BIGREP LANCIA IL CABINET SECCO INDUSTRIALE A FILAMENTI BIGREP SHIELD: SPECIFICHE TECNICHE E PREZZI
 
 
Il produttore di stampanti 3D di grande formato BigRep ha introdotto un armadio a secco per filamenti industriali progettato per fornire condizioni di conservazione ottimali per i materiali di stampa 3D. 

Capace di immagazzinare fino a 60 kg di filamento, BigRep SHIELD protegge dalla degradazione del materiale eliminando l’umidità, riducendo gli sprechi di materiale e potenzialmente dimezzando i costi di riparazione.

“Le condizioni ambientali, normalmente al di fuori del tuo controllo, giocano un ruolo enorme nella stampabilità del filamento”, ha affermato Sven Thate, amministratore delegato di BigRep. “Vogliamo che i nostri clienti producano stampe di qualità ogni volta, motivo per cui abbiamo ritenuto importante fornire una soluzione e soprattutto una soluzione grande che possa contenere molto materiale.

“Per prolungare la vita della tua stampante 3D e risparmiare tempo e denaro prevenendo tempi di fermo e danni, SHIELD è un must per evitare interruzioni del flusso di lavoro.”

Il cabinet industriale per filamenti secchi BigRep SHIELD. Foto vi BigRep.
Stampa 3D su larga scala con BigRep

BigRep è stata fondata nel 2014 ed è specializzata nella produzione di pezzi di grandi dimensioni. L’azienda ha lanciato le sue ultime stampanti 3D FFF, STUDIO G2 e PRO 3D a maggio 2019, progettate per creare parti di grandi dimensioni per i settori aerospaziale, automobilistico e della difesa.

La tecnologia di stampa 3D su larga scala di BigRep è stata implementata per varie applicazioni e progetti, tra cui una parete scultorea di 4 x 4 metri realizzata al 100% in polietilene tereftalato (PET) riciclato per un’installazione di habitat verde urbano nell’agosto 2019. A febbraio dello scorso anno, l’azienda ha aperto un PARTLAB 3D presso la sua sede di Boston per fornire un più facile accesso alle sue parti di grande formato.

BigRep ha anche collaborato con aziende del calibro di EOS ed Etihad Engineering per ampliare le applicazioni delle sue tecnologie nella manutenzione, riparazione e revisione (MRO) di parti di grande formato. Da allora l’azienda ha costantemente ampliato la sua suite di materiali disponibili per le sue stampanti 3D, aggiungendo PA6/66, PET-CF, PLX e BVOH da utilizzare nei suoi sistemi Pro, Edge e Studio G2. Nel maggio dello scorso anno, ASA e ABS sono diventati le ultime aggiunte al suo portafoglio di materiali, progettati per l’uso nell’industria automobilistica ma anche per applicazioni sportive e di prodotti di consumo per esterni.

Più di recente, l’azienda ha lanciato un nuovo materiale di stampa 3D orientato all’architettura, chiamato Concrete Formwork , in collaborazione con il braccio di produzione additiva di BASF Forward AM . Il filamento in PET è progettato per consentire la creazione di supporti complessi per calcestruzzo prefabbricato a costi inferiori e tempi di consegna più rapidi rispetto ai metodi di costruzione convenzionali. 

Il sistema di circolazione BigRep SHIELD. Immagine tramite BigRep.
Il BigRep SHIELD

Senza un’adeguata conservazione in un ambiente a umidità controllata, i filamenti di stampa 3D sono suscettibili di assorbire l’umidità nell’aria che può comportare tassi più elevati di errori di stampa, intasamento degli ugelli e tempi di fermo della macchina.

L’ultimo lancio di BigRep, BigRep SHIELD, è in grado di immagazzinare fino a 60 kg di filamento in condizioni “ideale” per proteggerlo dal degrado del materiale. Le dimensioni interne dell’armadio sono di 480 x 480 x 1200 mm, mentre la sua capacità di stoccaggio può contenere 12 bobine da 2,5 kg, 12 bobine da 4,5 kg o 6 bobine da 8-10 kg.

L’armadio a secco di grande formato garantisce condizioni di conservazione ottimali per i materiali di stampa 3D eliminando oltre il 99% di umidità. Il BigRep SHIELD supera di gran lunga lo standard industriale dell’uno percento, mantenendo un’umidità dello 0,1 percento facendolo passare attraverso una camera essiccante controllata senza l’uso di calore. In questo modo si evita il rischio di un’eccessiva essiccazione dei filamenti a causa dell’esposizione al calore a lungo termine. 

L’armadio mantiene una sovrapressione costante per un volume di stoccaggio ermetico al fine di evitare che nuova umidità entri nella sua camera durante il funzionamento. Ciò significa che il sistema può rimuovere rapidamente qualsiasi umidità presente nell’aria con il ricircolo totale dell’aria, fornendo spazio per la conservazione sicura e a lungo termine di materiali di stampa 3D altamente sensibili.

Di conseguenza, se integrato in un flusso di lavoro industriale, il cabinet è in grado di ridurre al minimo gli errori di stampa e lo spreco di materiale del 20% e può anche ridurre fino alla metà i costi di riparazione causati da intasamento e danni all’estrusore. 

Per sviluppare lo SHIELD, BigRep ha collaborato con Amboss+Langbein , specialista in sistemi di essiccazione per la produzione di materie plastiche. Le aziende hanno combinato la loro conoscenza industriale con componenti di qualità e un sistema di controllo Siemens per garantire che SHIELD fornisca la massima protezione della produttività in ogni momento. 

Specifiche tecniche BigRep SHIELD

Capacità
Dimensioni della camera: 480 x 480 x 1200 mm, 276 litri
Diametro massimo della bobina: 355 mm Diametro
min. Bobine da 12 x 2,5 kg, 12 x 4,5 kg, 6 x 8-10 kg
Punto di rugiada
-55 ° C (~ 0,01 % rel. um. a 25° C)
Flusso volumetrico
120 m³/h
Energia
Trifase 400V AC, N, PE
Potenza assorbita 3,5 KW
Dimensioni del dispositivo
LxPxH: 1200 x 590 x 1.850 mm (dimensione profondità senza maniglie)
Dimensioni porta: 540 x 1100 mm
Emissione di rumore
ca. 77dBA

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi