Aectual stampa delle fioriere a forma di cozza con la plastica raccolta in una spiaggia Belga

La società olandese di architettura sostenibile Aectual ha utilizzato la plastica raccolta lungo la costa di una spiaggia belga per stampare in 3D una gamma unica di porta piante a forma di cozza. 

Sviluppate insieme al collega studio di architettura DUS Architects e realizzate con plastica riciclata al 100%, le fioriere a forma di conchiglia sono state inizialmente commissionate per la serie annuale di design “Knokke” della rivista Sabato . Ora pronto per essere prodotto su richiesta e venduto come pezzi numerati in edizione limitata, Aecual afferma che gli arredi di grande formato sono perfetti per “portare la sensazione naturale della spiaggia” nelle case delle persone. 

“Dobbiamo liberarci dell’idea negativa che la plastica sia un prodotto usa e getta”, ha affermato Hans Vermeulen, co-fondatore e CEO di Aecual. “È anche una materia prima con cui puoi fare cose belle, con il nuovo mestiere della stampa 3D. Vogliamo contribuire a rendere il mondo delle costruzioni altamente inquinante più pulito e il mondo un po’ più bello. Tutto inizia su piccola scala con questa fioriera.” 

Fondata nel 2017, Aecual è un’azienda dedicata a rendere l’architettura personalizzata più sostenibile e accessibile sia per i designer che per i consumatori di arredamento di interni. Il processo di produzione dell’azienda si basa su quattro stampanti 3D montate su braccio robotico, in grado di stampare su un’area di 500 piedi quadrati con una gamma di 360 °, sbloccando la produzione di grandi parti monopezzo personalizzabili. 

Rispetto ai metodi di costruzione convenzionali, Aecual’s è unico anche in quanto è compatibile con una bioplastica a base di semi di lino. Sviluppato in collaborazione con Henkel , il polimero ecologico può essere riciclato fino a sette volte, il che lo rende meno dispendioso rispetto ai normali materiali da costruzione, e la tecnologia è stata ora impiegata per creare diverse strutture di prova su larga scala. 

Da quando ha prodotto un pavimento stampato in 3D sostenibile per l’aeroporto Schiphol di Amsterdam nel 2017, l’azienda ha utilizzato la sua tecnologia per offrire una gamma di pavimenti su misura al Salone del Mobile italiano e durante un’intervista approfondita , Vermeulen ha rivelato che la sua recente crescita è addirittura l’ha visto commissionato da nomi noti come Nike , Burberry e Disney . 

Negli ultimi sei mesi, Aecual ha anche tentato di accedere meglio al mercato consumer, lanciando la versione beta di una piattaforma di stampa 3D architettonica on-demand al CES 2021 . L’hub di progettazione online consente ai clienti di personalizzare e ordinare pannelli, infissi e pavimenti a casa loro, in un modello che l’azienda intende lanciare su larga scala in futuro. 

“Tra cinque anni, prevediamo di poter inviare semplicemente il file 3D tramite il cloud, dopodiché il cabinet o il pannello a parete verranno stampati in America, Dubai o Londra”, ha affermato Vermeulen. “Offriamo anche una libreria digitale di design esistenti su cui i designer possono lavorare ulteriormente. In quanto spazio di condivisione aperto, Aecual [potrebbe] diventare lo Spotify dell’architettura”.

Costruite su richiesta di Sabato come parte della sua serie di design eco-compatibili, le fioriere stampate in 3D di Aecual sono progettate per attirare l’attenzione sui problemi ambientali in corso causati dai rifiuti oceanici. Secondo Sabato, ogni belga ha gettato via una media di oltre 30 kg di plastica durante il 2020 e all’inizio di quest’anno una squadra di pulizia è riuscita a raccogliere un enorme 120 kg di spazzatura solo lungo la costa di Knokke. 

Per fare la loro parte per la vita marina locale, i volontari di Aecual e Sabato si sono quindi incontrati per raccogliere plastica come bottiglie, tappi e pezzi di rete da pesca, prima di mescolarli con i rifiuti domestici, riciclarli in un materiale stampabile in 3D e mescolarli con pigmenti bianchi. , per formare la base delle fioriere a forma di cozza della squadra. 

“[Abbiamo scelto] il guscio delle cozze perché la ricerca scientifica mostra che le cozze contengono un’enorme quantità di particelle microplastiche”, ha spiegato Martine de Wit, uno dei tre co-fondatori di Aecual. “Inoltre, una conchiglia è in realtà stampata in 3D, ma per natura. Se guardi da vicino, puoi vedere che è stato costruito strato per strato”.

Aectual ha mescolato i rifiuti raccolti con il pigmento bianco. Immagine tramite effettivo.
Inizialmente, Aecual ha realizzato due prototipi, caratterizzati da forme ovali basse e rotonde alte, con entrambi contenenti l’equivalente di 120 bottiglie di shampoo in plastica riciclata. Dato che ogni fioriera è stata stampata individualmente e non fusa in stampo, i campioni successivi sembravano tutti leggermente diversi l’uno dall’altro, ma misuravano rispettivamente 98 x 40 x 29 cm e 55 x 45 x 49 cm e sfoggiavano un volto distintamente simile a un crostaceo. 

Dopo il successo iniziale del progetto, Aecual ha accettato di stampare fino a 500 fioriere che saranno colorate a mano, con una firma unica e vendute tramite il sito Web di Sabato. Gli articoli da giardino sostenibili hanno un prezzo elevato di 495 euro al pezzo, il che li mette ben fuori dalla portata del belga medio, ma Hedwig Heinsman di Aecual afferma che la tecnologia diventerà più economica solo con l’aumentare dell’adozione. 

“Ora, gli oggetti stampati in 3D sono davvero ancora relativamente costosi, ma questo cambierà”, ha concluso Hedwig Heinsman, il terzo co-fondatore di Aecual. “Siamo come Tesla . Per prima cosa portarono sul mercato un’auto da corsa molto costosa. Ogni macchina successiva era un po’ più economica. Questo sarà anche il caso della stampa 3D”. 

“SIAMO LA TESLA DEL SETTORE EDILE.”

Be the first to comment on "Aectual stampa delle fioriere a forma di cozza con la plastica raccolta in una spiaggia Belga"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi