Il produttore di stampanti 3D B9Creations ha lanciato una nuova linea di resine che si dice possa essere utilizzata per creare stampi in plastica di qualità per lo stampaggio a iniezione. 

In questa gamma “Robusta” è incluso un materiale ABS e policarbonato (PC) che presenta un’elevata temperatura di deflessione del calore (HDT), che lo rende ideale per la produzione di stampi lisci e resistenti agli urti. Oltre al suo materiale termoplastico ABS/PC, l’azienda ha anche rilasciato un ABS di livello ingegneristico altrettanto resiliente, che se utilizzato con le sue stampanti 3D B9 Core Series , si dice che produca parti resistenti, rigide e altamente stabili.

Uno stampo per gioielli stampato in 3D prodotto utilizzando la stampante 3D B9 Core 5 Series XL. Foto tramite B9Creations.
Un portafoglio di materiali in crescita

Come un sedicente “motore di innovazione” per la stampa 3D, B9Creations offre sistemi, materiali e servizi ai produttori nei settori della gioielleria, della prototipazione, della ricerca e della medicina. Negli ultimi dieci anni, l’azienda ha creato un ampio portafoglio di macchine, tra cui uno scanner B9 , le stampanti B9 Core Med 550 e XL 3D e i suoi sistemi DLP B9 Core Series 530, 550 e XL orientati alla velocità. 

Quando è stata lanciata nel 2017 , la macchina di punta dell’azienda è stata commercializzata con una velocità di stampa quattro volte superiore alla media e una produttività durante una giornata di 8-10 ore di “centinaia di modelli”. Da allora, le stampanti di B9Creations hanno continuato a trovare nuove applicazioni industriali e mediche, con artisti del calibro di Ding Tool che le utilizzava per stampare in 3D strumenti di riparazione delle ammaccature automobilistiche due anni dopo. 

Più di recente, il gruppo di servizi sociali statunitense Black Hills Works ha collaborato con B9Creations per la produzione additiva di dispositivi di assistenza personalizzati per oltre 600 persone disabili. Durante il progetto, si dice che l’organizzazione disponga di posate stampate in 3D LCD, dispositivi indossabili, impugnature per sedie a rotelle, luci di chiamata impermeabili, strumenti di lavoro specializzati e altro ancora.

Per continuare a sbloccare applicazioni per le sue tecnologie, l’azienda ha anche investito nella crescita della sua offerta di materiali, lanciando il suo toolkit B9Captivate , prima di aprire un laboratorio di ricerca e sviluppo di materiali da $ 500.000 . Questo impegno ora sembra dare i suoi frutti , poiché dopo il rilascio della resina FastWax Castable dell’azienda lo scorso anno, ora sta lanciando altri due materiali, con l’obiettivo di rendere più fattibile la produzione a breve termine. 

 

Progettati specificamente per l’uso con le sue macchine B9 Core Series, sebbene compatibili con i suoi sistemi 5 Series XL con alcuni rejigging, i nuovi materiali di B9Creations sono caratterizzati dalla stessa resistenza agli urti e producono parti con una finitura simile. 

Tuttavia, mentre l’ABS robusto emula efficacemente la resistenza e la stabilità della plastica ABS quando viene utilizzato in un ambiente di produzione, l’ABS/PC presenta un modulo di flessione più elevato di 1,6 GPa. Di conseguenza, quest’ultimo può essere utilizzato per la stampa 3D di alternative ai tradizionali stampi in metallo o stampati a iniezione, consentendo potenzialmente ai produttori di ridurre i costi per tali parti da $ 5.000 a $ 10.000, fino a soli $ 1-10. 

Mentre gli stampi convenzionali possono richiedere fino a sei settimane per la progettazione e la produzione, i sostituti stampati in 3D possono anche essere creati in meno di un’ora. Inserendo gli stampi in questo modo, gli utilizzatori non solo rafforzano le loro catene di approvvigionamento, ma ridimensionano il loro flusso di lavoro dalla prototipazione alla produzione a breve termine, mentre le parti risultanti potrebbero consentire loro di elaborare anche materiali più adatti alle loro esigenze .

Già, Robust ABS/PC è stato adottato da un cliente senza nome, che B9Creations ritiene essere “uno dei più grandi produttori negli Stati Uniti” Da quando ha iniziato a utilizzare la nuova resina insieme alle stampanti 3D B9 Core Series, l’azienda afferma di aver è riuscito a passare dalla produzione di cinque parti con altre tecnologie, alla stampa 3D di più di 100 nello stesso lasso di tempo. 

“Posso ottenere parti di alta precisione in un’ora”, ha detto un portavoce del produttore. “Non solo ha consentito la nostra ricerca e sviluppo, ma ha anche potenziato la nostra produzione e aperto una vasta gamma di attività personalizzate a basso volume a cui abbiamo dovuto dire di no in passato a causa dei requisiti di costo e quantità minima di ordine. “

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi