Cumberland Additive al campus di produzione additiva Neighborhood 91 

 

 
Cumberland Additive è diventata l’ultima azienda ad espandere le sue operazioni nelcampus di produzione additiva Neighborhood 91 presso l’aeroporto internazionale di Pittsburgh.

Il fornitore di servizi si unisce a Wabtec e Rusal America , che hanno annunciato le proprie strutture in loco rispettivamente a marzo e giugno 2021. Cumberland Additive afferma che l’espansione in Neighborhood 91 ha rappresentato un’opportunità per far crescere le sue competenze chiave nella stampa 3D in metallo e nella lavorazione CNC, offrendo anche ai clienti “soluzioni a valore aggiunto chiavi in ​​mano”. Si prevede di essere pienamente operativo a Neighborhood 91 entro il quarto trimestre di quest’anno. 

Dopo aver stipulato un contratto di locazione presso Neighborhood 91, Cumberland si concentrerà su sistemi di produzione additiva di grande formato, installando macchine metalliche come EOS M 400-4, SLM 500 e Arcam EBM Q20plus. Consentirà a Cumberland di produrre parti in materiali come titanio, alluminio e nichel, mentre una EOS INTEGRA P 450 consentirà la stampa di varie parti in polimero. Con questa capacità di produzione additiva, Cumberland costituirà una parte significativa dell’obiettivo di Neighborhood 91 di “collegare tutti i componenti della catena di fornitura della stampa 3D in un unico ecosistema di produzione”.

“Il consolidamento della catena di approvvigionamento per AM presso l’innovativo campus di produzione Neighborhood 91 ci aiuta a mitigare rischi, costi e complessità per i nostri clienti”, ha commentato il presidente di Cumberland John Jenkins. “Siamo entusiasti di far parte del quartiere per lavorare insieme per accendere ulteriormente il settore”.

“L’annuncio di Cumberland è un altro esempio di come la visione di Neighborhood 91 di diventare una sede globale della produzione additiva sta diventando realtà”, ha dichiarato Christina Cassotis, CEO dell’aeroporto internazionale di Pittsburgh. “Cumberland è un altro inquilino della produzione, che ha scelto di espandersi a Pittsburgh nel quartiere 91, che aiuterà ad attirare più aziende. Vorrei dare il benvenuto a Cumberland e non vedo l’ora di continuare la collaborazione”.

Mentre Cumberland si prepara per il passaggio a Neighborhood 91, sta attualmente lavorando per sviluppare una relazione con Wabtec per supportare le loro esigenze di lavorazione CNC per parti AM complesse. Attraverso questa alleanza, le aziende sfrutteranno il know-how tecnico e le capacità produttive dell’altra per “sbloccare il valore” della produzione additiva per i loro mercati non concorrenti.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Cumberland Additive in Neighborhood 91”, ha affermato Philip Moslener, Vice President of Advanced Technologies di Wabtec. “Cumberland è un affermato fornitore di produzione additiva, che offre competenze e competenze uniche. La loro aggiunta a Neighborhood 91 si baserà sullo spirito collaborativo di questa comunità e accelererà lo sviluppo, l’adozione e l’applicazione della tecnologia additiva”.

 

Be the first to comment on "Cumberland Additive al campus di produzione additiva Neighborhood 91 "

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi