Arburg apre un centro di produzione additiva a Shanghai 

 

 
Arburg ha ufficialmente tagliato il nastro su un nuovo hub di produzione additiva (AM) a Shanghai.

Il nuovo Arburg Prototyping Center (APC) è progettato per offrire ai clienti esistenti e potenziali in Cina l’opportunità di vedere da vicino il processo Arburg Plastic Freeforming (APF) del leader tedesco della lavorazione della plastica e valutare la qualità e le prestazioni delle parti prima di prendere la decisione di acquistare.

Il centro ospita due coppie di macchine Freeformer 200-3X e 300-3X e una serie di materiali che verranno utilizzati per stampare in 3D parti di riferimento e valutare i materiali dei fornitori cinesi. Arburg utilizzerà l’hub anche per fornire formazione Freeformer e offrire ai clienti un’esperienza pratica con la tecnologia. L’azienda afferma che la domanda iniziale proviene principalmente dalle industrie mediche e degli imballaggi.

“In Asia, stiamo riscontrando una crescente domanda per le nostre macchine Freeformer in applicazioni che comportano la produzione additiva di componenti funzionali realizzati con materiali originali”, afferma Gerhard Böhm, amministratore delegato Vendite e assistenza di Arburg. “Il nuovo Arburg Prototyping Center a Shanghai ci consente di espandere strategicamente la nostra esperienza AM e rispondere in modo specifico alle esigenze locali del mercato cinese. Il nostro team Arburg China ora ha un modo più rapido, più mirato e altamente pratico per aiutare i potenziali clienti Freeformer le loro esigenze».

L’hub di Shanghai è il terzo APC di Arburg, dopo i siti nella sede centrale di Lossburg, in Germania, e un altro a Rocky Hill, negli Stati Uniti, ognuno dei quali serve i tre maggiori mercati di Arburg. La società afferma che mentre il nuovo centro servirà inizialmente i clienti in Cina, ha l’ambizione di aggiungere più macchine e assumere personale aggiuntivo in modo da poter espandere la propria offerta ai clienti in tutta l’Asia.

Arburg ha lanciato il suo primo sistema Freeformer AM nel 2013 . Il suo processo APF utilizza granuli di plastica disponibili in commercio e scarico flessibile di gocce per produrre parti funzionali con una combinazione di proprietà dure e morbide

Be the first to comment on "Arburg apre un centro di produzione additiva a Shanghai "

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi