CELLINK acquisirà la citena Startup tedesca per 30 milioni di euro

Società Bioprinting Cellink ha annunciato di aver stipulato un accordo con i proprietari della società basata sulla scienza della vita cytena GmbH , della Germania, per acquisire tutte le azioni della società per un prezzo di acquisto di 30.25 milioni di euro (33,8 milioni di dollari) in contanti e azioni. Con l’acquisizione di citena, CELLINK potrebbe estendere la sua fase di crescita e, sebbene sia già un attore leader nel settore della bioprinting , esiste una grande varietà di altre piccole aziende che potrebbero essere acquisite in modo attraente e aggiungere alla sua crescita. Attraverso l’offerta di tecnologia complementare di cytena, CELLINK vede grandi sinergie che supporteranno e accelereranno la loro crescita futura. Mentre clienti e partner cytena otterranno vantaggi nell’ampia offerta di prodotti e in una presenza globale più forte.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Citena alla famiglia di società di scienze biologiche CELLINK con questa acquisizione strategica”, ha suggerito Erik Gatenholm, CEO e co-fondatore di CELLINK. “Stiamo promuovendo la strategia commerciale globale di CELLINK concentrandoci sull’industria farmaceutica e fornendo le soluzioni più innovative ai ricercatori di tutto il mondo. Con le rivoluzionarie piattaforme tecnologiche di cytena, razionalizzeremo i flussi di lavoro per i nostri clienti presenti e futuri e miglioreremo la nostra presenza nel settore farmaceutico, una strategia ben allineata con la nostra visione. Insieme a Dispendix e citena, saremo ben posizionati per offrire soluzioni complete per clienti accademici e farmaceutici in tutto il mondo. “

Fondata nel 2014, Citena, con sede a Friburgo, è una startup biotecnologica che sviluppa una tecnologia di stampante a cella singola brevettata, che consente l’isolamento di singole celle in modo documentato, delicato e sterile, consentendo ai ricercatori di isolare le cellule per lo sviluppo della linea cellulare e costruire microtessuti più velocemente e in modo più riproducibile. La maggior parte delle prime dieci aziende farmaceutiche nel mondo utilizza le stampanti a cella singola dell’azienda per produrre prodotti biologici, come gli anticorpi. La famiglia di stampanti a cella singola citena è costituita da dispositivi di laboratorio per la gestione e l’ordinamento di singole celle vitali. Creato dall’Istituto per la tecnologia dei microsistemi (IMTEK) presso l’Università di Friburgo, Citena ha recentemente raccolto 3 milioni di euro di finanziamenti in serie A guidati da High-Tech Gründerfonds (HTGF).

L’accordo è in linea con la strategia commerciale di CELLINK , rafforzando l’offerta di prodotti e fornendo una soluzione di coltura cellulare 3D più completa. I prodotti cytena sono più adatti per le aziende farmaceutiche, un’area e un mercato in cui CELLINK ha comunicato interesse ad espandersi ulteriormente in modo che con questa acquisizione, mira ad aumentare la penetrazione del mercato nel campo farmaceutico. Da tre anni, CELLINK fornisce bioprinter 3D , bioink pionieristici , dispenser rapidi, sistemi di imaging di cellule vive per lo sviluppo e la commercializzazione di tecnologie di bioprinting per consentire ai ricercatori di stampare tessuti umani per applicazioni farmaceutiche e cosmetiche e modelli di colture cellulari 3D.

Jonas Schoendube, CEO di cytena, ha dichiarato che “non vediamo l’ora di far parte della famiglia CELLINK. In CELLINK abbiamo trovato un ottimo partner, che condivide la nostra visione per l’azienda e ci aiuterà ad accelerare ulteriormente la crescita di Citena. Vediamo interessanti sinergie nel marketing, nelle vendite, nonché nella ricerca e sviluppo tra tutte e quattro le società del gruppo: cytena GmbH in Germania, cytena Bioprocess Solutions Co. Ltd. a Taiwan, CELLINK in Svezia e negli Stati Uniti, nonché Dispendix GmbH in Germania . I nostri clienti e partner beneficeranno di un’offerta di prodotti estesa e di una presenza globale più forte. “

L’accordo di acquisizione prevede che CELLINK acquisirà citena per 11,4 milioni di euro in contanti e 674.678 azioni di nuova emissione del valore di 18,9 milioni di euro. La transazione darà agli azionisti di Citena il 5,14 percento del potere di voto e il 6,9 percento del capitale azionario di CELLINK. Il prezzo di acquisto corrisponde a un valore aziendale totale di circa 27,45 milioni di euro per citena su una base senza contanti e senza debito. Dopo il completamento dell’acquisizione e il trasferimento delle azioni di citena, che dovrebbe avvenire il 6 agosto, la startup manterrà la sua attuale gestione e sarà consolidata nel bilancio di CELLINK per circa tre settimane durante il quarto trimestre 2018/2019 dell’azienda. CELLINK prevede inoltre che l’impresa con sede in Germania avrà un’inversione di tendenza di circa 4,5 milioni di euro nel 2019,

Questa non è la prima acquisizione da parte di CELLINK di una startup tedesca: nel 2018 la società ha acquisito la società tecnologica di biodispensazione Dispendix GmbH per 5 milioni di euro , favorendo gli sviluppi nel settore farmaceutico. Fusioni e acquisizioni stanno certamente avvenendo nel settore, cambiando il valore dell’azienda in azionisti, proprietari e altri stakeholder, creando sinergie e consentendo maggiori opportunità di mercato. Con così tanto lavoro in bioprinting, questo tipo di accordi potrebbe contenere grandi promesse per il futuro.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi