AMTC 2022 presenta una panoramica internazionale dello sviluppo della produzione additiva
 
Storie di successo nella stampa 3D industriale da tre continenti – AMTC 2022 presenta una panoramica internazionale dello sviluppo della produzione additiva 

Monaco, Germania e Pfäffikon, Svizzera   La quinta conferenza annuale sulla tecnologia di produzione avanzata (AMTC), che si terrà nel campus dell’Università tecnica di Monaco (TUM) dall’11 al 12 ottobre, invierà un segnale favore della cooperazione internazionale. Più di 60 relatori provenienti da Asia, Europa e Stati Uniti condivideranno storie sulla riuscita integrazione della produzione additiva (AM) nel processo industriale, nonché altre notizie relative allo sviluppo di AM. All’AMTC, i responsabili politici e i rappresentanti dell’industria e della ricerca firmeranno un memorandum d’intesa per istituire un “cluster AM bavarese”.

In quanto tecnologia chiave nell’era della sostenibilità, la produzione additiva offre modi per trasformare la produzione e i prodotti dell’industria in modo da preservare le risorse e proteggere il clima. Sullo sfondo dell’attuale crisi globale, l’AMTC 2022, una delle più importanti conferenze globali sulla produzione additiva, è incentrata sulla cooperazione internazionale. Dirigenti di livello C dell’industria, decisori degli organismi di regolamentazione ed esperti delle aree della scienza, della ricerca e della standardizzazione discuteranno delle tendenze AM mentre questa tecnologia si fa strada nell’uso industriale diffuso. La domanda più importante è: cosa possono imparare l’una dall’altra le tre maggiori regioni economiche dell’America, dell’Europa e dell’Asia?

“Lo sconvolgimento globale che stiamo vivendo nei sistemi politici e nei mercati sta avendo un impatto anche sulle catene di approvvigionamento internazionali”, afferma il Prof. Michael Süss, Presidente Esecutivo di Oerlikon e fondatore dell’AMTC. “Oltre all’attenzione alla sostenibilità, questo è uno dei motivi principali per cui la domanda di produzione additiva è in aumento. Ci sono sempre più usi per questa tecnologia e la tecnologia di stampa ed elaborazione di AM è già abbastanza avanzata. I restanti ostacoli tecnici e normativi possono essere superati al meglio attraverso la cooperazione. La comunità internazionale di AM gioca un ruolo chiave qui”.

L’AMTC prende il via l’11 ottobre con i rappresentanti della scena delle startup 3D. Nei loro discorsi principali, Arno Held di AM Ventures e Helmut Schönenberger di UnternehmerTUM riferiranno sulle tendenze attuali tra le startup 3D internazionali. In una tavola rotonda, i rappresentanti di Kinexon, Seurat e Kumovis discuteranno di come le startup possono diventare più resilienti di fronte a tempi difficili. Alla fine della giornata, sei startup daranno brevi presentazioni su idee innovative, comprese soluzioni per polveri AM realizzate con materiali riciclati, leghe metalliche di nuova generazione per la stampa 3D di metalli su larga scala e un nuovo metodo di stampa che utilizza le microonde come energia sorgente, rendendo possibile una stampa significativamente più veloce ed economica rispetto ai tradizionali processi di fusione laser. 

La seconda giornata della conferenza, il 12 ottobre, inizierà con una tavola rotonda e un messaggio di benvenuto di Ilse Aigner, presidente del parlamento statale bavarese. Questa sarà seguita da una cerimonia di firma per un memorandum d’intesa tra Siemens, Audi, MTU, EOS, Linde, GE Additive e Oerlikon, nonché TUM. La firma di questo documento segna il passo finale verso la fondazione di un “cluster AM bavarese”. L’associazione che opera sotto questo moniker cerca di superare le sfide tecniche ed economiche lungo l’intera catena del valore AM attraverso la cooperazione interdisciplinare tra le imprese private e il mondo scientifico. Dopo questo segnale di disponibilità alla cooperazione nella comunità AM, le discussioni della conferenza inizieranno con qualcosa di nuovo: uno sguardo ai mercati del futuro.

Opportunità di cooperazione transfrontaliera: in una tavola rotonda con il nastro blu, partecipanti tra cui Francisco Betti del World Economic Forum, Lionel Lim del Singapore Economic Development Board, Nicholas Deliyanakis della Commissione UE e Kimberly Gibson of America Makes parleranno delle tendenze nei mercati internazionali rilevanti per la produzione additiva ed esplorare questioni di cooperazione transfrontaliera nell’ulteriore sviluppo della stampa 3D industriale. 

La conferenza sarà completata da uno sguardo approfondito sugli usi effettivi della produzione additiva: dieci “casi modello” che dimostrano l’uso industriale di successo della produzione additiva in tre continenti. Gli esempi includono SembCorb Marine di Singapore, che utilizza la stampa 3D in metallo nella manutenzione delle navi, sfruttando la velocità dei pezzi di ricambio stampabili rapidamente, e ST Engineering, che utilizza la produzione additiva per realizzare componenti strutturali speciali per aeromobili. Deep Blue Space, che stampa componenti per la propulsione a razzo, descriverà un caso proveniente dalla Cina. Esempi europei includono un progetto del Fraunhofer Institute IGCV con Siemens Healthineers e altri partner che hanno riprogettato la stampa di un complesso dissipatore di calore in rame lungo l’intera catena di produzione utilizzando per la prima volta un laser verde. Oerlikon e Airbus dimostreranno il successo nella stampa e nell’uso di antenne ultraleggere per satelliti. Audi presenterà un esempio pratico dell’ingegneria automobilistica e Siemens mostrerà come guidare con successo un progetto AM attraverso i processi interni. Le società statunitensi Eaton, Collins Aerospace e Boeing presenteranno tre ulteriori casi di progetto.

Oltre alle applicazioni pratiche, le notizie sulla ricerca saranno condivise anche con i partecipanti dell’AMTC. Rappresentanti di università e istituti di ricerca riferiranno sui progetti in corso, inclusi due importanti progetti internazionali dell’UE che affrontano questioni tecniche che consentiranno alla stampa 3D di compiere progressi significativi nei prossimi anni. Il primo progetto riguarda il rendere la produzione additiva più veloce ed efficiente attraverso forme innovative del raggio laser e ampliando la gamma di materiali che possono essere lavorati. Il secondo progetto dell’UE mira a combinare vari processi e materiali AM per adattare le proprietà dei materiali di un componente alle esigenze locali in modo che il nuovo slogan di “Forma e proprietà seguono la funzione” si applichi alla futura stampa 3D.

Gli altoparlanti di AMTC 2022 includono:

Ilse Aigner, presidente del parlamento statale bavarese
Oliver Hoffmann, membro del consiglio di amministrazione per lo sviluppo tecnico, Audi AG
Peter Koerte, Corporate Vice President, Chief Technology & Chief Strategy Officer, Siemens AG
Thomas Hofmann, Presidente di TUM
Francisco Betti, Head of Advanced Manufacturing/Membro del Comitato Esecutivo, World Economic Forum
Lionel Lim, Vice President e Head of Technology Hardware & Equipment, Singapore Economic Development Board (EDB) 
Nicholas Deliyanakis, Responsabile delle politiche, Trasformazione industriale, Commissione europea
Kimberly Gibson, Direttore dell’ecosistema, America Makes
Dott.ssa Melissa Orme, vicepresidente, produzione additiva, Boeing
Per un elenco completo degli oltre 60 relatori e relatori, visitare il sito Web dell’AMTC all’indirizzo: AMTC | Conferenza AM sulla tecnologia

Circa 500 ospiti parteciperanno di persona alla conferenza e altri 3.000 parteciperanno virtualmente. 

 

A proposito di AMTC
L’Advanced Manufacturing Technology Conference (AMTC) si svolgerà presso l’Università Tecnica di Monaco di Baviera (TUM) l’11 e 12 ottobre 2022. L’evento è un incontro annuale di esperti e leader di pensiero dell’industria, del mondo accademico, del governo e della comunità scientifica in cui vengono discusse le sfide e le opportunità associate all’industrializzazione della produzione avanzata. La conferenza è la quinta di una serie iniziata come Munich Technology Conference (MTC) nel 2017. È stata fondata dal gruppo tecnologico internazionale con sede in Svizzera Oerlikon ed è organizzata congiuntamente con TUM e il Ministero dell’economia bavarese. Siemens e Audi sono i “Gold Partner” della conferenza di quest’anno. La conferenza si terrà in lingua inglese. Ulteriori informazioni e iscrizioni al convegno sono disponibili su:AMTC | Conferenza AM sulla tecnologia

Informazioni su Oerlikon 
Oerlikon (SIX: OERL) è una potenza globale di innovazione per l’ingegneria delle superfici, la lavorazione dei polimeri e la produzione additiva. Le soluzioni e i servizi completi del Gruppo, insieme ai suoi materiali avanzati, migliorano e massimizzano le prestazioni, la funzione, il design e la sostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi dei suoi clienti nei settori chiave. Tecnologia all’avanguardia da decenni, tutto ciò che Oerlikon inventa e fa è guidato dalla sua passione nel supportare gli obiettivi dei clienti e promuovere un mondo sostenibile. Con sede a Pfäffikon, in Svizzera, il Gruppo opera in due divisioni: Surface Solutions e Polymer Processing Solutions. Ha una presenza globale di oltre 12.000 dipendenti in 202 sedi in 37 paesi e ha generato un fatturato di 2,65 miliardi di franchi nel 2021. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi