Arburg a Formnext 2022: Freeformer in un nuovo formato e nuova stampante innovatiQ

Novità: Freeformer 750-3X con spazio di installazione 2,5 volte maggiore
Azione: Freeformer 200-3X “soft” viene avviato su Formnext
Famiglia Arburg: presenza fieristica completa con Freeformer e stampanti 3D di innovatiQ

 
È indiscutibilmente la fiera leader mondiale per la tecnologia di produzione additiva e la stampa 3D: Formnext nella metropoli bancaria di Francoforte a. M., Germania. Dal 15 al 18 novembre 2022 riaprirà i battenti. Arburg espone il nuovo Freeformer 750-3X allo stand D61 nel padiglione 12.1: il suo spazio di installazione è circa 2,5 volte più grande di quello del Freeformer 300-3X, anch’esso presentato a Formnext. Ci sarà una campagna di vendita limitata con il Freeformer 200-3X “soft”, caratterizzato da attrezzature speciali per la lavorazione di materiali morbidi e un prezzo interessante. Inoltre, la nuova stampante innovatiQ TiQ2 può essere vista dal vivo in uno degli stand più grandi della fiera.

“Come fiera leader mondiale, Formnext è una delle fiere più importanti per noi e per i nostri mercati”, spiega il dott. Victor Roman, amministratore delegato di ARBURAdditives. “Ecco perché siamo presenti con una presenza corrispondentemente ampia.” Un focus speciale degli esperti internazionali sarà sicuramente sul nuovo Freeformer 750-3X, il cui ampio spazio di installazione è particolarmente adatto per la produzione in serie rapida di componenti di grandi dimensioni o più articoli per ordine di costruzione. “Altri momenti salienti della fiera sono la campagna di vendita con il nostro Freeformer 200-3X ‘soft’ per la lavorazione di materiali morbidi, applicazioni ad alta temperatura e la produzione additiva di prodotti hard-soft su uno dei tre Freeformer 300-3X in totale”, afferma Dott. Vittorio Romano.

Freeformer 750-3X: ottimizzato per pressione e spazio
Il principio di lavorazione del materiale rimane lo stesso nel Freeformer 750-3X, ma l’intero sistema – unità di elaborazione e scarico – è stato ottimizzato in modo che la nuova unità possa essere progettata per essere più compatta. Esternamente il Freeformer 750-3X non si distingue dal 300-3X perché ha le stesse dimensioni esterne. Tuttavia, il supporto dei componenti è circa 2,5 volte più grande a circa 750 centimetri quadrati, a cui si riferisce anche il nome del nuovo sistema. Lo spazio di installazione notevolmente ampliato di 330 millimetri x 230 millimetri x 230 millimetri, in cui le temperature sono mantenute stabili senza alcun flusso o circolazione d’aria speciale, è il risultato di diverse innovazioni tecniche. Ciò include generatori di pressione di fusione ottimizzati per il dosaggio e l’iniezione, in cui vengono utilizzati servomotori di AMKmotion, un’azienda della famiglia Arburg. Di conseguenza, le tre unità di scarico possono essere disposte più vicine tra loro e in modo più compatto. A causa delle funzionalità software ulteriormente sviluppate del controllo, la velocità di stampa potrebbe essere aumentata in modo significativo. Così può z. B. Realizza strutture di supporto a forma di traliccio ottimizzate per il processo con le quali i tempi di costruzione sono fino al 55% più rapidi rispetto alle strutture “tradizionali”.
Freeformer 200-3X “soft”: Specialista per materiali morbidi
Il Freeformer 200-3X “soft” è particolarmente adatto per la lavorazione di materiali morbidi come il TPE in un’ampia gamma di durezze Shore. L’essiccazione del materiale, necessaria durante la lavorazione di materiali morbidi, è integrata nella macchina e può essere programmata tramite il controllo. Grazie alla sua delicata plastificazione, il Freeformer 200-3X “soft” può essere utilizzato anche per realizzare componenti con elevata resistenza meccanica. Il prezzo interessante consente un ingresso economico nel mondo della produzione additiva. A partire da Formnext, Arburg lancerà una campagna a tempo limitato che renderà utile per i clienti effettuare rapidamente i propri ordini.

La famiglia Arburg presente con la stampante 3D innovatiQ
Allo stand Formnext è presente anche il membro della famiglia Arburg innovatiQ. I suoi sistemi elaborano filamenti FFF (Fused Filament Fabrication) o LSR (Liquid Silicone Rubber) utilizzando un processo sviluppato e brevettato da innovatiQ. Verrà presentata la nuova stampante a filamento TiQ2 per applicazioni industriali. dott Victor Roman ne è certo: “Con quattro Freeformer e le stampanti 3D di innovatiQ, stiamo mostrando esattamente ciò che i nostri clienti si aspettano da noi: soluzioni per compiti speciali di produzione additiva”. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi