Authentise annuncia “Digital Design Warehouse”
L’applicazione consente agli utenti di caricare, archiviare, condividere e gestire documenti 3D in qualsiasi fase del ciclo di vita.
 

Authentise ha annunciato una nuova importante funzionalità per la sua piattaforma di gestione AM: il Digital Design Warehouse.

Authentise ha gradualmente creato una piattaforma di gestione molto completa per il flusso di lavoro di produzione additiva, dalla progettazione alla stampa e altro ancora. Il loro servizio online è facilmente accessibile da qualsiasi luogo ed è incentrato sulla collaborazione.

L’azienda è stata piuttosto aggressiva nella sua strategia di crescita. Ad esempio, quest’anno hanno  acquisito Elements e si sono anche  integrati con le apparecchiature Solukon .

Ma ora sembra che siano stati piuttosto impegnati dietro le quinte a costruire una nuova applicazione per la piattaforma: The Digital Design Warehouse.

Dalla descrizione del servizio, sembra che il “DDW” consenta agli utenti di caricare, archiviare, condividere e gestire documenti 3D in qualsiasi fase del ciclo di vita. Tutto questo viene fatto con la massima attenzione alle autorizzazioni di accesso, consentendo un uso corretto all’interno e tra le aziende.

Autentica spiega:

“Il Digital Design Warehouse aiuterà le organizzazioni a creare iniziative di produzione additiva più coese, portando le informazioni provenienti da silos disparati a piena visibilità in tutti i team. La piattaforma consente a ciascuno la propria libreria personale caricando qualsiasi tipo di file 2D e 3D con parametri aggiuntivi completamente configurabili”.

E:

“La condivisione è al centro della nuova piattaforma. L’accesso è strettamente controllato con autorizzazioni granulari, consentendoti di condividere progetti con stakeholder interni ed esterni, come fornitori o clienti. La piattaforma offre a tutti uno spazio per impegnarsi in conversazioni, modificare (ove consentito) e visualizzare o accedere ai progetti”.

I documenti caricati sono archiviati nel cloud e possono usufruire di diverse integrazioni già previste sulla piattaforma Authentise. Due integrazioni di interesse sono Zverse e Castor.

Zverse è un servizio che consente una facile trasformazione da un design 2D a un modello completamente stampabile in 3D. Castor è un servizio di ispezione che esamina i modelli 3D per determinarne la stampabilità e persino fornire consigli sull’opportunità di farlo finanziariamente.

Il DDW dovrebbe consentire ai client Authentise di implementare nuove forme di flusso di lavoro molto interessanti per le loro operazioni AM. Uno di questi sono i pezzi di ricambio, o “inventario digitale”, come viene talvolta chiamato. Authentise spiega come potrebbe funzionare:

“Un caso d’uso particolare per il Digital Design Warehouse sono i pezzi di ricambio. Gli OEM sono in grado di utilizzare la piattaforma per gestire prima il processo di progettazione e ingegneria, riunendo più parti interessate di progettazione, ricerca e sviluppo e test. Una volta completato, il design può essere condiviso in modo sicuro con potenziali clienti tramite un catalogo completamente personalizzato. L’inclusione di un pulsante “Ordina ora” consente di inviare il design direttamente a un centro di produzione prescelto”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi