Amplify Additive con Arcam Ge Additive

La fusione a fascio di elettroni (EBM) occupa un posto unico nel settore della produzione additiva (AM) in quanto esiste un solo produttore di hardware EBM ( filiale additiva di GE Arcam) e la tecnologia è rivolta principalmente a due settori industriali: aerospaziale e ortopedia .

Mirando allo spazio ortopedico, Arcam ha conquistato diverse aziende che utilizzano la sua tecnologia appositamente per la stampa 3D di impianti ortopedici. Uno degli ultimi a mostrare il suo uso dell’EBM per gli impianti di stampa 3D è Amplify Additive con base nel Maine , che applica oltre 20 anni di esperienza AM nel settore ortopedico.

La società è stata fondata nel 2018 come mezzo per fornire soluzioni additive ai clienti medici, consigliandoli sulla progettazione, sulle strategie della catena di approvvigionamento e su come migliorare il time to market. Amplify ha aperto il suo primo impianto di produzione nel 2019, che ora gestisce tre macchine Q10plus e otterrà la certificazione ISO 13485: 2016.

Secondo il fondatore Brian McLaughlin, Amplify Additive funge spesso da intermediario per medici e progettisti perché le organizzazioni con cui lavorano non dispongono delle infrastrutture necessarie per gestire sistemi di additivi e produrre componenti per uso finale.

“Spesso fungiamo da ponte tra due discipline molto diverse: chirurghi ortopedici e progettisti”, ha affermato McLaughlin. “I team hanno spesso una visione condivisa, ma l’incertezza sul modo migliore di implementare l’additivo può talvolta presentare ostacoli da superare. Siamo in grado di utilizzare quella combinazione per aggiungere valore e offrire alle organizzazioni soluzioni per superare quegli ostacoli, perché comprendiamo implicitamente entrambi i lati della conversazione. “

Be the first to comment on "Amplify Additive con Arcam Ge Additive"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi