nScrypt fornisce una delle sue macchine Factory in a Tool (FiT) al Centre for Technology Transfers in Ceramics (CTTC) francese

nScrypt , un produttore con sede in Florida di micro-dispenser e attrezzature per la stampa 3D, ha consegnato e installato una delle sue macchine Factory in a Tool (FiT) al Centre for Technology Transfers in Ceramics (CTTC) della Francia.

Sfruttando il sistema 3Dn-Tabletop di nScrypt, CTTC prevede di stampare in 3D linee conduttive in modo conforme su vari substrati, nell’ambito del progetto sui materiali elettronici dell’azienda: “Abbiamo selezionato la macchina 3Dn-Tabletop di nScrypt”, spiega il dott. Olivier Durand, CEO di CTTC, “perché soddisfa le esigenze del nostro progetto sui materiali elettronici e amplia il nostro portafoglio tecnologico di stampanti per scrittura diretta “.

Con sede a Limoges, in Francia, CTTC mira a promuovere l’innovazione nel campo della ceramica avanzata, fornendo soluzioni tecnologiche per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi per i suoi partner. Le sue principali operazioni si concentrano su progetti di ricerca collaborativa con laboratori di ricerca pubblici, supportando anche progetti industriali nei settori della ceramica ad alte prestazioni, dei processi di produzione della ceramica e della produzione additiva per ceramica e componenti multimateriali.

CTTC ha scelto il sistema FiT 3Dn-Tabletop di nScrypt per aiutare nel suo progetto di materiali elettronici, consentendo la stampa su superfici conformi. Nel 2018 nScrypt ha ottenuto un brevetto per un metodo di produzione di micro additivi in grado di stampare in 3D su una gamma di superfici sagomate .

I sistemi FiT di nScyrpt combinano microdispensing, estrusione di materiale, micro-fresatura e raccolgono e posizionano le teste degli utensili con più telecamere, per una produzione ibrida autonoma. Sfruttano la tecnologia di produzione additiva di micro-erogazione del marchio aziendale, che prevede il deposito di gocce di inchiostro in volumi inferiori a un microlitro. Questo processo facilita la stampa 3D multi-materiale e la fabbricazione di dispositivi a circuito stampato (PCS).

Le macchine FiT sfruttano la testa dello strumento di microdispensing brevettata SmartPump di nScrypt , che può erogare più di 10.000 materiali disponibili in commercio con controllo del volume fino a 20 picolitri. La scorsa settimana, utilizzando una nuova punta di penna conica sulla testa dello strumento SmartPump, nScrypt ha annunciato di aver saldato con successo la stampa 3D e punti adesivi nella gamma di 50 micron .

“La SmartPump di questa macchina può microdispensare oltre 10.000 materiali disponibili in commercio”, commenta Ken Church, CEO di nScrypt. “Abbiamo venduto macchine a molte università e laboratori in tutto il mondo e siamo onorati che un’organizzazione rispettata e tecnologicamente avanzata come CTTC abbia selezionato la nostra piattaforma per la microdispensing di precisione di materiali conduttivi”.

“QUESTA MACCHINA È PERFETTA PER LA STAMPA DI MATERIALI ELETTRONICI, PRATICAMENTE SU QUALSIASI SUPERFICIE.”

La serie 3Dn di nScrypt include un modello da tavolo più piccolo e varie versioni più grandi tra cui 3Dn-300, 3Dn-500 e 3Dn-1000. La società ha consegnato un totale di 6 sistemi FiT a più basi e laboratori dell’esercito , tra cui una macchina 3Dn-1000 alla base dell’Arsenal Redstone dell’esercito americano in Alabama per la produzione di antenne a schiera a fasi.

La tecnologia di microdispensing di nScrypt ha anche trovato varie applicazioni nel settore elettronico, con un produttore di elettronica non divulgato che utilizza SmartPump sul pavimento della sua fabbrica. Al RAPID + TCT 2019 l’azienda ha anche mostrato esempi di strutture di circuiti stampati (PCS) a radiofrequenza (RF) realizzati da uno dei suoi sistemi Factory in a Tool (FiT).

Inoltre, nScrypt è coinvolto nello sviluppo della tecnologia di bioprinting, avendo collaborato con lo sviluppatore di apparecchiature per i voli spaziali Techshot per produrre la bioprinter 3D BioFabrication Facility (BFF) e lanciarlo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La società ha inoltre preso parte al programma 4D Bio3 , che ha lo scopo di sviluppare tecnologie avanzate di bioprinting, biofabbricazione e biomaniproduzione per la ricerca benefica per le priorità del Dipartimento della Difesa (DoD). Ciò ha comportato lo sviluppo di una versione modificata del suo sistema BFF, chiamato Austere BioAssembly Tool (ABAT).

Be the first to comment on "nScrypt fornisce una delle sue macchine Factory in a Tool (FiT) al Centre for Technology Transfers in Ceramics (CTTC) francese"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi