Finalmente la pulizia scalabile industrialmente per la stampa 3D della plastica
Cubicure presenta soluzioni ottimizzate per la stampa seriale industriale
 
Con le soluzioni di pulizia di Cubicure, diversi milioni di componenti ad alta precisione vengono prodotti e puliti in modo additivo ogni anno.
 
Vienna, 2 novembre 2022. Con Cerion®, Cubicure ha lanciato lo scorso anno un sistema di stampa 3D che consente per la prima volta la produzione stereolitografica di lotti industriali di dimensioni. L’azienda di stampa 3D presenta ora la sua soluzione per la pulizia industrialmente scalabile di componenti in plastica prodotti con additivi. In questo modo, l’economia materiale e la sicurezza sul lavoro dovrebbero essere ulteriormente aumentate e le aziende risparmiano tempo e costi nella post-elaborazione. A seconda dell’applicazione, la catena di pulizia può anche essere ottimizzata individualmente.


Produzione più sostenibile attraverso il riciclaggio dei materiali

Cubicure presenta una nuova soluzione di pulizia personalizzabile per la stampa 3D basata sulla luce. Ciò consente il ridimensionamento industriale del post-trattamento dei componenti in plastica stampati in 3D: diversi milioni di componenti ad alta precisione vengono prodotti e puliti in questo modo ogni anno in modo additivo.

La prima fase di pulizia è la centrifugazione dei residui di materiale. Questa resina residua espulsa dalle piattaforme di costruzione viene raccolta in un contenitore e può essere facilmente riportata nel processo di stampa 3D. “La litografia a caldo è già un processo particolarmente di risparmio di materiale. Grazie alle nostre soluzioni di post-trattamento, il materiale in eccesso dalla pulizia dei componenti può ora essere facilmente riutilizzato”, spiega il dott. Bernhard Busetti, product manager per i sistemi di stampa 3D di Cubicure. “Di conseguenza, le aziende lavorano in modo più sostenibile e risparmiano sui costi”.

Post-elaborazione sicura e veloce per la stampa 3D industriale

In una fase successiva, i componenti prodotti in modo additivo vengono elaborati in un sistema di pulizia ad alta efficienza energetica. Questo è dotato di una funzione ad ultrasuoni che pulisce delicatamente i componenti finemente strutturati. Il liquido detergente viene riciclato con un’unità di distillazione incorporata in modo che sia necessario aggiungere meno solvente possibile, anche con una produttività molto elevata. La pulizia fine può essere eseguita utilizzando vapore surriscaldato. Infine, i componenti vengono essiccati in un processo sotto vuoto. Poiché la pulizia avviene in modo completamente automatico in un’area chiusa, l’uso di un tale sistema di pulizia aumenta anche la sicurezza sul lavoro. I componenti stampati vengono separati in base all’applicazione direttamente dopo la stampa, tra le fasi di pulizia,

Le soluzioni per la pulizia di Cubicure rappresentano un altro passo avanti verso la produzione completamente digitale. Con la pulizia sostenibile dei componenti in plastica è stata trovata una soluzione a prova di futuro per l’integrazione della produzione additiva nei moderni processi di produzione industriale.

I sistemi di pulizia per componenti in plastica stampati in 3D aumentano l’economia dei materiali e la sicurezza sul lavoro.

Cubicure GmbH sviluppa, produce e vende soluzioni di sistema per la stampa 3D industriale di parti in plastica. Con le sue radici nella ricerca universitaria e la pretesa di contribuire a plasmare il futuro digitale dell’industria, l’azienda viennese ha aperto la strada alla produzione agile dal 2015. Il processo di litografia a caldo consente la produzione additiva senza precedenti di componenti di precisione durevoli.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi