Azure Printed Homes è stato scelto da ReInhabit per 10 case Build-to-Rent nel sud della California
 
Le case BTR di ReInhabit utilizzeranno la tecnologia di stampa 3D di Azure per costruire su larga scala in modo rapido e sostenibile.
 
Azure è impostato per fornire 10 unità Build-to-Rent per ReInhabit
“Azure è entusiasta di presentare case moderne sostenibili, belle e costruite in modo efficiente e di diventare un partner privilegiato per sviluppatori di case come ReInhabit”
 

Azure Printed Homes (Azure), innovatori della tecnologia di costruzione di stampa 3D di plastica riciclata, è stato selezionato da Re-Inhabit, un costruttore di case della California meridionale, per la produzione di dieci case stampate in 3D. Re-Inhabit prevede di installarli inizialmente in tre siti nel sud della California.

ReInhabit attualmente gestisce un portafoglio di case all’interno delle contee di Los Angeles e Orange, con particolare attenzione all’integrazione creativa di tecniche di costruzione innovative per produrre sviluppi più efficienti.

“Stiamo effettuando ricerche sul mercato per trovare il giusto costruttore di case che ci aiuti a costruire rapidamente e su larga scala. La California, come molti stati, ha bisogno di trovare modi più innovativi per accelerare i tempi di costruzione. Azure sta facendo qualcosa di veramente speciale con il suo approccio al problema. Il riutilizzo dei materiali e la stampa 3D di una struttura completa in una frazione del tempo è qualcosa che cambia le regole del gioco per noi”, hanno affermato Rudy e Kim Dvorak, co-fondatori di ReInhabit. “Stiamo anche cercando il giusto partner finanziario che ci assista con i nostri progetti attuali e futuri. Mentre i tassi di interesse sono in aumento, le case di Azure possono generare rapidamente un ROI molto impressionante dai flussi di reddito da locazione”.

Azure ha una lista d’attesa in rapida crescita con preordini che superano i 16 milioni di dollari. Azure dovrebbe iniziare a stampare e fornire studi da cortile stampati in 3D entro la fine del 2022 e la consegna di unità abitative e case accessorie a proprietari di case e aziende nel 2023. L’approccio sviluppato in fabbrica di Azure alla stampa 3D di case da plastica riciclata consente una prefabbricazione più rapida cronologia di un’unità abitativa completa. Azure può stampare i suoi moduli in un giorno, dai pavimenti alle pareti, al tetto.

Azure ha sviluppato la sua tecnologia innovativa con l’obiettivo di trovare un modo migliore per costruire che sarebbe di gran lunga migliore per l’ambiente. La soluzione creativa di Azure riduce al minimo i rifiuti utilizzando plastica già destinata alle discariche o che di solito finisce nei nostri oceani o incenerita. Utilizzando materiali riciclati anziché nuove risorse, Azure mira a chiudere il ciclo della sostenibilità nel settore dell’edilizia domestica 3D avvicinandosi all’obiettivo di un’economia circolare di utilizzare in modo ottimale i materiali utilizzati in precedenza.

Attraverso la stampa 3D, Azure afferma di poter anche costruire strutture il 70% più velocemente e a un costo inferiore rispetto ai tradizionali metodi di costruzione domestica. Azure Printed Homes prevede di ridurre a zero le bollette del consumo energetico domestico attraverso una combinazione di elevati livelli di impermeabilità degli edifici e l’uso di tecnologie a basse emissioni di carbonio, tra cui pompe di calore e pannelli solari.

“Azure è entusiasta di presentare case moderne sostenibili, belle e costruite in modo efficiente e di diventare un partner privilegiato per gli sviluppatori di case come ReInhabit”, ha affermato Ross Maguire, CEO di Azure.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi