La società di alloggi stampata in 3D lancia il crowdfunding azionario tramite StartEngine e raccoglie $ 200.000 in 7 giorni
 

I singoli investitori possono ancora acquistare azioni del leader della tecnologia edile Apis Cor per un minimo di $ 250

Apis Cor, l’azienda di tecnologia edile nota per il suo record mondiale di costruzione a Dubai , annuncia oggi una pietra miliare fondamentale nella sua campagna di crowdfunding su StartEngine: oltre $ 200.000 raccolti in meno di un settimana. (Il round è ancora aperto; clicca qui per investire oggi !)

Con la sua visione di costruire case accessibili, convenienti e durevoli, e grazie alla forza del suo team fondatore e della sua tecnologia, Apis Cor è già supportata da At One Ventures e ha raccolto oltre $ 1,1 milioni da investitori al dettaglio come parte del suo Reg A+ come del 1 settembre 2022 .

Il finanziamento di venture capital per le startup di stampa 3D che mirano a rivoluzionare settori come quello aerospaziale, sanitario e immobiliare ha raggiunto 1,5 miliardi di dollari solo nei primi sei mesi del 2022. Ma coloro che hanno beneficiato di queste opportunità nella fase iniziale sono stati limitati a investitori e istituzioni accreditate. 

Di recente, tuttavia, ci sono state diverse società immobiliari stampate in 3D che hanno aperto le porte a finanziamenti da fonti esterne attraverso piattaforme di equity crowdfunding come StartEngine e Republic . 

E sebbene non sia specificamente nella stampa 3D, la società di case modulari Boxabl ha ricevuto un’enorme risposta da parte degli investitori interessati e quest’estate ha raccolto oltre $ 3,5 milioni .

A differenza di molti dei suoi concorrenti, Apis Cor è già affermata nel mercato, con progetti completati in Texas e Missouri e accordi preliminari MOU con due società per lo sviluppo e la stampa 3D di case a prezzi accessibili a New Orleans, Louisiana e Wilmington, Carolina del Nord.  

Inoltre, Apis Cor ha 117 lettere di intenti da società di costruzioni di tutto il paese che sono ansiose di iniziare a utilizzare il sistema robotico Apis Cor per l’edilizia.

Apis Cor è anche l’unica società di costruzioni che ha progettato pareti stampate in 3D conformi ai codici edilizi internazionali e ha recentemente ricevuto un’ampia approvazione normativa per il suo metodo e materiale nel Montana , il primo stato a farlo. 

Gli investitori al dettaglio interessati a sfruttare l’opportunità di investimento di Apis Cor dovrebbero considerare:

Domanda di mercato estremamente alta
Il settore edile sta affrontando una massiccia carenza di manodopera e materiale. La tecnologia robotica di Apis Cor risolve questo problema riducendo la quantità di lavoro umano necessario e sfrutta il cemento rispetto al legname difficile da reperire.
Il mondo ha bisogno di più di due miliardi di nuove case nei prossimi 80 anni e, al ritmo corrente, quella domanda non sarà soddisfatta. Il principale mercato di riferimento di Apis Cor è l’edilizia residenziale a bassa crescita, comprese le abitazioni a prezzi accessibili e le nuove case unifamiliari residenziali sia di fascia alta che media, le aree che necessitano del volume più alto.
Si stima che il mercato globale dell’edilizia residenziale raggiungerà i 6,8 miliardi di dollari entro il 2022 , crescendo a un CAGR del 10,3%. La stampa 3D per l’edilizia dovrebbe raggiungere i 40 miliardi di dollari entro il 2027 . 
Gli investimenti nell’ecosistema della tecnologia delle costruzioni hanno raggiunto un livello record di 4,5 miliardi di dollari nel 2021, il triplo della quantità di denaro investita nel 2020, secondo le informazioni rilasciate da Cemex Ventures. Secondo un rapporto McKinsey, i più grandi gruppi di casi d’uso del settore edile includono la stampa 3D, la modularizzazione e la robotica. Lo stesso rapporto mostra che la crescita degli investimenti di capitale di rischio nella tecnologia delle costruzioni ha superato di gran lunga lo spazio complessivo del capitale di rischio. 
Adatta al mercato del prodotto
Apis Cor crea valore per un mercato sottoservito: costruttori edili che devono costruire case di qualità, durevoli, a un prezzo accessibile in un breve periodo di tempo, con materiali prontamente disponibili. 

Usando la precisione attraverso la tecnologia di stampa 3D concreta, gli sviluppatori saranno in grado di costruire case in cemento e durevoli entro 2-3 mesi, rispetto ai 7-12 mesi necessari attualmente con la costruzione tradizionale.
Il modello di business di Apis Cor è affittare le stampanti a società di costruzioni e vendere esclusivamente il nostro materiale di stampa 3D come B2B. 
L’affitto mensile mirato dell’attrezzatura è di $ 9.000 , il prezzo del materiale è di $ 7 per piedi quadrati di muro, che è di circa $ 8.400 per una casa unifamiliare di 1.200 piedi quadrati.  
Un subappaltatore che utilizza questa tecnologia potrebbe essere in grado di stampare in 3D le pareti di quattro case, per un totale di 1.200 piedi quadrati ciascuna al mese, con un profitto di circa $ 13.500 al mese. 
La società ha ricevuto 183 richieste per prenotare le sue case 3D e stampanti 3D a partire da dicembre 2021 .
La missione di Apis Cor è fornire ai costruttori di case gli strumenti e la tecnologia per aumentare la produttività al fine di aumentare le scorte sul mercato e combattere così la crisi immobiliare. 
L’attrezzatura 3D dei concorrenti è enorme e ingombrante, il che limita le dimensioni degli edifici stampati in 3D che possono produrre. I robot Apis Cor sono caratterizzati da dimensioni compatte, che riteniamo possano funzionare per edifici di qualsiasi dimensione e sono anche facili da trasportare, portando i costi di implementazione quasi a zero.
Prospettive a lungo termine per gli investitori
Sebbene l’obiettivo principale dell’azienda sia il mercato immobiliare residenziale a bassa crescita, ci sono più segmenti di mercato disponibili grazie alla capacità della tecnologia Apis Cor di costruire strutture murarie di un edificio di quasi qualsiasi ingombro (metraggio quadrato) e fino a tre piani . 

Ciò potrebbe includere edifici commerciali e industriali, magazzini, magazzini, centri di distribuzione e strutture, elementi, muri, recinzioni e muri di sostegno per progetti di costruzione di infrastrutture industriali su larga scala.

“Questo è il modo in cui sta andando il settore delle costruzioni”, ha affermato la co-fondatrice e CEO di Apis Cor, Anna Cheniuntai . “Sulla base del nostro slancio, riteniamo che gran parte del settore passerà a costruttori robotici o automatizzati nei prossimi 5-10 anni. Le case di Apis Cor sono durevoli (resistenti agli uragani e ai terremoti) e convenienti: una casa finita può arrivare fino al 30% meno costoso di una casa costruita in modo tradizionale. Il nostro mondo ha bisogno di tecnologie più solide che creino prodotti tangibili, in particolare come alloggi e beni immobili”.

Diventa un proprietario in Apis Cor per un minimo di $ 250! Investi ora su StartEngine.

A proposito di Apis Cor
Fondata nel 2016 da Nikita e Anna Cheniuntai, Apis Cor è una società tecnologica americana con sede a Melbourne, in Florida, che sviluppa tecnologie e materiali avanzati per la stampa 3D delle costruzioni. L’azienda detiene il Guinness Book World Record per il più grande edificio stampato in 3D sulla Terra ed è orgogliosa di essere residente nell’Autodesk Technology Centers Outsight Network. Un partecipante di successo alla ” Sfida dell’habitat stampato in 3D ” della NASA – Apis Cor ha ricevuto il massimo dei voti in diverse categorie. Apis Cor è supportato da Alchemist Accelerator, il principale acceleratore di startup Enterprise, e At One Ventures, una società di venture capital e private equity che supporta iniziative tecnologiche profonde che sono un netto positivo per la natura e il pianeta

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi