c’è una gru/argano a bandiera che è in grado di estendere le porte a soffietto verso l’esterno per portare qualsiasi parte più grande nella cabina di verniciatura fino a 500 libbre. Il tavolo di fissaggio è mobile mentre l’alimentatore polvere e il riscaldatore possono essere spostati ma i loro supporti sono fissi, dandoti l’opportunità di regolare gli strumenti in base alle tue esigenze.  

Tutte le operazioni che si verificano all’interno della cabina di verniciatura sono aiutate dal robot collaborativo CRX10 che si trova lungo il sistema di binari lineari del tetto per la mobilità. L’ultima caratteristica della cabina di verniciatura è una porta passante che consente di eseguire operazioni di spruzzatura manuale all’esterno della cabina portando il riscaldatore e l’alimentatore di polvere all’esterno della cella e alimentando all’esterno le linee del gas e di alimentazione al riscaldatore e all’alimentatore di polvere. Questa funzione ti offre ancora più capacità quando si tratta di riparazioni a spruzzo a freddo.  

L’intero CAMP Site™ è in grado di essere spostato proprio come un container di spedizione, pur alloggiando tutte le tecnologie avanzate di spruzzatura a freddo di VRC Metal Systems. L’intero sistema è autoportante e fornisce allo stesso tempo ogni possibile strumento necessario per le riparazioni con spray a freddo. Il sistema CAMP Site™ è l’ultimo e il più grande sviluppo di VRC Metal Systems nella tecnologia e nelle soluzioni di spruzzatura a freddo per l’industria in rapida crescita.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi