L’azienda globale di tecnologie ingegneristiche, Renishaw, ha collaborato con il produttore di biciclette su misura con sede in Galles Atherton Bikes, per aiutare a sviluppare i suoi processi di produzione additiva (AM) interni e sviluppare biciclette più solide e vincitrici della Coppa del Mondo.

La famiglia Atherton, fondatrice di Atherton Bikes, sono mountain biker vincitori del Campionato del Mondo che usano le proprie biciclette per gareggiare in gare di mountain bike in discesa. La famiglia ha vinto tre Coppe del Mondo sulle sue biciclette e usa la sua esperienza per produrre una gamma di mountain bike su misura che vengono utilizzate a livello internazionale.

Atherton si trova con orgoglio a Machynlleth, nel Galles, e ha voluto offrire ai propri clienti la possibilità di provare le loro nuove biciclette sulle montagne del Galles, a breve distanza dall’ufficio. Per ridurre i tempi di produzione delle parti, Atherton ha spostato internamente tutti i processi di produzione. Ciò include la produzione additiva (stampa 3D) di alette leggere e robuste per rinforzare i giunti tra i tubi e aiutare a distribuire le sollecitazioni sulla bici su terreni accidentati.

“Le piccole dimensioni del nostro ufficio in Galles sono state una sfida, perché la maggior parte delle macchine sono prodotte per adattarsi a un’unità industriale, quindi gli esperti di Renishaw hanno suggerito di optare per la RenAM 500Q”, ha spiegato Dan Brown, co-fondatore di Atherton Bikes. “Le dimensioni compatte, l’elevata velocità e la precisione costruttiva della macchina ne hanno fatto una soluzione perfetta. Con questa macchina siamo in grado di stare al passo con i requisiti di produzione su misura e molto richiesti, specialmente durante l’intensa stagione delle gare. Siamo in grado di modificare facilmente il design delle alette utilizzando la progettazione assistita da computer, consentendoci di produrre rapidamente alette su misura e riprodurle se necessario.

“Renishaw ci ha supportato durante tutto il processo, dalla produzione delle parti prima di investire in una macchina, all’installazione e alla formazione del nostro personale”, ha continuato Brown. “Alcuni dei nostri colleghi sono stati formati personalmente dall’ingegnere Renishaw di New Mills che ha prodotto personalmente le nostre parti. La sua conoscenza specifica del nostro processo produttivo ha permesso al nostro personale di adattarsi rapidamente alla produzione interna dopo la sessione di formazione”.

“Investendo nei processi AM, Atherton ha la libertà di progettazione per sviluppare le parti migliori per le sue biciclette, qualcosa che era difficile da ottenere utilizzando i metodi di fusione tradizionali”, ha commentato Bryan Austin, Direttore delle vendite per Additive Manufacturing Group di Renishaw. “La colata mediante stampi non si presta alla produzione dei componenti su misura richiesti dai clienti Atherton. La colata produce anche parti più pesanti perché non può produrre la struttura interna a nido d’ape che consente alle parti stampate in 3D di essere più leggere”.

Il compatto sistema di produzione additiva per metalli RenAM 500Q a ​​quattro laser è dotato di quattro laser da 500 W e migliora notevolmente la produttività aumentando al contempo la qualità dei componenti in costruzione. Accelerando il processo di produzione fino a quattro volte, il sistema ha ampliato il mercato per applicazioni prima antieconomiche. Il sistema è prodotto presso la sede di Renishaw a Miskin, nel Galles.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi